Le righe orizzontali allargano?
22 July 2020

Fai Shopping nel tuo armadio

Se siete iscritte al mio canale YouTube avrete visto che in questi due mesi mi sono dedicata all’Attacco dell’ Armadio. Cosa significa? No, non ho fatto il decluttering alla Marie Kondo, era una cosa che avevo già fatto 2 anni fa, ho semplicemente analizzato ogni capo che il mio armadio conteneva per essere sicura che mi piacesse, mi donasse ancora e banalmente che mi entrasse (dato che dopo il parto il mio fisico è cambiato). Sì, ci è voluto un sacco di tempo, ma è stato molto utile e finalmente ora sono soddisfatta del mio guardaroba primavera estate, quello autunno inverno invece è ancora in alto mare, ci vediamo a settembre su youtube per attaccarlo.

Questo lavoro ha portato un sacco di benefici, e uno di questi è: Fare shopping dentro il mio armadio. Vi spiego subito cosa intendo e come questo può essere utile sia ad avere l’armadio che desiderate, ma anche a risparmiare.

Quando voi non siete soddisfatte del vostro look, del vostro guardaroba la prima cosa che fate è compare altre cose, cercando così di aggiungere capi che possano dare un senso a quello che c’è già e avere finalmente dei vestiti che vi piacciono. Non dico che questo processo sia fallimentare sempre, può darsi che il capo che acquistate vi piaccia molto, può anche darsi che finalmente vi consenta di usare molte cose che avete nell’armadio, ma non è la scelta più duratura né più economica per procedere.

Andando avanti così l’armadio si riempie sempre di più e il portafoglio si svuota con rapidità, anche se i capi che comprare sono economici, perché appunto costando poco vi verrà voglia di acquistarne di più.

Vi consiglio quindi di provare a fare shopping dentro il vostro armadio in questo modo:

  • Attaccate solo i vestiti della stagione in corso, non ha senso provare a luglio i maglioni di lana
  • Iniziate l’attacco a stagione già iniziata, se ancora fuori fanno 16 gradi non ha senso iniziare dai pantaloni di lino, i sandali e le canottierine, perché non avete ancora chiaro quello che vi serve per quella stagione e che avete voglia di indossare.
  • Dividete il processo in giorni diversi, provate però tutti i capi simili sequenzialmente, tutti i vestiti, tutti i pantaloni, tutte le magliette e così via.
  • Provate tutto, tutto! È faticoso lo so, specie con questo caldo vi passa la voglia, ma è fondamentale che indossiate ogni singolo capo per capire cosa funziona e cosa no.
  • Fatevi una foto, o meglio ancora un video, vedersi allo specchio falsa molto sia l’immagine che avete di voi che la resa del vestito perché vi vedete dall’alto e non frontalmente

Una volta terminato questo “attacco” possono essere successe le seguenti cose che si chiamano quindi proprio “Shopping dentro l’armadio“:

  • Avete trovato un capo che non mettete da qualche anno ma che ora vi piace di nuovo, si avvicina allo stile che volete usare e si adatta alla vostra vita di adesso.
  • Un capo anonimo, molto semplice che vi ha sempre detto poco risulta vincente con la fascia in testa, gli orecchini nuovi e la borsa acquistata l’anno scorso. Magari non ci avevate mai pensato o magari quando avete smesso di usarlo non avevate quegli accessori
  • Scoprite che un capo proprio non vi piace per la sua lunghezza, e che basta modificarlo, farlo stringere o sistemare e diventa perfetto per voi.
  • Avete indossato così tanto le ballerine color cuoio che si sono forate, ma che le altre ballerine che avete si abbinano lo stesso ai look che usate e non serve acquistarne un altro paio

Tutte queste cose rientrano nella fascia, shopping dentro l’armadio a costo zero. Vediamo quelle che vi permettono di risparmiare nei prossimi acquisti:

  • Vi rendete conto di quali colori avete nell’armadio e vi piace indossare, e quindi gli acquisti che farete andranno solo in questa direzione.
  • Vi rendete conto che avete tante gonne ma quando fa molto caldo indossate solo vestiti e quindi invece che acquistare capi a caso vi concentrerete su vestiti freschi ed estivi.
  • Scoprite che avete tantissime magliette lunghe adatte a pantaloni e shorts, ma dato che non li indossate quasi in estate non ha alcun senso comprarne altri, per quanto il look maglietta e pantalone/shorts vi piaccia, non è funzionale al momento
  • Provando i vostri abiti vi siete rese conto che sì l’abito bianco in sangallo vi piace molto ma quello che avete è troppo elaborato e infagotta, che adorate il blazer rosso, ma così spesso non potete indossarlo perché non sta sotto il trench. Saprete così cosa cercare per sostituire quei capi e non farete più gli stessi errori.

Che sia shopping o analisi, attaccare l’armadio e analizzare quello che contiene vi aiuta molto, vi consente di acquistare meno, meglio e con più soddisfazione. Vi spaventa infilarvi nell’armadio? Avete mai fatto un’analisi di questo tipo? Fatemi sapere se vi interessa che continui ad approfondire l’armamento risparmio, budget e acquisti, domani esce proprio un video su youtube su come darsi un budget per lo shopping.

Come sempre ad agosto il blog si prende una pausa, ma potrete sicuramente trovarmi su Instagram come @annavenere3.

Leave a Reply