Come funziona la consulenza?
22 March 2018
L’oxford Shoes che ti salva
4 April 2018

Errori più comuni: spezzare la figura nel punto sbagliato

Quando ci vestiamo mettiamo in gioco tutta una parte emotiva di noi che spesso ci fa “sbagliare” alcuni piccoli dettagli che fanno la differenza.

Molto spesso infatti scegliamo i vestiti per nascondere una parte di noi che non ci piace, di cui ci vergogniamo (anche se di vergogna abbiamo già parlato a lungo), che se fosse scoperta ci farebbe sentire a disagio. È molto comune e del tutto naturale, le pere vengono attirare dalle maglie lunghe perché credono così di nascondere i fianchi, le mele da magliette con l’elastico in fondo, clessidre, triangoli invertito e rettangoli da capi accollati o oversize.

cocoandvera

cocoandvera

Una cosa a cui non badiamo e che spesso sbagliamo è dove spezziamo la figura. Cosa significa spezzare la figura? Significa che una riga orizzontale creata da uno stacco di colore o da una cintura attira la nostra attenzione in quel punto e taglia la figura in due.

Questa linea si può formare:

  • Dove due abiti si incontrano: termina il maglione e cominciano i jeans, termina la gonna e iniziano le calze
  • Per via di un cambio di colore o di tessuto o trasparenza nel capo stesso: un maglione a righe molto spesse, un abito con spalle e scollo trasparente
  • Per una linea inserita a se stante: una cintura, ma anche una minigonna molto corta o per metà coperta da una maglietta o un crop top a fascia.

1 + 2 + 3

Ok vi immagino già confuse, ricordate che questo stacco si ha solo quando i colori sono diversi, quindi se indossate il jeans nero dentro gli stivali neri non si ha, e nemmeno quando il maglione lungo è dello stesso colore dei pantaloni. Lo stesso quando il tessuto è a contatto con la vostra carnagione, se è molto simile no si nota lo stacco,

1 + 2

Una volta capito come si formano queste linee dobbiamo vedere a seconda della vostra forma del corpo dove è utile farle cadere e dove è invece meglio che non finiscano mai. In linea generale noi vogliamo attirare l’attenzione e spezzare la figura nel nostro punto più stretto e mai in quello più largo, perché questa interruzione tende già ad allargare. Inoltre possiamo utilizzare questo trucco per ingrandire una parte che ci fa comodo avere più grande, perché ci aiuta a riproporzionarci e clessidrizzarci.

maanuhscota

Quindi se siete pere dove spezzerete la figura? In vita sicuramente, mai a metà fianco, tuttalpiù un po’ più sopra, sulle spalle per ampliarle e se giocoforza sulle gambe da qualche parte si deve interrompere meglio all’altezza del ginocchio, mai a metà polpaccio.

Per le Triangolo invertito tutto l’opposto, possiamo spezzare certo in vita ma l’ideale sarebbe proprio a metà fianco, di modo da creare un pochino di volume per bilanciare il torace, sulle gambe dove si vuole.

Le rettangolo possono spezzare dove vogliono, ma limitiamoci a 2 massimo 3 interruzioni perché ogni riga orizzontale abbassa quindi spezzare eccessivamente è meglio evitarlo.

La clessidra anche può spezzarsi dove vuole, ma farlo in vita è sempre una buona idea, leggermente più su se è una clessidra morbida. Meglio utilizzare questo trucco per ampliare o ridurre le curva, le clessidre più formose andranno a spezzare lontano da metà fianco e dal seno, mentre le clessidre poco formose sceglieranno proprio questo punti quando vogliono aumentare le curve.

Le mele invece devono seguire questa regola fondamentale: mai spezzare la figura sul bacino, va bene metà fianco o poco più giù e può andare bene anche in vita se cercate di clessidrizzarvi, ma ma sulle creste iliache. Sulle gambe hanno libera scelta ma non è una cattiva idea ampliare le spalle dato che le aiuterà a rimpicciolire il punto vita.

Ma non è finita qui, purtroppo ogni interruzione della figura ci abbassa otticamente, questo non vuol dire che chi è bassina deve andare in giro monocolore ma è molto importante se avete una sproporzione d’altezza evitare di spezzare la figura nella vostra parte più corta.

  • Se come me quindi avete gambe corte e busto lungo evitate il binomio maglia lunga e jeans dentro lo stivale a meno che uno dei due non sia di colore simile.
  • Se invece sono le vostre gambe ad essere più lunghe meglio scartare l’interruzione sia in vita sia sullo scollo. No quindi a pantalone a vita alta e top scollato, o il busto sembrerà cortissimo.

Tutto chiaro? Se avete dei dubbi scrivete le domande nei commenti. Ho voluto scrivere un post un po’ più lungo e tecnico perché l’argomento era complesso, vi piacciono i post così o preferite quelli sulle ultime tendenze?