youtube_Clessidra2.jpg
You Tube: Valorizzare la Donna a Clessidra
6 agosto 2014
a1sx2_Thumbnail1_genova_10.jpg
Un’estate a Genova
11 agosto 2014

Un’estate un po’ fredda

a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda.jpg

a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda.jpg

Io odio il freddo, sono freddolosa, amo il caldo ed è raro che lo patisca, se non fosse per l’umidità che qui a Genova è potente preferirei che fosse estate tutto l’anno. Quest’anno qui l’estate non è ancora arrivata, o forse lo sta facendo giusto oggi, non so bene come va dalle vostre parti, ma se mi servono felpa e giacca a vento la sera, e indosso ancora senza problemi le scarpe chiuse, non è estate per me.
Questo imprevisto climatico pensavo mi avrebbe turbato moltissimo. Il mio più grande dispiacere (tra quelli frivoli ovviamente) è non avere abbastanza occasioni per indossare i miei capi estivi, e temevo che così sarebbe andata.
Invece, come sempre, questa nuova sfida della mezza stagione prolungata mi ha portato a sperimentare di più e approfondire un po’ il mio stile.
b2ap3_thumbnail_estate_fredda_3.jpg
pin

Per prima cosa mi sono dotata di giacchette di vario tipo, reparto nel quale ero un po carente. Anche il lato maglioni di cotone non brillava, infatti, ne avevo molto modello classico che non era possibile indossare con le gonne. Gli acquisti nello specifico sono stati:

  • Una bellissima giacchetta con peplo/balza/baschina, in felpa, molto aderente che tiene anche un discreto calduccio, di Zara
a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda_4.jpg
@annavenere3
  • Una giacca simil chanel rosa, leggermente avvitata e che si chiude davvero, erano anni che la volevo ma le trovavo tutte senza chiusura o piene di catene, non del mio stile
estate fredda 5
Ne vedete solo un pezzettino purtroppo, ma spero di rimediare presto. @annavenere3
  • Un crop-maglione di viscosa, ma molto morbido e caldo di un bel beije cammello, scovato da Pimkie, nel quale non entravo dai 15 anni, ma Claudia mi ha convinto a ritentare con ragione.
a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda_6.jpg
@annavenere3
  • Una felpa rosa con scollo a barchetta, della Meltin’ Pot, con i fiocchi sulla schiena.
a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda_7.jpg
Non ho una foto intera nellemo della felpa, rimedierò @annavenere3
  • Una maglietta in lino, sempre da Pimkie, color rosa pesca, e maniche a tre quarti.
a1sx2_Thumbnail1_estate_fredda_8.jpg
@annavenere3
  • Una pashmina con i gufi, che in borsa è miscosopica ma al collo difende dal vento quando sono in motorino.
Oltre a questo ho sperimentato un po di look con i pantaloni, complici un paio di jeans che non mettevo da anni, e un paio di pantaloni blu a sigaretta di Massimo Dutti nei quali stanno, sia il mio polpaccio, che il mio sedere (grazie massimo che pensi alle pere). Mi sono innamorata delle maglie morbide in lino di cui vi ho già parlato che ti fanno sentire sia fresca che coperta, e si infilano benissimo dentro la gonna o dentro gli shorts.

Inoltre la mattina dover scegliere un abbinamento composto da più pezzi, contemporaneo anche maglioncino e/o giacca e pashmina è per me più divertente. Voi invece come state vivendo questa estate un po freddina?

0
  • Anonimo

    Belle idee, sei sempre molto carina.Mi è piaciuta anche la ragazza (Claudia) che hai citato. La sua forma del corpo è a pera o clessidra?Ciao, C.

  • Anonimo

    Pensa che qui da me (estrema punta dello stivale), bisogna pietire l’inverno, stagione che amo molto più dell’estate :-). Bellissimi tutti gli abbinamenti, anche la giacca in felpa, che mi ha fatto venire in mente, che io ho una giacca in felpa modello chanel, che però non so se possa adattarsi alla sottoscritta (quando ovviamente farà più fresco, perchè ora si schiatta), avendo un pò di seno. Che ne pensi?C’è un modo per indossarla senza riporla nell’armadio,dato che mantiene la temperatura costante nella mezza stagione? Ci terrei a usarla (Cristina la traduttrice)

