a1sx2_Thumbnail1_donnarettangologravidanza0.jpg
Donna Rettangolo: Come Vestirsi in Gravidanza
7 gennaio 2015
a1sx2_Thumbnail1_insplagenda1.jpg
Insplagenda e il mio plugin
13 gennaio 2015

Donna Mela a Vaso

a1sx2_Original1_mela_a_vaso2.jpg

a1sx2_Original1_mela_a_vaso2.jpg

Ormai sono anni che mi occupo di forme del corpo ed parte del mio lavoro è invisibile qui sul blog, si tratta dell’individuazione della forma del corpo di chi mi scrive, che pazientemente risponde a tutte le domade che mi sono necessarie e indossa un costume fuori stagione per farsi apposta una foto da mandarmi. In questo modo il mio occhio si allena sempre di più e l’abitudine a riconoscere da una foto e da piccoli dettagli le forme si affina. Capita poi che alcune di questa donne mi facciano pensare di introdurre una nuova forma del corpo, come in questo caso, una variazione delle Mele: la Mela a Vaso. Si tratta di tratta di una forma piuttosto rara, e ve lo dico per tranquillizzare tutte quelle che mi hanno già scritto, ho già avvisato chi fa parte di questa categoria da più di un anno. 

a1sx2_Original1_mela_a_vaso2.jpg

La Mela a Vaso è appunto una mela che ha alcune veriazioni significative dalla mela standard che la fanno appunto assomigliare ad un vaso. Quindi con un punto vita più stretto, ma con uno scalino all’altezza delle maniglie dell’amore. Ha il bacino largo e proporzionato alle spalle come tutte le mele, e le cosce non sono molto abbondanti, ma soprattutto si rimpiccioliscono subito a partire dal bacino scendendo. Le maniglie dell’amore sono quelle che comandano, creando appunto uno scalino a contrasto con il punto vita che è abbastanza stretto. Il seno può essere abbastanza scarso e il torace più piccolo, ma le spalle sono della stessa dimensione del bacino. Ingrassa come tutte le mele soprattuto sulla pancia e le maniglie.

a1sx2_Thumbnail1_mela_a_vaso.jpg

Quindi rassicuro tutte quelle mele che si sentono un po’ pere perchè credono di avere i fianchi larghi, questa non è una mela con i fianchi larghi, anche perchè la mela può avere i fianchi larghi, ma essi saranno comunque proporzionati alle spalle e al torace, perchè altrimenti non sarebbe più una mela.

Spero che l’aggiunta di questa nuova forma non vi generi dubbi, del suo guardaroba parleremo nei prossimi post, ma al momento posso anticiparvi che è molto simile a quello della mela a 8.

0
  • Irene

    Oddio! Ero ormai sicura di essere una mela a 8 e ora spunta questa nuova figura che mi fa vacillare…. Credo comunque di essere una mela a 8, ma potresti magari spiegare in breve in cosa si differenzia da quest’ultima? Ti ringrazio e complimenti per il blog ora sito! È la prima volta che intervengo, finora curiosavo solo 🙂

    • La differenza è molto evidente tra due donne con questa forma (purtroppo non se ne vedono molte), la mela a 8 ha solo un pochino di punto vita, ma è comunque con tutto il torace ampio. La mela a Vaso ha proprio questo torace piccolo, con punto vita stretto, “montato” sul corpo di una mela, e quindi le maniglie dell’amore fanno un vero e proprio scalino, come nel vaso che vedi nella foto.

      • Irene

        Grazie!

  • Valeria

    OOOOOO mi sa che sono io…. Indecisa tra pera e clessidra ma con le maniglie che sporgono e il punto vita alto… Mi sa che devo tirare fuori il costume e prendere il metro!!!
    Intanto ti ringrazio per tutte le dritte che finora mi hai dato (forse prese sbagliate)…
    Ciao

    • Chiara Gasperini

      Credevo di essere una clessidra ma ora penso di essere un mela a vaso :O
      Quali sono le differenze più marcate tra queste due forme?

      • La clessidra ha le cosce che si allargano sotto al bacino, se guardi i disegni la differenza si vede bene, le maniglie non sono il punto principale della clessidra, vengono solo molto dopo, mentre per la mela a vaso sono il punto più critico. La clessidra non ha poi lo scalino della mela a vaso e ha il busto ampio.

        • Chiara Gasperini

          Grazie 🙂
          Se il mio stato confusionale persiste ti invierò una e-mail 🙂

  • Valeria

    ma se così fosse che ci faccio con tutte le mie gonne a ruota che tanto amo???

