Uomini vestiti da donna
10 November 2011
Ultimo Shopping: Viola?
15 November 2011

Gonna a Palloncino o Gonna a Tulipano

Credevate che la Saga delle Gonne fosse forse termiata? Come ogni Saga che si rispetti invece non si limita a soli due capitoli, ma ne ha tanti quanti la fantasia degli stilisti ne può partorire.
Questo prossimo capitolo riguarda due modelli che creano volume, ma non allo stesso modo e non nella stessa zona. La Gonna a Palloncino e La Gonna a Tulipano.

 

La gonna a Palloncino presenta un elastico e quindi in arricciatura in fondo.

 

 

 

 

La gonna a Tulipano è chiamata così perchè ha la forma di un tulipano capovolto con il tessuto talvolta avvolto in petali.

 

 

 

Al primo sguardo possono sembrare vagamente simili ma con poco in comune. In realtà sono gonne strategiche che attirano lo sguardo e vanno indossate con cognizione di causa.

La gonna a pallocino è senz’altro qualle che può creare più volume per questo motivo si potrebbe pensare che sia riservata solo a chi ha fianchi piccoli e poco formosi per accrescere le curve. In realtà se tale gonna arriva poco sopra il ginocchio ed è di un tessuto pesante, di modo che sia assimilabile a una gonna svasata un pò più particolare, può essere indossata anche da chi ha fianchi formosi. Il vomule infatti viene creato soprattutto sull’orlo e quindi se esso è all’altezza del ginocchio non appesantisce troppo una figura formosa.

La gonna a tulipano invece crea le curve dove non ci sono, il tessuto rigido e la forma arrotondata permettono di evitare l’effetto vela anche su chi è molto magra e priva di forme. E’ un modello abbastanza elegante, più appropriato per la sera. Certi modelli sono un po’ svasati e donano anche a chi non ha necessità di creare volume sui fianchi, ma è necessario provarli per capire se donano.

Esiste poi la Gonna a Palloncino Sbagliata, che al contrario del Negroni sbagliato, più dolce e accomodante, è più spietata e ingrata. In tale gonna infatti l’effetto palloncino non è creato da un sottile fino elastico presente nell’orlo come la gonna a Palloncino, ma da una banda alta più o meno 5 cm di tessuto in fondo alla gonna.
Questo crea una gonna poco aggraziata, che racchiude tutti i difetti della minigonna aderente e della gonna a palloncino. La banda in fondo crea una compressione sulle cosce che a meno di non essere magre e toniche ne risentiranno. L’effetto palloncino non beneficia della svasatura e farà semplicemente apparire il lato b più grande e senza forma. Consigliata solo a chi ha il lato b piatto e vuole una minigonna poco più movimentata.

 

 

 

 

Leave a Reply