  • Anonimo

    I’m sorry, ma io ho guardato solo le borse! :p

  • Anonimo

    pur non essendo freddolosa un incubo…tonnellate di vestiti ad appassire nell’armadio e due gonne a trapezio una di jeans e una rossa da abbinare a (per fortuna) numerose camicie colorate sia a manica lunga che a manica corta..il grosso problema sono le scarpe…le ballerine con un minimo di tacco sono introvabili e mi rifiuto di mettere pantaloni o sneakers dal primo di giugno al 15 di settembre a meno che non vada a passeggiare nei boschi!!! vorrei tanto un pò di caldo…

  • Anonimo

    Anna, quanto ci somigliamo 🙂 Potrei esprimere esattamente tutti i tuoi pensieri su quest’estate non estate… Io mi sono limitata ad utilizzare le scarpe chiuse nei giorni di pioggia (cioè spesso, purtroppo…), ballerina e all star. Ho utilizzato diverse volte il giubbino di jeans avvitato (pera!) e qualche maglioncino in cotone aperto da usare specie giacchina. Le new entries del tuo armadio mi piacciono da morire!!! le avevo già viste su instagram perché ti seguo anche lì 🙂 Abbiamo praticamente uguali… metterei tutto quello che ti vedo indosso :DIo, comunque, spero sempre in quel bel solleone d’agosto! 😀

  • Anonimo

    Boh, qui a Roma, a parte qualche giorno in cui faceva 25-26 gradi, ne ha sempre fatti 30-33°, l’unica cosa è che ha piovuto spesso, ma a parte questo ha sempre fatto caldo, e ammetto di aver invidiato tutte quelle persone che si lamentavano del freddo, io che odio il caldo oltre i 27 gradi con tutta me stessa! 😛 Non mi sorprende che ormai siamo pieni di pappagalli e gabbiani qui, fa un clima ‘tropicale’ praticamente quasi sempre!

  • Anonimo

    Ciao Anna,i pantaloni di Massimo Dutti sono di quest’anno? Ne ho visto un paio blu sul sito, ma avevo paura a lanciarmi nell’acquisto proprio per la misura del polpaccio, 40 cm. Credo di aver letto da qualche parte che anche il tuo ha una misura simile pertanto potrei lanciarmi nell’acquisto.

  • Anonimo

    Sì li ho acquistati a pasqua, sono blu scuro con un po’ di risvoltino in fondo, e il mio polpaccio è 38 😉 ho preso la 44.

  • Anonimo

    Uh Anna ti adoro.. Ciò che per me è stressante, per te è divertente (gli abbinamenti!) Io purtroppo in vacanza sono state letteralmente fregata da questo tempo, perché avevo messo in valigia tantissimi vestitini e giusto per “prudenza” due maglie a manica lunga e due maglioncino di cotone…Che indissavo a rotazione e lavavo in continuazione.. Quasi sempre con i pantaloni perché con le gonne avevo troppo freddo! Spesso poi oltre al mio foulard mettevo sulle spalle una felpa di mio figlio a cui invece avevo portato molti più cambi… E adesso che sono a casa la musica non è cambiata molto, ho pure tirato fuori la Giacchina di pelle per sicurezza!!! Baci. Francesca

  • Anonimo

    Ho visto sul sito, come misura sono a cavallo tra una 40 e una 42, accidenti perché non li ho provati quando ero in Spagna, comprare on line è troppo difficile per me. Il mio polpaccio è marmoreo, pensavo che la crema anticellulite avrebbe limitato almeno un paio di cm, invece niente. Dato che diete e ginnastica mirata non funzionano e per ridurlo mi rimane solo la chirurgia estetica (ma grazie no, ho già visto troppi ospedali) pensavo di ingrassare fino a riproporzionare tutto il resto con il polpaccio. So che non funzionerebbe perché i chili in più si posizionerebbero tutti lì evitando accuratamente la zona seno, ma sto provando a riderci su.