  • Valentina (mammaliena)

    Interessante, ora anche a me viene il dubbio di non essere mela a 8 ma mela a vaso, seguirò con attenzione i prossimi post al riguardo!

  • Francesca

    Ooooh eccomi!!! 🙂
    Finora mi sono sempre “identificata” nella mela a 8, ed effettivamente il guardaroba è quello… però la forma “a vaso” è sicuramente più azzeccata (ho il punto vita piuttosto evidente, le misure sono 95-70-95).
    Me ne accorgo soprattutto quando indosso i collant, che ovviamente “segnano” leggermente il punto vita, e i vestiti (soprattutto quelli stile impero in tessuto particolarmente morbido tipo jersey o maglina) fanno proprio lo scalino, come dici tu.

    • Lulli

      Ciao, ma un seno di 95 è un bel decollete… a me sembra di aver capito che la Vaso ha il seno piccolo…tu hai le misure così perfette da sembrare una clessidra, scusa l’invidia ahahah !

      • Francesca

        infatti secondo me esiste anche il vaso con seno abbondante 😀
        io decisamente non sono a clessidra, sono una mela, ma ho lo “scalino” 😀
        (oppure sono un caso strano io 😛 )

      • francesca

        ciao, dipende da quanto è largo il torace. io ad es. ho 93 di giro seno eppure ho una coppa A! per forza, la circonferenza sottoseno è di 80 cm!!! 😉

        • infatti le misure servono a poco per capire la propria forme, proprio per quello che dice Francesca, magari una è proporzionata ai fianchi perchè ha il torace largo ma la sua circonferenza è minore dei fianchi perché non ha coppa.

          • Francesca

            uhm io di giro torace ho 75, più o meno… il che non so cosa voglia dire, ma sono mela di sicuro 😛

            • sì le misure contano davvero poco quando si tratta di forme 😉

  • Maruska

    ecco. la mela a vaso, c’est moi. in realtà un paio di anni fa ti avevo mandato una mia foto e la diagnosi era stata “mela a otto”, però lo scalino, mio acerrimo nemico, c’è. in effetti io ho il punto vita di 72 cm (mentre il seno è di 93 cm e i fianchi di 97), dunque un po’ più di un “accenno”. il mio dubbio però è il torace, io non riesco a mettere le camicie perchè si crea sempre un buco tra i bottoni sul seno, quando le provo di una taglia che vada bene come spalle e fianchi… non ci capisco più nulla, deo gratias sono forme simili XD

    • mandami il tuo indirizzo mail da cui mi avevi scritto così controllo 😉

      • Lulli

        😀 sì, mille grazie, ti avevo scritto da lullivid@yahoo.it

        • In una delle due foto lo scalino si nota di più e sembri proprio questa forma, però nell’altra è poco marcato quindi in generale non è marcatissimo, ma se ingrassando aumenta direi che sei proprio una mela a vaso 😉

      • Maruska

        gentilissima 🙂 ti avevo scritto il 28 marzo 2013 dall’indirizzo be_fra_ne@hotmail.it e mi hai risposto l’8 aprile

        • Nel tuo caso invece Maruska resto summa mela a 8 perchè anche se lo scalino un po’ c’è il busto è ben proporzionato ai fianchi 😉

    • Lulli

      Ti chiedo scusa Maruska, ho risposto per sbaglio sotto il tuo post, perchè avevo una risposta di Anna molto simile e mi sono confusa… non volevo essere invadente …:D

      • maruska

        Non preoccuparti XD grazie Anna!

  • Chiara

    “Momento…momento…momento” (cit.) forse ho trovato la mia forma!*_* Però ho detto lo stesso anche con la mela a 8 per cui prima di gridare Eureka aspetto gli altri post 😀

  • Lulli

    Sono di certo io!!! Quando ti avevo scritto infatti mi avevi classificata come mela ad otto un po’ anomala, quando dimagrisco infatti sono come la rettangolo solo con la vita leggermente segnata, quando prendo peso manigliozze sporgenti e pancino rotondo con punto vita evidente, gambe dritte ma non sottili, comunque formate, invece seno ,torace e spalle minute, cioè ho una seconda scarsa e un sottoseno stretto , quasi da pera…. Cosa ne dici?

