Osare un look controtendenza
20 febbraio 2018
Le difficoltà della dieta
27 febbraio 2018

Come minimizzare un seno abbondante

Lo so se voi come me fate parte della categoria “diversamente pettortute” non ci potete credere che avere tanto seno sia un problema, e invece facendo un piccolo sforzo di immedesimazione pensiamo come sia difficile correre con un seno abbondante, fare in modo che gli uomini ti guardino negli occhi quando ti parlano o anche tenersi al caldo senza per quello sembrare una mongolfiera. Minimizzare il seno diventa una necessità anche per sentirci più magre, meno osservate e lasciare un attimo fuori dalla porta la sensualità delle nostre curve quando non è pertinente.

noellesfavoritethings

Le tecniche non sono poche quindi affrontiamole per punti.

  • Capi scollati, più lo scollo è profondo più il seno sembra meno, questo perché spezzando otticamente il torace lo stacco di colori separa seno e vestito. Questo però risolve solo un problema, quello di essere percepita più abbondante della realtà, ma il seno è in bella vista. Quindi veniamo al secondo punto
  • Capi un po’ scollati, se voi fate vedere il torace ma non l’attaccatura del seno vi sentirete lo stesso protette ma il seno sembrerà lo stesso meno, anche se ovviamente dato che lo scollo non è moltissimo il seno viene minimizzato meno.

noellesfavoritethings

noellesfavoritethings

  • Ecco quindi un’altra proposta, capi accollati ma con sopra un capo scollato. Una maglietta a barchetta con uno scollo tondo e ampio sopra o un cardigan risolvono entrambi i problemi, i colori devono essere però a contrasto, meglio se quello sotto è più chiaro di quello sopra.
  • Capi accollati, ma con una collana lunga. Anche in questo caso ci proteggiamo ma la collana lunga e piatta andrà a creare un finto scollo. Il problema è che la collana lunga tende a ballonzolare da un seno prosperoso, quindi deve essere veramente la collana perfetta, lunga sottile ma non troppo e molto leggera, meglio se arriva solo poco sotto metà seno.

noellesfavoritethings

noellesfavoritethings

  • Anche cardigan e blazer sono utili alla cosa, se le spalle sono anche solo un pochino arrotondate meglio i blazer perché non sono spezzando la figura rimpicciolite il seno ma perché allargando le spalle il seno sotto sembra più piccolo
  • E veniamo ad allargare le spalle. A meno che non siate delle triangolo invertito ogni abito o tecnica per allargare le spalle (le trovate nella categoria dei post sulla forma delle spalle) dalla manica ad aletta a l’arricciatura della cucitura aiuta a far sembrare il seno più piccolo, quindi se proprio scegliete un capo accollato fare in modo che le spalle siano bene in evidenza.
  • Persino una sciarpa può essere utile, indossata su un capo accollato ma di un colore a contrasto creerà lo stacco che creerebbe una specie di finto scollato. Non solo, una bella sciarpa vi permette di utilizzare anche cappotti e piumini scollati senza doverli chiudere fino in cima.

noellesfavoritethings

noellesfavoritethings

Ovviamente se abbinate più tecniche insieme il risultato è migliore per esempio aumentare le spalle e usare una collana lunga o indossare il blazer su una maglia scollata per ognuna e ogni contesto c’è il modo ridurre il seno.

noellesfavoritethings

L’unica cosa che dovete evitare? Un bel maglione oversize accollato con maniche raglan ed elastico in fondo, così sì che infagottate tutta la figura, nascondendo ma aumentando il seno e nascondendo anche tutto di voi. Utilizzavate già qualcuna di queste tecniche? Con quale vi trovate più a vostro agio?

0
  • barbara

    ciao,
    grazie per i consigli, potresti mettere piu foto nei tuoi blog tanto da farmi una idea

  • Monica

    Ciao Anna! Io il trucco della collana lunga lo uso sempre, ma come dici tu ci vuole la collana di giusta lunghezza e peso.
    Invece un trucco che non capisco è quello della sciarpa: trovo che mi infagotti ulteriormente,e che mi accorci collo e busto, forse non la so mettere bene? Hai qualche dritta in proposito?

  • chiara EC

    Clessidra con spalle da triangolo invertito a rapporto! La mia “divisa” invernale consiste nell’abbinare maglie molto sfiancate con cardigan lunghi (quasi sempre stretti da una cintura) oppure cardigan più corti abbastanza aderenti; oppure maglie sfiancate/anche aderenti con giacche aperte …da una parte non mi tira il giro spalla, dall’altra l’apertura verticale della giacca mi sembra minimizzi la spalla. Spesso metto il dolcevita con collana lunga. Bandito lo scollo a barchetta che tanto mi piace, uso quasi solo scolli a V e cerco di lasciare scoperto il più possibile (con grandi problemi in inverno) la parte davanti mettendoci la sciarpa. A dire la verità mi sono sempre chiesta se la sciarpa potesse andare oppure no, ma viste le temperature che ci sono dove abito, non ho scelta.

  • Angel Prof

    Grazie per i consigli! Finalmente qualcuno che si accorge di noi superdotate. Molte delle tue indicazioni le avevo imparate guardando What not to wear quando era ancora su Sky e altre trasmissioni di Trinny e Susannah ma non avevo mai pensato all’accollato sotto e scollato sopra, molto utile soprattutto d’inverno. Io ho un seno davvero importante. infatti porto la 36 coppa G (o H, a seconda dei modelli) e vestirsi è un problema soprattutto per la parte superiore. Porterei una 46 ma devo prendere per forza una 48 o addirittura 50 se no il seno non ci entra. Se si aggiunge che porto una 44/46 di sotto, capirete come è difficile trovare un vestito che mi stia bene. Sono tutti da ritoccare, giacconi compresi. Il consiglio che mi sento di gridare ai quattroventi è “scollo a V a oltranza”!

  • Marialisa

    i consigli ottimi come sempre.