  • Anonimo

    Lo so che sembra banale ma c’è una cosa che funziona con il polpaccio e te lo riduce di parecchi cm, i massaggi, farteli da sola non so se funziona, ma se trovi qualcuno di bravo e con mano ferma davvero lo riducono un sacco. Appena smetti torna come prima, io me lo tengo 😉

  • Anonimo

    Sì, che tristezza! Però hai ragione, la moda è più divertente quando c’è “più roba” da abbinare (a proposito, begli acquisti, belli e versatili!). In vacanza però il sole sarebbe gradito – e anche un po’ di sana libertà di buttarsi addosso giusto il costume e la prima cosa leggera che trovi nell’armadio 😉

  • Anonimo

    Io mi sto vestendo estiva. Uso gonne, vestiti e sandali. Indosso una giacchina solo la sera o quando piove a dirotto. Per me questo tempo è l’ideale. Sarà che vivo nella pianura padana dove di solito l’estate è un incubo. Invece ho avuto problemi in montagna dove c’era veramente freddo e ho dovuto usare praticamente sempre il pile.Alessandra

  • Anonimo

    Beeeeeella la giacca simil-chanel.. Anche io ne ho una sul beige a tre quarti e mi piace molto.. Cmq per me l’estate “fresca” non è una novità, abitando in un paesino a 500 m sul mare, dove la nebbia la fa quasi sempre da padrone :(Per disperazione, ho iniziato a portare i vestitini corti, coprendo però le spalle, o utilizzando cardigan lunghi.. Anche se muoio di freddo, ai miei adorati vestitini non rinuncio 🙂

  • Anonimo

    Bella l’idea di mettere anche le foto dei capi che hai comprato, in modo da renderci conto effettivamente di come ti calzano 🙂 brava lo apprezzo!

  • Anonimo

    Vivo in veneto e concordo con Alessandra, ho sempre usato vestiti estivi perché la pioggia frequente non porta freddo, ma solo tanta umidità. Che comunque c’è sempre, dato che quando c’è il sole l’afa ti soffoca. Oggi invece sono stata a Genova e ho beccato una giornata rovente, speriamo che sia solo una delle tante 🙂

  • Anonimo

    anche io da reggio emilia sto gradendo quest’estate meno afosa x’ ho un problema di pressione badsa e solitamente passo l’estate a drogarmi di polase, sdraiata sul divano con le gambe in alto! qui c’è comunque un clima che ti permette manica corta, gonne/shorts e sandali. cardigan e/o pahmina di sera, scarpe chiuse solo quando ha piovuto. e poi avendo la pelle molto chiara e molto delicata nn mi abbronzo seriamente mai e sonomolto contenta che a settembre nn dovró sentire i carboncini chiedermi “ma tu al sole nn ci sei mai stata?” hihihi!

  • Anonimo

    Non mi sembra banale, io non ci avevo mai pensato. Che tipo di massaggi? Dall’estetista o dal fisioterapista? Anche se funziona solo quando li fai magari li puoi programmare se hai qualche evento o magari per l’estate. Io lo farei per vivere l’emozione di vedermi con il polpaccio normale, poi è chiaro che non chiedo l’estensione del mutuo per continuare per sempre.

  • Anonimo

    Dall’estetista, l’importante è che abbiano una mano bella pesante. Eh ma per funzionare ce ne vogliono un po’, tipo due a settimana per un mese, e sinceramente non ho tutti quei soldi da spendere per un polpaccio più fine, agli eventi ci vado col mio bel polpaccione e ne faccio vanto 😉 Però dopo un po’ puoi anche imparare a fartelo da sola, con costanza poi i risultati si vedono.

  • Anonimo

    Beh, intanto grazie dall’idea. Certo tra i soldi il tempo è un bell’impegno.

  • Anonimo

    Anna scusa, cercando in rete un po’ di info sulla mela a 8 sono finita su questo post, http://portraitdefemme.wordpress.com/2014/04/30/imparare-a-vestirsi-conoscendo-la-forma-del-proprio-corpo/ che è una spudorata copiatura di tutto ol tuo materiale! Ma tu lo sapevi? E’ forse una sorta di collaborazione ed io non l’ho capito? Il tuo blog è citato al fondo come fonte, ma per chi non sa non è molto chiaro che è tutta roba tua… non c’è nessuna introduzione, sembra quindi che chi parla in prima persona sia l’autrice di quel blog…

  • Anonimo

    Io ho un freddo assurdo alle gambe, non sono ancora riuscita a mettermi le gonne estive…che noia

  • Anonimo

    Per te il peplo che figura valorizza? Io credo di essere clessidra e penso di starci malissimo..

  • Anonimo

    Infatti, il peplo aggiunge curve dove non ci sono, quindi dona molto a rettangolo e triangolo invertito, alle mele solo che non rigido.