    • Sirei di sì, questa forma ha proprio il torace da pera cioè come la parte alta del vaso piccolo che si allarga, e seno abbastanza piccolo

      • Lulli

        Infatti finora non mi ritrovavo appieno in nessuna forma e prendevo abiti dalla mela otto, qualcosa dalla clessidra magra e i sopra della pera… una macedonia praticamente…

        • scrivimi l’indirizzo (o anche solo la prima parte) da cui mi hai scritto, così controllo 😉

  • Bagheera88

    Io ti adoro! Finalmente mia madre ha una forma su cui basarsi ^___^

  • Marcella

    Quindi io che ho ricevuto la tua mail a novembre posso ritenermi ancora una mela e basta come mi hai detto? …La cosa mi ha turbata 😀 Ancora non me ne faccio una ragione… 🙂 Ero convinta le mele avessero le gambe molto magre…

    • Non magre, dritte, è diverso, e comunque più magre del torace, o più magre di come le avrebbe una clesisdra con lo stesso peso. Sì se ti ho detto mela non è questa, 😉

  • Natalia

    Pensavo di essere l’unica “mela a otto senza tette” del mondo, e ora esce fuori la nuova variazione. Eh sì Anna, siamo rare, nel mio paese non ne ho vista nemmeno una come me. E ovviamente, da buona mela a vaso con autostima sottozero quale sono, questo non ha fatto che alimentare le mie pippe mentali della serie “caspita, ma sono l’unica senza tette-senza culo-non magra del mondo?”.

  • cinzia

    Ciao Anna! Seguo sempre il tuo blog! Il mio ex diceva che avevo proprio il fisico “a vaso” e lo diceva in senso molto dispregiativo… In realtà credevo di essere una mela ad otto, perché a differenza di questa nuova forma, ho molto seno(una quarta coppa C o terza coppa D)… E’ solo questa la discriminante tra le due forme? No perché io allo specchio lo noto lo scalino, le maniglie la fanno da padrone… Un abbraccio XD Cinzia

    • Il mio ex diceva che dimagrendo con impegno avrei potuto avere il fisico di una rettangolo, senza tener conto che le ossa non si piallano. Questo per dire che gli ex dicono tante scemenze 😉
      Se non hai il punto vita stretto e hai il torace ampio sei una mela a 8 non una mela a vaso.

  • Giulia

    Ciao Anna, e se fossi un mix tra le due forme?? Mi spiego… Mi avevi classificata come mela a 8, anche se la mela a 8 non ha una vita particolarmente segnata, mentre io ho quasi circa 27 cm di differenza tra circonferenza vita e circonferenza fianchi, quindi un punto vita piuttosto marcato. Però sono anche convinta che il mio torace non sia minuto, ma in linea con i fianchi… Che caso strano sono????

    • Giulia scrivimi il tuo indirizzo così controllo. Ma la differenza tra mela e clessidra non è solo il punto vita, sono le gambe che nella clessidra si allargano nella mela no.

      • Giulia

        Infatti avevamo eliminato la clessidra per via dei fianchi! Mi chiedevo se magari potevo essere un mix tra mela a 8 (per il torace in linea con i fianchi) e mela a vaso (per il punto vita un pochino più marcato).
        Il mio indirizzo è: giulia_sabatti@hotmail.it
        Grazie!!

        • ah ma mi avevi scritto di recente, no tranquilla te l’avrei detto se fossi stata una mela a vaso, e il tuo torace è ampio anche a livello del seno e anche lo scalino è appena accennato, quindi direi proprio di restare sulla mela a 8 🙂

          • Giulia

            Ti ringrazio moltissimo!!!

  • Laura

    Ciao!
    So che non c’entra con quello che hai scritto,(però faccio parte del gruppo mele a 8 con molto seno) ma scriveresti qualcosa sulle ginocchia valghe? Intendo le gambe a X.. mi piacerebbe sapere se ci sono modi per minimizzare o valorizzare questa particolare linea delle gambe (che io ho).
    Grazie:-)

  • Daniela

    Oh mamma… non è che si possono confondere clessidra e mela a 8? Ti avevo scritto un annetto fa (danielanegro.1983) indecisa fra pera e clessidra, ma in effetti ho il punto vita che rientra molto, specie se mi metto di profilo, con pancia/bacino che tende a sporgere… Dubbio amletico! 🙁

    Grazie in anticipo
    Daniela

    • No no tranquilla, riconfermo che sei una clessidra, per via della curva delle cosce che è sotto 😉

      • Daniela

        Grazie! 🙂

  • chiara

    ciao! complimenti ancora per tutto ..io sono una mela 100%..ma scrivo perchè non ho capito “lo scalino” dove si trova e se è tra l’osso del bacino e il busto o dove…grazie!!

