a1sx2_Thumbnail1_fashion-blogger-foto.jpg
Se fossi una fashion blogger
16 February 2011
levis-curve-id-jeans.jpg
Supreme Levi’s Curve ID – Ora le curve ci sono!
4 March 2011

Quella persona che vi fa sentire sciatte

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte.jpg

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte.jpg

Vi è mai capitato di avere una persona, una collega in ufficio, una compagna di università, che è sempre elegante perfetta e vi fa sentire sciatte? Non lo fa apposta ne con cattiveria ma il suo modo di essere distaccata e i suoi vestiti costosi vi fanno sentire come se aveste pescato i vestiti dal cesto della biancheria sporca quella mattina, quando in realtà eravate tanto fiere della gonna nuova appena indossata.
Beh, io ho una persona che mi fa sentire così e la mattina tremo dal potermi trovare in ascensore con lei. Quando capita ho 10 piani per sentire che lo specchio ci confronta e che quando guarda me lo fa con lo stesso disgusto di Carlà Gozzi quando fa Lezioni di Stile!

Lei è sempre perfetta, poco più bassa di me, minuta, con i fianchi di un ragazzino 13enne, i capelli biondo miele, la pelle sempre abbronzata un po’ lentigginosa. Veste sempre di nero e beige, al massimo un tocco di marrone. Va sempre in motorino, ma sembra che il vento ne la possibilità di pioggia la sfiorino, il casco è della Momodesign e la borsa da battaglia è la piccola Neverful Monogram. Oggi indossava un tubino nero con collant molto spessi e mocassini con il tacco alto beige, sopra portava una giacca beige mezza aperta e i capelli solitamente lisci erano una cascata di boccoli. L’ultima volta che l’ho vista invece insossava tubino beige, cardigan marrone con stivali scamosciati beige bassi e un meraviglioso cappotto beige stile militare che ho poi scoperto essere di zara.

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte.jpg

 

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte2.jpg

 

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte3.jpg

 

Poi dall’altra parte ci sono io, con gli stivali bassi perchè devo camminare e andare sull’autobus, la mia bellissima gonna nuova di zara che però mi sembra un po’ sciatta, il piumino grigio che consideravo perfetto per l’autobus, sia per pesantezza che colore e che era pure scontato, ma visto alla luce dell’ascensore sembra dozzinale. Il trucco poi troppo colorato anche se sembrava tenue quando l’ho fatto, l’incarnato pallido, spento, la frangia che mi finisce sugli occhi… Mi viene voglia di tornare di sopra e cambiarmi, o mettermi una tuta tanto il risultato non cambierebbe. Quasi dimenticavo, avevo anche il sacchetto del pranzo con me, ma per fortuna era quello di Harrods.

a1sx2_Thumbnail1_Sentire-sciatte4.jpg

 

a1sx2_Thumbnail1_Sentire_sciatte17.jpg

 

La mia borsa poi è davvero da battaglia, morbida. leggera è nera, è una Pierre Cardin comprata nel 2009 in per 60 euro dalla Rinascente, simile a quella della foto ma con più tasche e più rifinita. Anche io possiedo una Neverfull PM ma Damier e la uso solo la sera, anche perchè non voglio fare beneficenza sull’autobus visto che è senza cerniere…Anche mia mamma una volta ha incontrato Miss Perfezione in ascensore, e visto che ha una bella faccia tosta e non si sente mai intimorita dallo stile altrui disinteressandosi di moda, le ha chiesto:”Ma come fai ad andare in moto con una borsa che non si chiude? Ti si può rovesciare tutto, non sarebbe meglio uno zainetto?” Mamma non sai che lo stile non conosce cautele?

a1sx2_Original1_Sentire-sciatte6.jpg

 

Leave a Reply