Scegli il costume adatto
26/05/2022
10 Falsi miti dell’Armocromia
18/07/2022

Come capire la tua forma del corpo?

Negli ultimi anni è tornata la febbre delle forme del corpo e si leggono un sacco di consigli su come autoanalizzarsi, si trovano un sacco di test on line, app che autoanalizzano e Instagram è invasa da analisi di celebrities. Purtroppo tutti questi consigli mandano in confusione, sono a volte contrastanti tra loro e non ci aiutano affatto. Dato che mi occupo di forme del corpo dal 2010 e ho analizzato dal vivo e online migliaia di donne vorrei aiutarvi a fare chiarezza in mezzo a questo fiume di informazioni.

Per prima cosa perché è così difficile autoanalizzarsi? Perché noi non osserviamo il nostro corpo con oggettività, ci fissiamo su dei dettagli e li ingigantiamo ai nostri occhi, se il nostro corpo, o una parte di esso non ci piace pensiamo di non poter “ambire” alle forme ritenute più “belle” (mentre ogni forma è bella), ma soprattutto osserviamo il nostro corpo dall’alto. Già, perché i nostri occhi sono in alto e quando ci guardiamo allo specchio siamo in una posizione distorta, vediamo le gambe più corte, il busto più lungo, le spalle più ampie e i fianchi meno rotondi. Se questo si somma alle “paturnie” che abbiamo e che ci fanno credere di essere una Pera solo perché le gambe non sono iper magre, o una Mela perché abbiamo un po’ di pancia, è naturale che l’autoanalisi sia difficile.

self

 

fashionsnap

Ma non mollate, innanzitutto ecco cosa non fare per analizzarsi:

  • Misurarsi: no, questo davvero è il primo modo per farsi confondere. Lo so che ci sono scuole che usano il metro prima degli occhi e del cervello e se il metro non mente sulla misura che prendete, mentirà sulla forma perché non tiene conto della profondità del vostro corpo. Come potete immaginare dato che nella forma del corpo consideriamo solo la sua vista frontale la misura del seno che è invece sporgente non può essere paragonata a quella della vita e a quella del fianco.
  • Concentrarsi su un’unica parte del vostro corpo: “Ho la pancia sono una Mela”/”ho le gambe grosse sono una Pera”, tutte le forme possono avere la pancia, tutte le gambe possono essere grosse (e visto lo standard a cui ci “paragonano” nei cartelloni pubblicitari sono poche le donne che se le vedono sottili). La cosa principale è guardare la struttura complessiva del vostro corpo, e paragonarlo solo a se stesso, le gambe possono essere anche grosse ma sono più grosse del torace? Solo questo conta.
  • Paragonarsi alle celebrities: posto che analizzare correttamente qualcuno che non ti manda la foto nella posizione corretta è un rischio, si fa ma è possibile sbagliarsi. In secondo luogo è raro vedere foto che non siano ritoccate, o modellate da intimo e abiti fatti apposta e potrebbe trarvi in inganno. Inoltre tutti i corpi sono diversi, io ho la stessa forma del corpo di Zooey Deschanel e Jennifer Lopez ma certo il mio fisico non assomiglia al loro.
  • Paragonarsi alle amiche: il corpo è composto da tante caratteristiche, altezza, muscolatura, ossatura, lunghezza del busto, potreste avere la stessa forma del corpo di un’amica ma essere molto diverse, e utilizzare anche un abbigliamento molto diverso. La mia testimone di nozze per esempio ha la mia stessa forma, ma è alta 15 cm più di me, come colori è un Estate, non ha il sedere sporgente e ha poca muscolatura il che lascia le gambe meno piene. Non siamo affatto simili nonostante siamo entrambe Pere.

organicbasics

madetrade

Come fare quindi per autoanalizzarsi? Per prima cosa lasciare perdere metro e test online. Scattatevi una foto, allo specchio, ben verticale, con il telefono perpendicolare al pavimento e posizionato tra seno e pancia. Non guardate la foto mentre la scattate o sarà inclinato il telefono distorcendola. Dovete mettervi a una certa distanza dallo specchio e controllare che la foto mantenga anche lo specchio verticale. Se vedete lo specchio distorto, più ampio sopra che sotto allora anche la foto non sarà fedele. Non vanno bene specchi che sono già inclinati e la foto deve essere a figura intera.
L’ideale, visto che la foto è per voi, è che siate in intimo, slip e reggiseno non particolarmente modellanti e non imbottito. Non fatevi la foto con canottiere larghe, o costumi modellanti o pieni di volant, vi confonderà solo.
Se vi fate fare la foto fatelo in modo molto preciso, la persona che ve la fa deve inginocchiarsi, a meno che non abbia 10 anni, per mettere il telefono all’altezza giusta. Se ve la fa di sfuggita dall’alto è molto peggio che farsela da sole. Magari mettetevi davanti a una porta di modo che una volta scattata se la porta non è dritta capisci subito che c’è qualcosa che non va.

Ora questa foto ti permetterà di guardarti oggettivamente. Non guardare quello che non ti piace, guarda la figura nel complessivo, guarda il contorno, vedi sproporzioni? Spalle e fianchi o torace e fianchi sono sproporzionati? Questo è l’indicatore più importante.

  • Se le spalle sono più ampie dei fianchi e anche il torace potresti essere una Triangolo Invertito, se sono più piccole e idem il torace una Pera. Se sono in linea potresti essere Mela, Clessidra Rettangolo ma anche Pera con Spalle Larghe.
  • Poi osserva i fianchi, si allargano ai lato del sedere? Questo è un indicatore da Clessidra e Pera, ma anche da Triangolo Invertito se la sproporzione sopra c’era. Se sono dritti invece dalle maniglie dell’amore (che ci siano o no) sono dritti allora sei una Mela o una Rettangolo.
  • Tutto il resto, forma della pancia, del sedere, ingrassamento, è solo una cosa collaterale, va a confermare magari la forma ma non è un indicatore certo. Potresti essere una Pera con sedere piatto o una Mela con lato b sporgente.