Ama l’abito che ti ama
30 April 2013
Vestiti a Punti
7 May 2013

L’Armadio Base Primavera-estate della Donna a Triangolo Invertito

Questa volta cerco di seguire l’ordine delle forme, promettendo però di fare del mio meglio a “sbrigarmi” con i post.
Ormai conosciamo bene la donna a Triangolo Invertito e le sue difficoltà, e già sappiamo che le gambe sono il suo punto forte. A questo aggiungiamo per la stagione il “scoprire le spalle” ma nel modo giusto, per metterle in mostra senza ampliarle, e servirsene per minimizzare il seno.

Iniziamo con il suo tallone d’achille, gli abiti. Sarà proprio in questi che proverà a trovare modelli che esaltano le spalle. Scartando scolli a barca e senza spalline puntate su quelli all’americana, allacciati dietro il collo, meglio di quelli senza maniche. Il modello è sempre lo stesso, leggermente ripreso in vita e con gonna dritta. Sceglierne uno bianco, sia morbido sia un po’ più avvolgente da utilizzare quando la situazione lo richiede. Gli stessi modelli vanno bene anche di colori base scuri, che avranno il vantaggio di minimizzare il seno. Si può aggiungere anche un monospalla, con o senza manica, che mette in evidenza le spalle senza aumentarle le dimensioni.

Le gonne che le salveranno la stagione saranno certo colorate, ma non possono mancare nel suo armadio:
  • Una minigonna, o a metà coscia liscia beige o di un colore base scuro, che sia un po’ da lavoro e un po’ elegante, dritta.
  • Una minigonna dritta bianca o di un altro colore base chiaro, un po’ sportiva.
  • Una minigonna di jeans, che può essere scura o chiara.
  • Se necessarie le gonne più lunghe per ambito lavorativo o per il superamento dell’età in cui vi sentite di mostrare le gambe, saranno a matita, molto simili a quelle dell’armadio invernale.
Anche per i pantaloni e i jeans meglio si sa puntare sul colore, ma possederne almeno un paio a sigaretta bianchi e beige, e un modello skinny di colori base chiari. Il jeans sceglierlo anch’esso aderente e di un lavaggio chiaro. Aggiungiamo però un paio di pantaloni Capri, che arrivino appena sotto la metà del polpaccio, colore base chiaro e perfetti da abbinare alle ballerine, specie se siete alte.
Da non dimenticare gli shorts, anche di colori base scuro ma sicuramente un paio bianchi o beige, meglio se con il risvolto. In jeans solo se siete molto giovani, e non sfrangiati.
Top e magliette sono già più delicate, consiglio molto di puntare sul blu, colore base ma più estivo, per il giorno e il nero per la sera. I modelli sono gli stessi che invernali, anche per le bluse, ma sarà necessario fare attenzione alle maniche per evitare quella mezza manica che amplia le spalle a favore di quella “scesa”.

I maglioni e i cardigan sono quelli che più ci aiutano a minimizzare le spalle, sceglieteli con la manica raglan e di colori curi e preferite i modelli lunghi fino alle anche o poco oltre. Più corti taglierebbero troppo il busto, più lunghi nasconderebbero il lato B. Meglio, come d’inverno, averne sempre uno a V aderente e almeno uno a cardigan, di colori base scuri.

Anche per blazer e giacche è meglio preferire quelli con la manica scesa o raglan. Meglio quelli con abbottonatura bassa per lasciare spazio al seno e minimizzarlo con una V molto profonda. Vanno bene anche i giubbotti corti con o senza elastico in fondo, ma solo se non avete le gambe lughe rispetto al torace e se puntate su colori scuri.


A prestissimo la sua variazione più “maschile” con poco seno.

 

Leave a Reply

Login

Lost your password?