Come indossare i trend di questo inverno
28 November 2018

Segnare il punto vita: per ogni forma del corpo

Lo so, non è colpa nostra, i negozi da decenni sono pieni di abiti dritti, bluse larghe, maglioni oversize con elastico in fondo. Sulle passerelle vediamo modelle magrissime con vestiti larghi che sembrano appena appoggiati addosso e le riviste propongono tanti capi destrutturati e outfit che si compongono di tanti strati.

Così ci siamo convinte che segnare il punto vita, seguire la nostra figura femminile, non sia poi così una buona idea, non è “di moda” e sotto sotto ci fa sentire anche a disagio, quindi meglio nasconderlo sotto tutti questi capi oversize che si comprano così facilmente. Le ragioni psico-emotive per non sottolineare il nostro punto più stretto poi sono un’infinità:

  • Siamo convinte che segnare la vita significhi andare in giro fasciate in abiti aderenti come quelli di Jessica Rabbit e solo una donna su 100 si sente a suo agio così vestita (e lei che ci si sente è perché ha trovato il tubino con cui valorizzarsi a pieno)
  • Pensiamo che segnare la vita significa mostrare la pancia. In realtà non è vero, ma senza sapere che tipo di pancia abbiamo e come minimizzarla è facile presumerlo
  • Non vogliamo farlo perché in quel modo il seno si noterebbe di più. Sicuramente con un abito a tenda il seno si nota meno, ma sembra di più e soprattutto tutta la figura sembra più grossa. Segnando la vita, sì, si nota il seno, ma che male c’è?
  • Ci sembra che il look con vita segnata sia sempre un po’ più formale o elegante. In realtà basta una sneaker o un cardigan (ma sempre abbottonato in vita) per rendere il tutto meno formale.

abeautifulmess

Certo se alle mie clienti dicessi soltanto “segna il punto vita” sarebbe un consiglio un po’ riduttivo e generico, un po’ come quelli che si vedono nelle riviste, bisogna capire come segnarlo, con che capi, come minimizzare la pancia mentre lo segniamo, se devo aggiungere volume in qualche punto e soprattutto a che altezza devo posizionare il capo che mi stringe in vita.

Siamo qui apposta per farlo, ma prima andate a ripassare come trovare la posizione del vostro punto vita.

americansaturdaynights

Iniziamo quindi dalla Donna a Pera. Certo lei dovrebbe già sapere che deve segnare la vita, se non lo fa si trasforma in un rombo e i fianchi sembrano ancora più larghi. Vediamo quindi le sue istruzioni.

  • Con che capi? Gonne a ruota o svasate, abiti anni ’50, pantaloni a palazzo o culotte con una maglia dentro aderente, blazer avvitati, cardigan corti. Questi sono i suoi capi preferiti. Come notate ha molta difficoltà a segnarlo con i pantaloni a meno che non indossi il pantalone culotte. In realtà lo può segnare anche con un paio di pantaloni aderenti e un blazer, ma se non ha pancia anche con una semplice t-shirt o un maglione aderente.
  • Come nascondere la pancia? Dato che la sua pancia è solo un piccolo rotolino sotto l’ombelico, gonne a ruota e abiti ampi fanno già il loro lavoro. Con il pantalone skinny o bootcut può provare con una blusa a peplo non troppo rigida e che ampli le spalle, con il peplo che non termina proprio a metà fianco. Tenete presente che il pantalone a vita alta già riduce questo tipo di pancia.
  • Dove aggiungo volume? Sulle spalle, sempre e il più possibile, con il blazer, la maglia con lo scollo a barchetta, le maniche ad aletta, in questo modo con vita segnata e spalle ampie ci si trasforma in una clessidra e i fianchi sembrano più piccoli.
  • Dove? La vostra vita è nel vostro punto più stretto immediatamente sotto le costole, solo la pera con meno punto vita ha bisogno di segnare più in alto quasi subito sotto il seno.

Per la Triangolo Invertito le cose sono leggermente più complicate, infatti il suo punto vita è meno visibile perché i suoi fianchi non si allargano e spesso è nascosto dal seno ingombrante. Nel suo caso la tecnica dei volumi è più importante.

  • Con che capi? In questo caso saranno gonne a tulipano, abiti anche svasati ma con gonna rigida, tubini incrociati, wrap dress, pantaloni dal taglio maschile a vita alta, top e bluse a peplo, il tutto però accompagnato sempre da scolli a V o anche più profondi. Anche un blazer può essere usato ma sarà molto sottile e assolutamente senza spalline o decori sulle spalle
  • Come nascondere la pancia? La sua pancia è spesso solo un rotolino sotto ma a volte tende a salire fino al seno, nel primo caso ci comportiamo come la pera, nel secondo invece sceglieremo top e abiti quasi a impero ma con una banda molto spessa sotto seno.
  • Dove aggiungo volume? Aggiungiamo volume sui fianchi per creare anche nel suo caso l’effetto a clessidra aumentando leggermente la parte più piccola.
  • Dove? Il punto da segnare è dalla fine delle costole fino a sotto il seno, meglio se proprio tutta questa zona è aderente, se così è nessun rischio di apparire in dolce attesa.

