Indossare il rosso, senza sembrare babbo Natale
12 dicembre 2017
Lo stile sporty chic per ogni forma del corpo
19 dicembre 2017

Come NON vestire la forma a pera

Questo post ha bisogno di una grande premessa: siamo qui per capire cosa succede quando una Donna a Pera sceglie capi che non le donano. Non siamo qui a denigrare o criticare come si veste qualcuno, le blogger che ho scelto sono blogger che amo molto i cui look che siano o meno adatti alla loro forma sono sempre ben riusciti. Hanno il loro stile, una passione per la moda così alta che le ha portate ad aprire un blog e quindi riesco anche a interpretare un capo modaiolo fregandosene un po’ che stia loro bene o no. E fanno bene, è quello che consiglio a tutte una volta che avete fatto pace con il vostro corpo e capiti i punti di forza.

come-non-vestire-donna-pera0.jpg

Vickie di Adventures in Fashion è una pera con più seno, tra le tre è quella che meno sceglie i capi adatti alla sua forma del corpo, ma ha uno stile molto personale e che esprime al meglio il suo temperamento.
Veronika di Girl and Closet è una pera con spalle larghe, una piccola sproporzione e busto lungo e gambe corte. Usa molti outfit della clessidra e della rettangolo e ci riesce sempre con successo perché sa sempre come ridurre al minimo le sproporzioni
Tanesha di Girl with curves è una pera plus size, al momento è incinta quindi le immagini che vedete sono più vecchie, è stato difficile trovare outfit in cui non valorizzasse a pieno il suo fisico perché sta molto attenta a segnare il punto vita e ampliare le spalle.

a1sx2_Original1_come-non-vestire-donna-pera.jpg

Prima di iniziare ecco un immagine in cui tutte e tre sono vestite al meglio

Il bello di avere a disposizione delle fashion blogger è che indossano già i trend del momento, e posso quindi mostrarvi cosa non funziona e perché. La prima immagine infatti riguarda gli stivali cuissard in velluto elastici modello calza e i maglioni over a orsetto. che effetto fanno sulla nostra Vickie, le gambe sono ingrossate dalle pieghe che lo stivale fa soprattutto alla caviglia, peccato dato che avendolo messo su un pantalone nero non si vede troppo l’effetto interruzione sulla coscia che sarebbe da evitare per questa forma. Il maglione over nasconde e infagotta tutto il busto, ha un po’ l’effetto di ampliarlo però e quindi utilizzando la tecnica dei volumi le gambe sembrano leggermente più piccole.

b2ap3_thumbnail_come-non-vestire-donna-pera8.jpg

Non stupitevi se vedremo molti jeans, come sapete per la pera i pantaloni sono molto più difficili delle gonne, specie i pantaloni che vanno di moda ora. In questa foto Vickie sopra a un paio di mum jeans che le ampliano i fianchi e la pancia ha indossato un bomber chiaro, questo modello di giacca come vedete ha il potere di arrotondare le spalle e questo fa si che la nostra attenzione si concentri di più su pancia e fianchi ingrandendole.

come-non-vestire-donna-pera11.jpg

Non più donante è il jeans boyfriend che mette Veronika a vita bassa e con le pieghe riesce ad appesantire le gambe accorciandole ulteriormente (ricordiamo che lei già le gambe leggermente più corte di suo), la blusa rigida e infilata dentro nasconde completamente il punto vita e ci da quasi l’idea che abbia la pancia, ottime invece le ruches sulle spalle che ampliandole riescono a depenalizzare l’effetto dei jeans.

come-non-vestire-donna-pera1.jpg

In questo caso invece Vickie sceglie uno scollo di una camicia molto ampio che aumenta e mette in risalto le spalle, questo la aiuta a far sembrare i fianchi più piccoli, purtroppo anche in questo caso la camicia rigida infilata dentro e troppo sblusata invece che evidenziare il punto vita lo aumenta, i mum jeans di colore anche chiaro le aumentano notevolmente le cosce.

come-non-vestire-donna-pera12.jpg

Sempre di jeans cattivi dobbiamo parlare, perché peggio dei mum jeans ci sono solo i jeans alla caviglia larghi nella parte bassa e con risvolto alto, notate come i fianchi di Tanesha sembrino più ampi e le gambe molto più corte per questa doppia interruzione, dato poi che le spalle non sono particolarmente enfatizzate (come fa il più delle volte) la sproporzione non è bilanciata.

come-non-vestire-donna-pera9.jpg

Questo è uno dei rari casi in cui Tanesha non ha evidenziato bene il punto vita e le spalle, il top corto infilato dentro e un po’ sblusato non funziona perchè lo scollo non è abbastanza ampio per enfatizzare le spalle, mentre il pantalone fantasia va ad aumentare il fianco.

come-non-vestire-donna-pera4.jpg

Qui invece sembra aver completamente cambiato forma del corpo, dato che la vedete di profilo il fianco sembra più piccolo mentre la camicia amplia moltissimo il torace rendendolo molto più grande di quello che è. Potete notare che essendo molto lunga la camicia giusta sul resto del fisico è stretta sul lato b , la cosa è di minumo disturbo nella foto ma nella vita vera muovendoci e camminando farebbe salire la blusa arricciandola sul sedere e ponendolo molto di più in mostra. Sarebbero bastati gli spacchi leggermente più profondi per evitarlo.

come-non-vestire-donna-pera5.jpg

Anche questo è un caso in cui per cercare di coprire il lato B lo si evidenzia e ampia, il gilet lungo e scampanato va ad aggiungere molto volume sui fianchi e  fa concentrare tutta la nostra attenzione in questo punto. Essendo un gilet poi e avendolo indossato su una maglietta nera le spalle risultano rimpicciolite senza possibilità di un effetto clessidra. Si crea anzi quasi un rombo tutto concentrato sui fianchi.

a1sx2_Original1_come-non-vestire-donna-pera7.jpg

Questo è esempio si look bellissimo dal punto di vista di colori tessuti e stili ma che non riesce a rendere giustizia al fisico della nostra Tanesha, il maglione così lungo e risvoltato amplia i fianchi e nasconde il punto vita, la gonna plissettata, che le donerebbe proprio nella parte nascosta dal maglione (stretta in vita e si amplia leggermente) da metà fianco in già fa aprire molto le pieghe e mancando di rigidezza diventa quasi una gonna a tubo.

come-non-vestire-donna-pera13.jpg

Quale di questi look vi è comunque piaciuto di più? Come potete vedere impegnandosi si può avere un look riuscito anche se non ci dona al massimo, il mio credo sia l’ultimo, per i colori.

0