    • Nel punto vita, come nel vaso, tra le maniglie dell’amore e il punto vita.

  • Elena

    Quindi posso considerarmi mela a vaso anche se le mie gambe non sono dritte (non si riducono dal bacino in giù) ma si allargano sui fianchi? Tutto il resto della descrizione combacia 🙂

    • intendi se si allargano i fianchi sotto al bacino? Diverso da questo disegno? In quel caso no, perchè non sarebbero più le maniglie il punto più largo. Sicura che si allarghino in modo evidente vista frontalmente?

      • Elena

        si anche se risulto comunque proporzionata alle spalle il punto più largo sono i fianchi..

  • sara

    Ciao Anna 🙂 io avrei un problema: non riesco a capire se sono una pera magra o una mela a vaso. Perché sembro una via di mezzo, ovvero ho le gambe magre e lunghe come quelle della mela, ma la forma è a pera, il torace è piccolo e la vita c’è ma ho una pancia consistente per essere a pera ed è sopratutto bassa, ma quello che mi lascia perplessa sono le maniglie che si notano su gonne e abiti svasati, invece su quelli a ruota no (ne ho uno in pizzo bianco e gonna blu che mi cade alla perfezione) però mi dona anche la gonna corta ed aderente con un top e un coprispalle che si fermi in vita. I fianchi sono larghi quanto le spalle e ingrasso sulle cosce e pancia e la mia ossatura è sottile (14 cm x 172cm)

    • La pera magra e la mela a vaso sono molto diverse. La pera ha le cosce più consistenti e i fianchi più larghi del resto, da come ti sei descritta sembri una mela a vaso non una pera.

      • sara

        Guardando la mia pancia e le maniglie direi mela a vaso senza indugio… Ma queste gambe che ingrassando diventano cosce di pollo (proprio con la curva da donna a pera/clessidra) mi sta mettendo confusione.
        Comunque la donna a vaso può prendere spunto dalle pere per gli abiti? Perché nonostante tu mi abbia detto che sono molto diverse come forme, gli abiti stretti sopra e svasati sotto mi donano molto e mi rendono piuttosto proporzionata

  • Lulli

    Chissà se esiste qualche fashion blogger a vaso? Mi piaceva Lulu letty, ma credo non pubblichi più niente di nuovo, oltre al fatto che lei è piuttosto prosperosa, quindi più mela a otto…

  • spin

    dovresti fare un giro tra i “cicciottelli”, lì questa la forma effettiavmente la vedi in modo distinto – uno scalino.

  • Ross

    Anna ero indecisa se considerarmi una pera o una clessidra e invece forse sono una mela a vaso! In effetti io ingrasso più sui fianchi, che creano proprio uno scalino!Il torace invece è piccolino e il sedere piatto. Inizialmente avevo scartato la mela perché nella sua forma canonica mi sembra che non c’entri niente con me. Da quale forma possiamo trarre ispirazione?
    I consigli per la mela tradizionale non fanno molto al caso nostro vero?

  • Erica

    Sono ioooooo!!! Evvaiiii 🙂 Ora ho un’identità!! Mi sentivo un’ibrida Mela a 8 / Pera malriuscita… 🙂

  • giulia gandolfi

    Ciao Anna,
    Ho le cosciotte e questo mi faceva pensare di essere una pera, se non fosse stato per quelle maniglie antipanico e quella pancia che mi hanno sempre fatto pensare di essere una mela malmessa.
    Una mela a vaso può avere le gambe grosse? Se si finalmente ho risolto il mio dilemma

    • Il punto non è grosse o piccole, ma se sono più grosse del torace e se fanno la curva, forse capisci meglio la differenza con questo post http://www.modaperprincipianti.com/2015/01/mela-a-vaso-approfondimento-e-confronti.html

      • giulia gandolfi

        Al 95% direi che sono una mela, mi rispecchio parecchio con le sue
        caratteristiche anche se mi resta il dubbio se è possibile avere delle
        gambe grosse.
        Scusa la mia insistenza ma sono un po’ confusa. Mi è possibile inviarti un’e-mail con le mie foto per togliermi questo dubbio?
        Grazie

  • Sara Masvar ♠

    ma quindi una mela a vaso non ha seno o ne ha poco? io ho una coppa 4D … c’è qualcosa che non va.. che diavolo di forma sono? AIUTOHHH