Il vestito non ti dona?
12 December 2018
Come faccio a piacermi se non mi vedo con oggettività?
26 December 2018

La pancia post gravidanza

Dopo la gravidanza resta un po’ di pancia! Lo so, fa anche rima e vi sto dicendo qualcosa di ovvio, normale e universalmente riconosciuto eppure come mai si rivolgono sempre di più a me donne che dopo due o sei mesi dal parto non sanno come fare a vestirsi perché c’è ancora la pancia? E come mai si vergognano e rammaricano di questa cosa così tanto che finiscono per nascondersi in enormi e poco donanti palandrane?

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Come sempre io vi parlo di una difficoltà pratica e vi fornirò senza dubbio le soluzioni, ma prima vorrei fare un passo indietro e mettere i puntini sulle i. Dal vostro corpo è uscito un essere vivente, si è creato, è cresciuto ed è sano grazie a voi. Siete riuscite in quello che per metà della popolazione è impossibile e spesso anche per alcune donne lo è e vi preoccupate della pancia? Certo che lo fate, e non lo fate perché siete superficiali ma perché questa società considera il grasso e la “pigrizia nel fare sport” come la più grossa vergogna possibile. Vi dicono insomma che nel mentre che il bambino piange di notte, guardandovi bene dal chiedere aiuto o dal non allattarlo al seno per poter dormire 4 ore filate, dovreste magiare meno, più sano, cucinando tutto in casa e facendo anche un po’ di sport. Io già vi stimo perché non lanciate i piatti contro il muro e non vi addormentate con la testa sul tavolo da pranzo, ma la mia opinione è solo quella di una persona normale, quello che fa leva su di voi è la bugia proposta sui social, sulla rivista che trovate dal parrucchiere, nella serie che guardate su Netflix.

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Quello che fa leva su noi tutti sono quelle mamme che sono tornate in forma subito dopo il parto, quelle poche che a costo di enormi sacrifici, che hanno fatto perché costrette dal loro lavoro che appunto si basa sulla loro forma fisica, sono tornate “magre” come prima. L’invidia è una cosa molto brutta perché ci rende cechi, non ci fa vedere tutto quello che ha permesso a quella persona di raggiungere quel risultato, quello che vogliamo noi è solo il risultato, senza lo sforzo ma soprattutto senza chiederci se noi possiamo davvero, in termini di tempo e soldi, fare quello sforzo e se ne vale davvero la pena. Vale la pena assumere una tata dal giorno 1 per poter dormire la notte, fare palestra, lasciarle vostro figlio tante ore? Potete farlo? Vale la pena in quei momenti così rari e preziosi dedicare 4 ore o di più al giorno per tornare magre come prima? Secondo me no.

E vorrei proseguire dicendo che non vale la pena fare una addominoplastica subito dopo il parto o un intervento di liposuzione, e programmarlo all’ottavo mese solo per avere un certo tipo di fisico, è per quello che la maggior parte delle attrici e persone famose tornano in forma subito dopo il parto. Tornerete in forma quando vorrete, quando potrete e quando e se sarà giusto per voi, sicuramente quei chili di troppo sulla pancia non ledono la vostra salute, non più di quando uno vi fuma a fianco alla fermata del tram. E se così fosse sarà un medico a dirvelo.

Ma vediamo subito questa pancia, come è fatta e perché. Solitamente la pancia che vi rimane post parto, a meno che non siate Mele con il torace molto ampio e il bimbo non abbia avuto molto spazio laterale, è sporgente, un po’ dura e sale fino al seno. È la pancia dovuta alla separazione degli addominali che ha esercitato il bambino crescendo, dopo un po’ gli addominali tornano a posto, ma non a tutte.

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Kendieveryday a poche settimane dal parto

È quindi una pancia molto difficile da minimizzare ma non impossibile. Ecco cosa fare:

  • indossare abiti e gonne ampie ma di tessuto un po’ pesante che si scampanino
  • usare scolli a V che la minimizzano e portano in primo piano il seno
  • usare abiti incrociati meglio se con una banda di colore diverso in vita
  • indossare cardigan più scuri di ciò che avete sotto abbottonandoli solo in vita (non sotto il seno)
  • utilizzare blazer avvitati e scampanati
  • continuare a utilizzare i pantaloni premaman e in ogni caso scartare i modelli a vita bassa che si chiudono subito sotto la pancia, la aumentano

E cosa non fare:

  • scegliere magliette che terminano subito sotto la pancia fasciandola, la evidenziano
  • scegliere capi che cadono dritti dal seno e sono anche accollati, pancia e seno sembrano un tutt’uno più grosso
  • minimizzare le spalle con maniche scese o raglan, la figura sembra più rotonda
  • abbottonare i cardigan subito sotto il seno
  • utilizzare pantaloni a vita bassa

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Kendieveryday a poche settimane dal parto

Cosa rispondere invece a chi vi chiede dopo due/sei mesi se siete di nuovo incinta? “Ma non lo sai che la pancia post gravidanza non sparisce per magia? Vai a cercare diastasi degli addominali su Wikipedia” oppure “Uh, me la regali l’addominoplastica? Costa XXX mila euro” o ancora”Mmmh ma lo sai che, anche volendo, solitamente quando si allatta non si ha il ciclo? Ti regalo una cassetta di “Siamo fatti così”?” ma anche “Sì, stavolta gemelli così faccio prima ad arrivare a 11 per formare la squadra di calcio”

Cosa dire invece a chi vi lascia il posto sull’autobus pensando siate ancora incinte? “Grazie!”

Ora voglio sapere le vostre storie di imbecilli invadenti e pancioni, a chi sono capitate queste domande scomode? L’unica cosa importante è che non vi sentiate in colpa, non c’è nessuna colpa nella pancia che avete, è anzi la prova di un miracolo.