Il manuale dei tuoi vestiti
10 April 2019
Metodo Kibbe: cosa ne penso
8 May 2019

Come indossare una gonna a un matrimonio

La stagione dei matrimoni si avvicina, magari dalle vostre parti è già iniziata, e dopo l’ennesima corsa nei negozi alla ricerca di un nuovo vestito perché gli invitati sono gli stessi dell’ultima volta e, se non ricorderanno il vestito sicuramente lo vedranno nelle foto, vi siete chieste: “E se indossassi una gonna? Potrei abbinarla in modo diverso e metterla anche ad altri matrimoni, e magari se non la scelgo troppo lunga o troppo strana la potrò indossare anche in contesti meno formali!”.

Sicuramente è una buona idea ma trovare la gonna giusta non è affatto semplice, ce ne sono molte adatte allo scopo ma che poi non si possono sdrammatizzare e altre più sdrammatizzabili che però rischiano di sembrare un po’ troppo semplici se non abbinate correttamente. Oltre a questo anche la scelta del “sopra” non è affatto scontata, primo perché se la gonna è particolare vi viene da ricadere su una semplice blusa bianca e davvero la scelta è rischiosa; secondo perché il bolerino, il piccolo cardigan o qualsiasi altra cosa voi indossiate sopra non deve fare interferenza con la gonna.

outfitdeldia

morninglavender

Vediamo quindi quali sono le gonne adatte a un matrimonio:

  • Gonne a ruota, a pieghe, arricciate o plissettate, tutte a vita alta e con fascia ben stretta in vita;
  • Gonne lunghe fino ai piedi, più corte davanti e più lunghe dietro, che arrivano a metà polpaccio o sotto il ginocchio. Lasciamo ad altri contesti le gonne sopra il ginocchio;
  • Tessuti rigidi, lucidi, pizzi, tulle. Tutto quello che ha un certo spessore e consistenza per mantenere il volume;
  • Colori chiari, fantasie floreali, luccichii dorati o argentati o preziosi decori. La gonna deve essere la protagonista del vostro outfit quindi si deve notare

styleyou7

invitada_perfecta

Come abbiniamo questo tipo di gonne: con un top o una blusa infilata dentro, aderente o solo leggermente sblusata. E come la scegliamo? In base al nostro fisico certamente: se abbiamo poco seno sarà accollata, se al contrario esso è prosperoso sarà più scollata e se le nostre spalle sono strette punteremo su un top con maniche ad aletta che le amplia.

Ma di che colore? Possiamo scegliere il bianco per la parte sopra solo se non siamo testimoni, madre o suocera della sposa cioè nessuno che nelle foto sarà spesso vicino a lei. Inoltre, se scegliamo il bianco, assicuriamoci che occupi davvero poca parte del nostro corpo e che magari, quando siamo sedute al tavolo, si noti anche la gonna quindi sì a un top aderente e scollato in una gonna colorata a vita molto alta, no a una blusa maniche lunghe su una gonna a vita bassa molto tenue (anche perché la gonna a vita bassa non è indicata).

Se invece volete più conservativamente puntare sul colore ci sono due opzioni: se la gonna è colorata a fantasia vi consiglio di scegliere uno dei colori della fantasia e utilizzarlo per il top, magari uno che spicca poco come un rosa scuro dei fiori o riprendendo il verde delle foglie disegnate. Se invece la gonna è monocolore, di un tono tenue e che spicca poco potete andare a impreziosirla con il top che scegliete quindi in questo caso punterei sul pizzo (a meno che non lo sia già la gonna), su un tessuto metallizzato oppure di paillette, o anche semplicemente su un top dal colore tenue ma con un’arricciatura particolare.

ASOS

ASOS

Cosa indossiamo sopra? Sarebbe meglio: niente. Mentre su un vestito un bolerino o una stola completano, sull’abbinamento gonna/top sono ridondanti ma se la ragione per cui li indossate è pratica (temete di avere freddo alle braccia, come la sottoscritta, oppure il top è troppo scollato per la chiesa) allora sceglietelo molto corto e che si noti poco, che si confonda con il top che indossate o che stacchi poco dalla gonna. Da evitare assolutamente se invece decidete di scegliere un top molto particolare, ad esempio con tante ruches voluminose, in tal caso meglio non sovrapporre strati. Quello che invece può far da protagonista oltre alla gonna sono i bijoux: scegliete una collana importante o un paio di orecchini particolari che riprendano la gonna per richiamo o stile, in particolar modo se il top che avete scelto è molto semplice.

invitadaperfecta

alittleloveliness

Per le scarpe: mi spiace ma, a meno che la gonna non sia lunga fino ai piedi, è meglio orientarsi su un tacco, sottile o a rocchetto. Non deve per forza essere altissimo ma, specie se la lunghezza della gonna è a metà polpaccio, vi servirà un po’ di slancio. Niente cinturini alla caviglia, scegliete qualcosa che stacchi poco con la vostra carnagione o un color nude, meglio se con una scollatura molto profonda così potrete slanciare di più le gambe. Non esagerate con il colore: avete già due pezzi indosso quindi fate in modo che le scarpe siano molto neutre come il top o che riprendano il colore della gonna, non aggiungete un terzo colore forte. Stesso discorso per la borsa.

A chi stanno bene queste gonne? A tutte le donne con punto vita stretto come Pere e Clessidre, alle Triangolo Invertito se la gonna è molto rigida e minimizzano bene il torace, alle Rettangolo se la gonna è rigida ma non troppo ampia, alle Mele a 8 se abbastanza minute di torace. Se la vostra forma è invece quella della Mela standard sapete già che il vestito è la scelta migliore.

Quindi cosa avete deciso, gonna sì o gonna no per i matrimoni di quest’estate?

Leave a Reply