a1sx2_Thumbnail1_insplagenda1.jpg
Insplagenda e il mio plugin
13 gennaio 2015
a1sx2_Thumbnail1_parigi.jpg
Parigi val ben un po’ di freddo
15 gennaio 2015

Decluttering: ripuliamo l’armadio

decluttering_closet0.jpg

decluttering_closet0.jpg

Ultimamente sto leggendo “You Are What You Wear: What Your Clothes Reveal About You” di Jennifer Baumgartner, un libro molto interessante (pubblicato solo in inglese), che mi ha svelato una cosa che già sapevo: io sono una accumulatrice disordinata di vestiti, termine che in inglese si definisce clothing clutter.

decluttering_closet0.jpg

wide eyed legless

L’autrice senza mezzi termini ci invita a rispondere ad alcune domande per capire se se il nostro armadio soffre di sovraffollamento inutile:

  • Il vostro armadio e i vostri cassettoni sono strapieni e non ci sta più nulla?
  • Avete vestiti o accessori in altre aree della casa?
  • Avete vestiti di 5 anni fa? 10 anni fa? 20 anni fa?
  • Tenete vestiti che sono macchiati o scuciti?
  • Tenete vestiti che sono troppo piccoli o troppo grandi per voi?
  • Quand’è l’ultima volta che avete dato via qualcosa nel vostro armadio?
  • Avete difficoltà a decidere cosa tenere e cosa dare via?
  • Trovate difficile dare via un capo perchè potreste averne bisogno un giorno?
  • Oppure perchè avete dei ricordi associati a quel capo?
  • La vostra famiglia vi ha suggerito di ripulire e dare via qualcosa nel vostro armadio?
  • Si sono offerti di aiutarvi a farlo?
  • Continuate a comprare abiti anche se ne avete molti?

Io ho risposto 9 sì su 12, ma anche se aveste risposto a metà sarebbe bene fare un giretto nell’armadio. Qualcuna si è riconosciuta? 

a1sx2_Thumbnail1_decluttering_closet2.jpg

Preciously paired: ulteriori consigli per ripulire l’armadio

Se la risposta è sì vi invito a fare con me il declutter dell’armadio, cioè liberarsi di ciò che tiene spazio inutile. Perché io, come potete immaginate, non potrei mai accontentarmi di svuotare l’armadio e liberarmi di alcuni capi, ho bisogno di trovare un metodo scientifico per farlo di modo che sia così anche più facile liberarmi di alcuni capi.

a1sx2_Thumbnail1_decluttering_closet3.jpg

The every girl: un altro metodo per ripulire l’armadio

Per prima cosa vi consiglio di fare le cose con calma, e infatti dividerò i post a puntate. Potrete anche rimandare il tutto quando si avvicinerà il cambio degli armadi ma in ogni caso meglio farlo per gradi.

Io infatti ho intenzione di non fare mai più di una “pila” al giorno, persino un cassetto del cassettoni e un ripiano dell’armadio posso essere un po’ troppo, perchè altrimenti mi stanco e rimando le decisioni, così capi inutili restano.

a1sx2_Thumbnail1_decluttering_closet32.jpg

Popsugar: un altro metodo per ripulire l’armadio

Per un po’ di giorni quindi da ciascuna pila toglierò:

  • Quello che non mi sta più, da anni è troppo grande o troppo piccolo
  • Quello che non indosso da almeno 4 anni
  • Quello che ho comprato più di 10 anni fa e non è in condizioni perfette
  • Quello che non mi piace, anche se mi è stato regalato o ho acquistato da poco.

Tutto ciò finita in pile separate nello stesso armadio, se siete molto ordinate, o in alcuni sacchetti in camera se lo siete un po’ meno.

