Indossare i Pantaloni a zampa dopo gli anni 2000
11 November 2020

Smettere di comprare abiti quando cambi taglia, è una buona idea?

Una delle ragioni per cui smettiamo con più probabilità di comprare è quando il nostro copro subisce dei cambiamenti molto evidenti tanto che i nostri vestiti non ci sono più adatti.
Sembra assurdo vero? Tutti i vestiti del mio armadio mi stanno stretti, oppure larghi e quindi avrei realmente bisogno di vestiti nuovi, più bisogno di quando passo davanti a Zara (o casco nelle pubblicità di Instagram) non voglio farlo.

Succede in tanti casi, per qualsiasi ragione si è aumentati di una o due taglie, oppure viviamo un cambiamento ormonale particolare per cui si è ingrandito il seno, ci è venuta una pancia sporgente mai avuta prima, oppure ancora stiamo facendo un lungo e faticoso percorso di dimagrimento ma non acquistiamo niente finché non siamo arrivati all’esatto peso che ci eravamo fissate in precedenza, nemmeno se mancano 4 chili a quel traguardo e ne abbiamo persi 15.

annaleenashem

È una cosa che facciamo principalmente noi donne, se a un uomo non entrano i pantaloni lui banalmente va ad acquistarne altri. Noi rastrelliamo tutto l’armadio o finiamo anche per metterci vestiti di compagno marito o fratello pur di non acquistare.

Non è una questione economica, (anche se nel nostro corso Risparmio Facile io e Valentina abbiamo consigliato di non acquistare senza pianificazione) perché anche se a nessuno va di rifare completamente l’armadio e spendere centinaia e centinaia di euro un paio di jeans della taglia giusta, due magliette un vestitino e un cardigan non sono una spesa eccessiva. Si tratta più di una questione di sconfitta personale. Quel paio di jeans che ci servono, che per un uomo sono solo jeans, per noi sono molto di più. Portano dietro un carico emotivo considerevole, acquistare una taglia di più è socialmente associato alla sconfitta, alla colpa, alla vergogna. Così come acquistare prima che si sia raggiunto l’obbiettivo finale di perdita di peso viene considerato quasi un arrendersi.

annaleenashem

Così può capitare che in questi frangenti blocchiamo completamente gli acquisti dicendoci che:

  • Non mi serve un reggiseno nuovo, dopo l’allattamento, la perdita di peso, ne acquisterò uno, ma per ora mi tengo quelli che ho.” Così per un anno magari si utilizzano reggiseno sbagliati, che non sostengono, che fanno male alla schiena e magari sono anche scomodi pur di non comprarne uno solo.
  • Non comprerò un paio di jeans della taglia giusta, per ora vado avanti voi leggings e poi quando sarò dimagrita ci rientro.” Solo che il dimagrimento non dura una settimana, 1 mese, a volte ci vuole più di un anno, a volte non riflettiamo che in quel momento non abbiamo le forze, la testa o la voglia per affrontarlo e va bene così. Ma nel mentre non va bene punirvi con abiti che non vi stanno, non vi piacciono o vi fanno apparire poco curata.
  • Non voglio comprare prima di aver raggiunto la taglia che desidero, se no poi sono soldi sprecati.” E così vivete con vestiti di due o 3 taglie più grandi, che nascondono il vostro corpo, lo infagottano e non vi fanno sentire felici del vostro aspetto.

2modern

Cosa fare quindi in questi casi? L’idea è creavi un mini mini guardaroba capsula, con pochissimi acquisti che vi piacciano, donino e che siano anche abbastanza elasticizzati da adattarsi almeno di una taglia.

Una buona idea è un jeans skinny a vita alta morbido, un paio di vestiti leggermente elasticizzati e svasati, un cardigan lungo abbastanza aderente, qualche maglietta che segua la figura, un maglione con spacchi in fondo. Questo perché il jeans specie se non ha bottoni in vita sarà generoso voi cambi di peso e gonfiori della pancia. Vestiti elasticizzati svasati nasconderanno la pancia ma si allargheranno sul seno se serve, e torneranno meno ampi se si svuoterà. Il cardigan potrete usarlo quando non vi sentite ancora abbastanza sicure di mostrare il corpo in abiti aderenti, e per seguire il profilo del vestito. E i maglioni con spacchi seguiranno la figura lasciando spazio a un fianco che si allarga (o si stringe) e a ipotetiche maniglie dell’amore.

convoy

Se desiderate che questo guardaroba capsula abbia anche il vostro stile, parli di voi e di quello che vi piace ho appena ideato una consulenza che si chiama il manuale del tuo  stile, perché lo stile non è influenzato dal peso o dalla forma del corpo, ma avere un abbigliamento armonico aiuta a avere un aspetto curato anche se gli abiti non sono come modelli quelli perfetto per noi.
Trovate qui la nuova consulenza, nel mentre ditemi quali sono i momenti in cui smettete di comparare?

Leave a Reply