Smettere di fare acquisti sbagliati
2 December 2020
Ora posso davvero mangiare quello che voglio
16 December 2020

Gli abiti per chi ha tanto seno

Abbiamo sicuramente già parlato di cosa fare se avete un seno abbondate e volete minimizzarlo, volete farlo sembrare più piccolo e non solo nasconderlo con il rischio di infagottarlo. Oggi però vorrei concentrarmi sulle difficoltà pratiche che incontrano le donne che hanno appunto un seno abbondante, a prescindere che vogliano minimizzarlo o no, nel trovare abiti.

Per prima cosa è meglio precisare che per seno abbondante si intende coppa molto abbondante rispetto al torace, quindi non taglia quarta, che magari è una 4B, ma a prescindere dalla taglia di torace (che vi ricordo è quella espressa in numeri), una coppa D, E, F e superiori. Potreste anche al momento essere in questa categoria e indossare una banale ed economica taglia 4B di Tezenis quando in realtà vi ci vorrebbe una 3E, quindi se avete questo dubbio (e se il reggiseno non vi sta aiutando a dovere) andate a ripassare come scoprire la propria taglia qui.

noellesfavoritethings

Se invece avete un torace piccolo o nella media e una coppa molto sporgente, spesso il problema non è tanto trovare un capo che vi valorizzi, ma trovare un capo, punto. Trovare un maglione, una felpa, un abito o anche una maglietta che vi entri e vi calzi bene sul seno come dalle altre parti. L’impresa sembra quasi impossibile perché la taglia giusta sul seno è larga nel punto vita, a volte anche sulle spalle, e viceversa quella giusta negli altri punti, sul seno scoppia.

noellesfavoritethings

Come fare quindi per trovare qualcosa che vi doni, vi cada bene in ogni punto? Oggi ho pensato di ragionare con voi su alcune soluzioni.

Capi elasticizzati: funziona meglio se la differenza di taglia non è tantissima e soprattutto se vi sentite a vostro agio ad essere fasciate lì e anche dalle altre parti. Il tessuto elasticizzato può tendersi molto nella zona del seno e se c’è una stampa o una fantasia, distorcerla, quindi meglio prestare attenzione a questo dettaglio. Inoltre ci sono vari tipi di elasticizzati, quelli di tessuti più spessi, che modellano un po’ e che non segnano tutta la figura e quelli molto sottili in maglina che dove non sono tesi cadono molli. Ovviamente la maglina sarà più permissiva, e si adatterà meglio al vostro corpo, ma potrebbe segnare il piccolo rotolino che si forma dal collant, o dietro il reggiseno. Il tessuto elasticizzato più rigido invece potrebbe premere troppo sul seno schiacciandolo e allargandolo lateralmente, ampliando il torace. Una buona idea è scegliere l’elasticizzato in capi che non sono fascianti ovunque, un top a peplo, un abito incrociato, che si tenderanno sul seno ma poi scivoleranno dalle altre parti.

Capi aperti: sarà banale, ma tutto quello che è aperto e può essere lasciato aperto, blazer, cardigan, camicie e anche abiti incrociati, può essere scelto della vostra taglia e poi appunto, lasciare al seno il suo spazio. La cosa importante è indossare sotto qualcosa che vi copra nella misura in cui desiderate essere coperte, potrebbe essere un top che chiude la scollatura molto abbondante e profonda dell’abito incrociato, o un reggiseno modello bralette lasciato a vista (lasciamo perdere lo stereotipo che vuole questo look solo in chi ha poco seno). Potrebbe essere anche una t-shirt aderente sotto alla camicia di jeans aperta e annodata, o un abitino elasticizzato sotto al cardigan. Ci sono tante opzioni, scegliete quella che più vi piace.

noellesfavoritethings

Tessuti molto morbidi e sottili: Se siete costrette nella scelta di un determinato capo o decidete di acquistarlo di una taglia in più, che è giusta sul seno e ampia altrove, scegliete tessuti molto morbidi, sottili, che si adattino al vostro corpo, una blusa in seta che cade dritta dal seno si appoggerà a spalle e fianchi, una camicia in cotone farà solo pieghe ovunque.

Oversize quello vero: Lo so, l’ho detto molte volte, l’oversize infagotta chiunque e aumenta le dimensioni del seno, ma ora non stiamo cercando di minimizzarlo, piuttosto di avere un discreto numero di capi nel vostro armadio che vi calzino e vi soddisfino. I capi modello oversize sono molto diversi dai capi modello regular acquistati della taglia troppo grande. Per esempio,  di solito un maglione oversize poi è della taglia giusta di maniche, termina nel punto corretto, cade bene sulla figura. Un blazer invece che è solo troppo grande farà un effetto molto disordinato. Inoltre, spesso i capi oversize lo sono sul torace o sulle spalle, ma non nelle altre parti e questo lascia al seno dello spazio in più. Va da sé che se scegliete capi oversize che sono anche morbidi e di tessuti sottili, come consigliato sopra, il risultato sarà ancora migliore.

noellesfavoritethings

Prediligere lo spezzato: il fatto di avere un seno abbondante di coppa fa sì che così come non si ha la stessa taglia tra torace, spalle e seno, ci sono ancora meno probabilità che la taglia del seno sia la stessa di punto vita o fianchi. Per questa ragione, una volta risolto con i metodi sopra citati il problema dei capi da scegliere sul torace, meglio utilizzare una gonna o un paio di pantaloni, in modo da indossare la taglia giusta nella parte di sotto. Se poi volete andare oltre, una buona idea sarà utilizzare la tecnica dei volumi presa in prestito dal triangolo invertito che vedete qui.

Segnare la vita: che sia con una cintura, un abito svasato o un blazer avvitato, segnare la vita vi aiuterà ad evidenziare che il volume in più è solo sul seno, e il resto della figura non è ugualmente grande. Questo risultato si può ottenere anche con la maglia infilata dentro la gonna o il pantalone a vita alta, se andate in questa direzione, sappiate che il busto risulterà accorciato e il seno più grande, ma il resto della figura potrà giovarne molto. Quando ci vestiamo dobbiamo sempre chiederci cosa vogliamo ottenere: vogliamo rimpicciolire il seno? Vogliamo nasconderlo? Vogliamo evidenziare la vita? In base a questa decisione poi possiamo scegliere quale tecnica adottare.

noellesfavoritethings

Spero che questi consigli vi siano stati utili, se ne provate anche altri, scrivetemeli nei commenti così che possano essere utili a chi legge questo post.

Leave a Reply