Siate coraggiose con ciò che riponete, faremo dopo un’ulteriore analisi di ciò che è finito in quei sacchetti. Per ora togliete tutto ciò che appartiene a una delle categorie e guardate il vostro armadio riprender fiato. 

b2ap3_thumbnail_decluttering_closet5.jpg

small notebook

0
  • Rosmyra

    Io ho cominciato ieri *-* mi fa piacere avere una guida

  • Ilenia

    Posso dire che questo non è assolutamente il mio caso. Faccio spesso “pulizia” nell’armadio. Recentemente ho dato il colpo grosso, ho tenuto ancora le cose grandi e quelle non in perfette condizioni che sto usando in gravidanza. Passata la gravidanza e riacquistata la mia forma darò l’ennesima svuotata. Nel frattempo sto anche evitando di fare acquisti e di sformare le cose più nuove e “mirate alla mia forma” che ho acqusitato in pre gravidanza!! (Sono molto fiera di me!!)

  • Luxia81

    Il vostro armadio e i vostri cassettoni sono strapieni e non ci sta più nulla? NO
    Avete vestiti o accessori in altre aree della casa? NO
    Avete vestiti di 5 anni fa? 10 anni fa? 20 anni fa? 5 Sì, 10 FORSE… 20 NO
    Tenete vestiti che sono macchiati o scuciti? NO
    Tenete vestiti che sono troppo piccoli o troppo grandi per voi? NI….
    Quand’è l’ultima volta che avete dato via qualcosa nel vostro armadio? DATO VIA?
    Avete difficoltà a decidere cosa tenere e cosa dare via? DARE VIA??
    Trovate difficile dare via un capo perchè potreste averne bisogno un giorno? CERTO
    Oppure perchè avete dei ricordi associati a quel capo? SI’
    La vostra famiglia vi ha suggerito di ripulire e dare via qualcosa nel vostro armadio? DARE VIA???
    Si sono offerti di aiutarvi a farlo? NO
    Continuate a comprare abiti anche se ne avete molti? SI’

    ERO PARTITA COSì BENE…!!!! 🙁
    che tristezza….

    • EmanuRebe

      Dare via, i vestiti si possono regalare o dare in beneficenza

  • I.

    Ciao anna! prima di tutto volevo farti i complimenti e ringraziarti per le cose che spieghi in questo blog… io da clessidra bassa e in sovrappeso ho sempre trovato difficoltà a vestirmi, ma da quando ti seguo (quindi un paio d’anni) ho imparato a essere sia più femminile, sia a sentirmi meno a disagio con gonne ed abiti. quindi grazie mille 🙂
    per quanto riguarda questo post… ho risposto a 8 domande su 12 U_U siamo nella stessa barca… a dire la verità ad ogni cambio di stagione qualcosa butto… il problema è che poi compro altro XD

  • Valentina (mammaliena)

    Io sono anni che faccio decluttering periodico in tutte le stanze della casa ma nell’armadio una operazione estrema non sono ancora riuscita ad attuarla. Ho sì scambiato (quello che scarto lo baratto) vestiti non più della mia taglia, o quelli che mi facevano sentire a disagio, ma ancora ho quelli che potrebbero servirmi “se” o quelli “non l’ho mai messo, dovrò metterlo almeno una volta per giustificare l’acquisto, no?” :p
    Prima o poi mi piacerebbe tentare il Project 333 http://theproject333.com Anna, ti consiglio questo bellissimo blog minimalista se non lo conosci, troverai tanti spunti per il decluttering anche se non te la senti ancora (come me) di cimentarti nella sfida dei 33 capi per 3 mesi! ^_^

  • ELENA5150

    Io utilizzo il mio metodo….tengo un sacchetto in cui accumulo man mano che mi viene in mente le cose da eliminare….poi a distanza di un paio di mesi lo riguardo e se non ho ripensamenti lo metto nella raccolta caritas o similari (se sono cose vecchie ma a posto) oppure propongo a qualche amica se interessa l’articolo (in caso di acquisti sbagliati). Resta il fatto che nell’armadio restano comunque tante, troppe cose….. bisogna convincersi a rifare il lavoro brava Anna!!!!

