new-year6.jpg
New Year’s Eve: All I want is sparkling
30 December 2011
Accessori che scaldano
5 January 2012

Quanto conta il corpo?

Per me è importante vestirmi bene. La mattina mentre faccio la doccia penso a cosa potrei indossare, poi guardo la temperatura, valuto quanto dovrò camminare quel giorno e talvolta sbircio anche il meteo. A quel punto se non ho nessuna ispirazione precedente, inizio a fissare l’armadio aperto di modo che mi parli, di solito scelgo la gonna e adatto il resto. Ci sono periodi in cui preferisco limitarmi a un colore base e al bianco, altri in cui senza un colore vivace mi sento anonima. Poi aggiungo orecchini, a volte collana, e mi trucco bevendo il tè. In questo lasso di tempo (un quarto d’ora scarso) i miei capelli si asciugano e sono pronta ad uscire.

 

 

 

Questo rito per me è estremamente importante, se non trovo un abbinamento che si adatta al mio umore cominciò la giornata contrariata. Vedermi e sentirmi carina è estremamente importante e mi aiuta ad affrontare con più grinta la giornata.

 

http://kendieveryday.blogspot.com/

 

Pensavo che questo fosse normale, e che capitasse a tutte.
Poi mi sono trovata a riflettere su quanto il mio corpo conti nella mia vita, quanto parli di lui, soprattutto dei suoi acciacchi. A quanto mi dilunghi sui miei mal di testa o quanto mi senta più a mio agio se ho l’aspetto curato.

 

 

 

Accorgermene è stata una sorpresa per me perché non mi sono mai considerata vanitosa e non ho mai dato nella vita un’eccessiva importanza al fisico ne mi sono focalizzata su questo.
Mi spiazza trovare un così stretto legame tra il mio umore e il mio aspeto fisico e i dolori che il mio corpo si porta dentro! Quanto prendermi cura del mio corpo significa anche prendermi cura di me e quando potrei staccarmene?

 

 

Posso essere felice anche se ho mal di testa, o sono in tuta con il maglione extralarge? Si so che posso, ma ogni tanto me ne dimentico.

Leave a Reply