La Donna a Rettangolo ha poco punto vita lo sappiamo, ma data la sua figura molto sottile e poco formosa possiamo assolutamente crearlo rendendo la sua figura più femminile.

  • Con che capi? Blazer molto strutturati, abiti e gonne con peplo o balze, abiti incrociati ma rigidi, top con balza molto rigida, pantaloni dal taglio maschile a vita alta, culotte molto rigidi, shorts a vita alta.
  • Come nascondere la pancia? Non dovrebbe nel suo caso esserci la pancia, quindi non ce ne preoccupiamo, al massimo la sua infatti si gonfia dopo i pasti
  • Dove aggiungo volume? Nel suo caso avrete capito che aggiungo volume sia sulle spalle e il torace sia che sui fianchi questo per far sembrare la vita più stretta
  • Dove? Il punto da segnare è esattamente a metà busto, al termine delle costole, non più in alto.

Lo sapete vero? La Clessidra non può proprio permettersi di non segnare il punto vita, altrimenti trasforma la sua sinuosa figura femminile in un tronco. L’unica tra le variazioni della clessidra a poter evitare di farlo è la Clessidra poco formosa, ma anche in quel caso le doneranno di più i capi con vita stretta.

  • Con che capi? Tutti i capi aderenti, dal tubino al pantalone a vita alta o la gonna a matita saranno perfetti ma non è necessario considerare solo questi, anche tutti gli abiti anni ’50, i wrap dress, i blazer, i cardigan i maglioncini corti vanno benissimo nel suo caso.
  • Come nascondere la pancia? Se è un rotolino sotto l’ombelico si comporterà come la Pera ma se, come spesso accade, è sporgente e sale fino al seno è più complicato. La cosa migliore è usare blazer e cardigan abbottonati in vita (mai sotto il seno) e orientarsi sui wrap dress o gli stessi abiti consigliati alla Triangolo Invertito, a impero ma con una spessa banda da sotto seno alla vita.
  • Dove aggiungo volume? Non abbiamo bisogno di aggiungere volume da nessuna parte, solo la clessidra poco formosa potrebbe farlo per snellire di più la vita, ma i capi che segnano la vita la aiutano già in tal senso.
  • Dove? Anche in questo caso è il suo punto più stretto a dover essere messo in evidenza, a parte nel caso della Clessidra Morbida che dovrà appunto segnare la zona da sotto seno alla vita.

L’ultima forma, la Mela, è l’unica che può permettersi ogni tanto di non segnare la vita, ma in realtà sarebbe corretto suddividere la Mela in 3 sotto categorie: le Mele con poco seno, le Mele con molto seno e le Mele a 8. La Mela a vaso invece si comporterà come la Pera.

  • La Mela con poco seno, specie se ha un torace ampio può evitare di segnare la vita, ma se lo fa deve scegliere un abito leggermente a trapezio, con spalle segnate e con una fantasia tale che snellisca la parte centrale e si scampanai sui lati. In questo modo la pancia, soprattutto maniglie dell’amore, è minimizzata e abbiamo aggiunto un pochino di volume sul fianco e sulle spalle mentre poco in vita. Ricordate che la Mela con poco seno non ha una taglia piccola di giro torace ma ha una coppa poco sporgente, ci sono Mele con poco seno che indossano una 4° ma con una semplice coppa B.
  • La Mela con molto seno, con una coppa molto sporgente, dovrebbe invece sempre segnare la vita. Lo farà da sotto il seno fino al termine delle costole o un pelino più sopra, con abiti leggermente scampanati ma con gonna rigida, blazer avvitati e scampanati, e utilizzando il cardigan di un colore diverso dal torace per snellire ulteriormente. So che la tendenza è scegliere un capo che va dritto dal seno ma questo nasconde la pancia facendola sembrare molto più grossa. La gonna svasata invece riesce a camuffarla stringendo la vita. Andrà posizionata ben in alto, nel punto più stretto e come avete capito aggiungiamo poco volume da metà sedere in giù per ampliare il fianco e proporzionarlo col seno.
  • Per la Mela a 8 che si sente già un po’ clessidra è più facile: un top a peplo, un cardigan un blazer, un look simile alla mela con molto seno vanno benissimo, anche nel suo caso aggiungeremo un po’ di volume sul fianco ma veramente poco per non ampliare troppo questa parte. Anche il suo punto vita è alto e la pancia fatta più da maniglie dell’amore sarà così minimizzata e nascosta.

Ricordate che il punto vita può essere alzato, ma che nessuna forma del corpo viene valorizzata se invece viene abbassato. Vi sarà capitato provando gli abiti che il punto vita del vestito vi cade più in basso e non perfettamente nel vostro punto vita, quella è una cosa a cui porre subito rimedio accorciando le spalline del vestito, cosa semplice se è senza maniche, oppure cambiando modello.

Vi ho convinte? Quante di voi segnano tutti i giorni il punto vita?