  • La pulizia dell’armadio è un’operazione che faccio regolarmente ad ogni cambio di stagione: i miei numerosi traslochi l’hanno resa una pratica obbligata. butto via le magliette scolorite, i maglioni sformati, i jeans strappati in modo da non poter essere riparati, e anche tutte le cose che mi stanno troppo grandi o troppo piccole. se si tratta di capi ancora in qualche modo utilizzabili finiscono nei contenitori della Caritas, altrimenti ne faccio stracci, oppure li raccolgo per portarli da HM, dove così ti fanno un piccolo buono sconto di 5 euro che male non fa.
    vorrei che mio marito prendesse la stessa abitudine, visto che ha ancora in giro certe magliette e certe felpe di quando andava al liceo (il bello è che ha i cassetti strapieni e mette sempre le stesse due-tre cose). ma è decisamente refrattario. così abbiamo fatto un tacito accordo: posso buttare via anche la sua roba a patto che non lo venga mai a sapere.

    ci sono delle cose con cui però ho delle difficoltà a separarmene, tipo i miei maglioncini di pura lana vergine di Benetton, che sono piuttosto vecchiotti e un po’ sciupati, e non metto quasi più…. e però dove la trovo adesso una lana così? allora li tengo, che per qualche uscita in alta montagna possono sempre servire.
    oppure il mio trench in pelle nera, che non mi dona troppo perchè ha un taglio troppo dritto, ma mi piace tanto, e dove lo trovo un altro trench monopetto, che si sono tutti estinti?

    • blu

      Ciao Lilit,
      tu ed io, oltre ad avere in comune l’indecisione sulla forma del corpo (pera/clessidra), abbiamo sposato uomini simili, almeno per quanto riguarda l’abitudine di non buttare i vestiti delle superiori nonostante gli armadi strabordino di cose nuovie Io purtroppo non ho il permesso di buttare, anche perché se ne accorge.

  • valentina

    anche io ho questo problema (sebbene non a livello grave) ma tengo i vestiti che non uso più per metterli in casa al posto delle tute…ad esempio un vestitino ormai corto per uscire coi leggings in casa secondo me è meglio di una tutone deforme. Il problema è che con questo ragionamento da un po’ non butto via più nulla!

  • Io ne faccio fin troppo di decluttering, sono una vera esperta!

  • Simona

    Eccomi…si a 11 su 12….il bello è che la primaverascorsa al cambio armadio ho riempito 4 sacchetti nn grandissimi ma cmq pieni di maglioni impallinati capi demode etc etc eppure è di nuovo colmo l’armadio…come e’ possibile?

  • LaDama Bianca

    A inizio anno ho cominciato con i cosmetici. Ieri anche con gli abiti. Ho buttato 3 capi, di cui uno rotto, uno enorme e uno troppo vecchio e trasandato. Subito dopo mi sono sentita più libera. Credo che il problema principale sia iniziare, oltrepassare quello scoglio che ti impone di tenere la roba perché “ti spiace buttarla o pensi che un giorno ne avrai bisogno”.
    Vedremo come va.

  • Marzia Maireith Buonfigli

    ehehe io ho vestiti e accessori direttamente in altre case, ma giuro che metto tutto almeno una volta l’anno e butto o regalo regolarmente quello che non uso più o si è rovinato!! Leggevo nei suggerimenti dai blog in lingua inglese di buttare bigiotteria vecchia, rotta o spaiata..beh ragazze, se avete intenzione di buttare mi faccio avanti io per recuperarla, se invece la vorreste tenere perchè è un ricordo, mi faccio sempre avanti io! Possiamo parlare del tipo di danno e vedere insieme se sono in grado di ripararlo! ^_^

  • Zombee

    Io svuoto regolarmente l’armadio, diciamo a ogni cambio di stagione più o meno. Ora che mi sono dovuta trasferire per motivi di studio e mi ritrovo con un armadio molto più piccolo di quello che avevo, mi rendo conto che meno roba ho meglio è… così ho davvero solo cose che mi piacciono, mi stanno bene e mi servono, è anche più facile e veloce fare gli abbinamenti perché in un armadio piccolo ciò che sta bene insieme si nota al primo colpo d’occhio, e si riesce a ricordare quasi tutto quello che c’è dentro…

