Le forme del corpo… per iniziare
26 aprile 2018
Ci vestiamo per tutti i condizionamenti che abbiamo vissuto crescendo
9 maggio 2018

Colori di moda 2018: come li abbino

Più vado avanti, stagione dopo stagione, a vedere quello che la moda propone mi rendo conto che siamo sempre più svincolati dalle regole massime che impongono le passerelle. Certo, vi sarete resi conto che vanno di moda i tailleur, i blazer doppio petto, gli abiti incrociati e le camicie particolari, ma non sarà impossibile trovare una gonna a ruota, un abito anni 50 o un maglione che non sia oversize, magari non saranno da Zara, ma piano piano tutto si trova (e ricordatevi che se da sole non riuscite c’è Sos Anna che lo fa per voi).

Ancora di più la libertà si ha sui colori, se nel 2007 il viola ci aveva invaso in tutte le sue sfumature e non era possibile nemmeno trovare un reggiseno di un colore diverso, adesso che è tornato l’Ultraviolet non siamo sopraffatti da questo colore. Se scorrete le novità dei siti più modaioli trovate comunque molto giallo, rosso corallo, rosa freddo e celeste, verde di diverse gradazioni e non siete quindi pilotate su un’unica scelta. Forse questo dipende anche da Pantone che esce con più colori nuovi ogni stagione e ci permette di assecondare i nostri gusti e le nostre naturali predisposizioni. Sì perché non c’è niente di peggio che essere un autunno soft nell’anno del viola e vedere quanto quel colore freddo e intenso ti faccia apparire malata e scurisca le tue occhiaie.

becraftyworkshop

Poniamo però il caso che un nuovo colore che va di moda quest’anno vi piaccia, e vogliate introdurlo nel vostro armadio, magari è un colore che non vedevate da tanto tempo ed non avete nessun capo che lo riprende. Certo abbiamo già affrontato questo problema nel post dove consigliavo di acquistare accessori dello stesso colore e abbinare il resto come colori base, ma poniamo che voi vogliate fare il salto successivo cioè capire se quel colore è un buon acquisto, e trovare un modo per armonizzarlo nel nostro armadio.

Per farlo bisogna conoscere una piccola base di armocromia, cioè capire temperatura (caldo/freddo), intensità (intenso/soft) e profondità (scuro/chiaro) di quel colore, perchè un blu può essere caldo e un rosa può essere freddo ebbene sì. Iniziamo con i colori di moda di Pantone 2018, per farlo ci facciamo aiutare da Lara La Biche che è la mia massima esperta di analisi del colore.

  • Meadowlark: mediamente intenso, caldo e chiaro
  • Cherry Tomato: caldo e mediamente intenso, profondità neutra
  • Little Boy blue: freddo, mediamente intenso, profondità neutra
  • Chili Oil: caldo, profondo e soft

  • Pink Lavander: soft, freddo e chiaro
  • Arcadia: intenso, temperatura neutra, profondità neutra
  • Emperador: mediamente soft, temperatura neutra, ma leggermente calda, leggermente scuro
  • Blooming Dalia: caldo, soft e mediamente chiaro

  • Almost Mauve: soft, chiaro e mediamente freddo
  • Spring Crocus: freddo, mediamente brillante, profondità neutra
  • Lime Punch: Intenso, leggermente caldo, profondità neutra
  • Ultra Violet: freddo, mediamente intenso, profondità neutra

Un volta anailzzato il colore dobbiamo rivolgerci verso il nostro armadio e fare la stessa cosa. No tranquille non con tutti i colori che ci sono capo per capo ma vedere se il nostro armadio ha una prevalenza. Prevalgono i capi scuri, oppure ci sono molti capi intensi, o ce ne sono molti caldi. Non sarà possibile assegnare una “stagione” al nostro armadio (una stagione si intente una combinazione di questi tre fattori) a meno che voi non abbiate fatto un analisi armocromatica e abbiate già rifatto tutto l’armadio in tal senso bandendo ogni colore che non fa parte della vostra stagione. Molto probabilmente nel vostro armadio ci saranno molti capi scuri, magari qualcuno blu elettrico e fucsia, o al contrario ci saranno molti capi caldi, come nel mio caso, o molti capi soft cioè non brillanti ma più tenui come i rosa cipria e i beige. Il mio armadio per esempio è abbastanza caldo come prevalenza e quindi so che inserire un colore freddo sarà più difficile, mentre inserirne uno caldo anche se non possiedo altri capi di quel colore sarà facile perché ben si abbinerà con ciò che ho.

Quindi che tipo di armadio serve per ciascuno dei colori che abbiamo analizzato?

  • Meadowlark: ha bisogno di un armadio con colori intensi e chiari
  • Cherry Tomato: ha bisogno di un armadio con colori caldi
  • Little Boy blue: ha bisogno di un armadio con colori freddi
  • Chili Oil: ha bisogno di un armadio con colori caldi e se sono soft meglio

  • Pink Lavander: ha bisogno di un armadio con colori freddi o soft
  • Arcadia: ha bisogno di un armadio con colori intensi
  • Emperador: ha bisogno di un armadio con colori scuri
  • Blooming Dalia: ha bisogno di un armadio con colori soft, meglio se caldi

  • Almost Mauve: ha bisogno di un armadio con colori soft e chiari
  • Spring Crocus: ha bisogno di un armadio con colori freddi
  • Lime Punch: a bisogno di un armadio con colori intensi
  • Ultra Violet: a bisogno di un armadio con colori freddi meglio se anche intensi

Come va? Siete più confuse di prima? Fatemi sapere se siete riuscite a trovare una prevalenza nel vostro armadio, se non c’è potete sempre crearla seguendo quali sono i colori che più vi donano.

0
  • Marialisa

    ottimo post!