  • Roberta

    Proprio durante le vacanze di Natale mi sono impegnata a sistemare l’armadio ed a togliere cose che erano almeno 10 anni che non mettevo, ma non è un lavoro semplice perchè dispiace eliminare capi che sono ancora in buone condizioni oppure che ancora ci piacciono ancora ma non vanno più bene, e per i quali si sono spesi soldi.
    E’ anche vero che se un capo non va più bene, vuoi per la taglia vuoi per il taglio, è inutile tenerlo nell’armadio perchè occupa solo spazio, e da quando leggo il tuo blog avrei bisogno di un nuovo armadio.
    Ho ancora tanto lavoro da fare ma ci devo mettere molta forza di volontà per farlo, ma credo di essere sulla buona strada.
    Le mie risposte sono come quelle di Luxia81, “DARE VIA?” le mie cose che mi sono costate fatica ad acquistarle, (anche se prima di leggere il tuo blog acquistavo solo cose che mi cadevano a sacco così non si vedeva la mia pancia da mela 8)
    Ecco forse questo potrebbe essere uno spunto, pensare a te Anna ed al tuo blog e dirsi
    “ma questo è un sacco non mi dona per niente ed ha ormai fatto il suo tempo”.
    Ci proverò nuovamente
    Buon lavoro a tutte voi.
    ciao

  • alessia

    Io nell’ultimo cambio dell’armadio ho buttato via o regalato parecchie cose….parecchie per i miei gusti, chiaramente!!! Dovrò trovare il coraggio di ripetere l’operazione al prossimo cambio dall’inverno all’estate… però ho scoperto l’immensa gioia di potermi comprare un maglioncino -ad esempio- in più senza la preoccupazione del “dove diavolo lo infilo” e di aprire i cassettoni e scegliere solo tra cose che mi piacciono e sono adatte a me! Ora che mi viene in mente ho un vecchissimo maglione di lana irlandese a treccioni a cui tengo molto ma che avrò messo si e no 4 volte, inutile souvenir… stasera rovisto e decido che fine fargli fare!!! 😉

  • Valentina

    Io lo faccio ogni volta al cambio dell armadio.. La domanda è : quante volte ho messo questo indumento negli ultimi anni? E funziona! È la ragione che ti porta a buttare alcuni vestiti =) Valentina

  • Maria

    Fino all’anno scorso avevo un armadio straripante di roba vecchia/rovinata che non mettevo più da anni, ma dopo un ripulisti durato un anno adesso ho dimezzato ciò che avevo, e mi sto concentrando sul comprare cose che uso e mi piacciono adesso, e ammetto che non mi dispiace avere tanta varietà nel mio armadio, non mi viene difficile fare abbinamenti e non mi sento sopraffatta dal numero di cose che ho (anche perché non sono tantissime alla fine).
    Non sono dell’opinione che l’armadio perfetto debba per forza essere risicato (come dice ogni blog minimalista), secondo me è importante mettere tutto ciò che si ha regolarmente (tranne eccezioni come abiti eleganti e simili) ed esserne soddisfatti, si può avere un guardaroba funzionale anche se hai più di 80-100 cose!

    • maria

      (Mi sa che mi sono persa un pezzo di commento, rimedio!)
      Certo, per avere un armadio “largo” funzionale serve ovviamente un piano d’azione, comprendente ripulisti a intervalli regolari, e siccome da accumulatrice sono diventata ‘pianificatrice’ e il tema ‘armadio in ordine e ripulisti di stagione’ mi appassiona molto, aspetto con ansia i prossimi post, non potevi scegliere argomento migliore per la prossima serie! 😀

  • Ro

    Pensa che la mia filosofia è
    “Ok hai comprato una maglietta nuova. Significa che ne avevi bisogno. Buttane una vecchia ” perché mi piace avere il controllo delle mie cose. Non devo essere sopraffatta! !! 🙂
    Roby

  • Lulli

    Non mi faccio problemi a gettare il vecchiume, tranne che per i capi a cui sono affezionata, però a causa di numerosi traslochi e spazi sempre più ridotti sono stata costretta a sfoltiture estreme. Ora rimpiango certe cose che ho dovuto lasciare… In cambio c’è un senso di leggerezza, e ad ogni trasloco ho meno valige…

  • martina

    Per una volta non mi ci rivedo per niente e questo perchè dopo aver perso 15 kg 2 anni fà mi ritrovai con l’ armadio che straboccava e io che non avevo mai niente da mettere, a quel punto mi feci coraggio e risolsi il problema con un ripulisti generale ….. evvaiiiii 😀

  • penelopefizz

    Ciao Anna
    Questa serie di post la attendo gia` con ansia!
    Hai avuto davvero una bella idea.
    Io sono tra quelle che rimpiangono qualunque straccio non appena se ne liberano e che non si godono i capi piu’ nuovi per paura di sciuparli, facendoli cosi diventar vecchi.

    Chissa` che non riesca ad imparare qualcosa di utile.

    • ELENA5150

      Anche io spesso non riesco a “inaugurare” un capo nuovo per paura di rovinarlo e finisco per tenerlo in armadio dei mesi ancora con l’etichetta attaccata 🙁 ora però anche grazie ai consigli di abbinamento a volte riesco a vincere questa stupida paura….possiamo farcela 🙂 Ieri ho eliminato 3 piccoli sacchetti di cose inutili dall’armadio ma a primavera voglio eliminare ancora qualcosa…..

  • Lina

    Grazie Anna per questo post!
    Alla fine ci darai anche idee sulla fine fanno gli abiti che decidi di scartare (soffitta, cassonetto, regalo, riciclo o altro)? Grazie

    • Sì esatto, l’idea è anche quella perchè ci sono cose che si possono dare alla caritas, altre che magari ci spiace e non riusciamo a disfarcene che allora devono trovare un diverso utilizzo.

  • Laura

    Queste domande me le faccio anch’io in continuazione, ma il mio motivo principale è che non ho uno stile ben definito e non so neppure come arrivarci, mi piacciono tante cose totalmente diverse :/
    Ho trovato utile questo sito, http://into-mind.com/ non so se arriverò mai ad avere “solo” una 30ina di capi per stagione ma ammetto che l’idea del capsule wardrobe è davvero allettante, l’idea di poter ridurre quasi a zero i pensieri del “cosa mi metto” è stupenda XD

  • Valeria

    Sarebbe carino fare un “butta day” con le amiche, scambiandosi cose che ci piacciono del loro armadio, e che per un motivo o un altro non indossano, contemporaneamente svuotando il nostro

    • un “swap party” dici? sì, sarebbe l’ideale, soprattutto per quelle cose che sono nuove o seminuove ma che per qualche motivo (troppo grandi, troppo piccole, poco adatte alla nostra forma o ai nostri colori) non possiamo indossare. io quando posso le regalo, ma in effetti è difficile che l’occasione si presenti spontaneamente.

  • Franci

    ciao, puoi trovare ispirazione in guardaroba perfetto di carla gozzi

    • Ammiro molto Carla e il suo lavoro ma non abbraccio la filosofia della divisione per outfit, ovviamente è molto scenica in tv, ma molto poco pratica secondo me nella vita di tutti i giorni.

  • Luisa

    Grazie! Anche da parte del mio armadio strapieno

  • franca

    Ma che bello questo sito. Non lo conoscevo. Io ho gli armadi strapieni, e continuo a comperare. Ora ho cambiato il guardaroba e a giorni, mi consegneranno quello nuovo. E’ un’ottima occasione per eliminare piùroba che posso, ma so che sarà difficile e quindi mi fa piacere aere una guida, specialmente nei prossimi giorni. Ciao a tutte.