Un nuovo inizio per una nuova Autostima
18 gennaio 2018
Quali danni fanno i consigli non richiesti
25 gennaio 2018

Come NON vestire la Triangolo Invertito

È passato un po’ di tempo da quando abbiamo iniziato questo tipo di post, quindi vi ricordo come mantra fondamentale che in questi post non sto criticando il look delle blogger che scelgo e che non verranno tollerati commenti denigratori o dispregiativi. I look che queste donne indossano anche nel caso non siano esattamente adatti alla loro forma possono funzionare lo stesso nel complesso come stile o come immagine che si vuole dare in quel caso, qui li usiamo solo per mostrare come alcuni capi cadano su di loro.

Come ben sapete non ci sono molte blogger a triangolo invertito e per questa ragione ho deciso di utilizzare anche qualche personaggio famoso. Troverete quindi foto di Anne di Mode d’amour che ha la forma variata della triangolo invertito senza seno, Kate Middelton che è una triangolo invertito con non tantissimo seno, ma più standard e Sherri Shepard (attrice americana) una vera e prorompente triangolo invertito.

Gli “errori” che vediamo su Anne sono parte del suo stile minimal e un po’ destrutturato. In queste due immagini vedete come ha aumentato il volume sulle spalle e il toarce facendo apparire le gambe più piccolo. È una sproporzione che si nota meno nella seconda foto perché i colori sono “giusti” mentre nella prima con la cintura a vita bassa il torace risulta ancora più ampliato ed è meglio evitarlo, specie se appunto di indossano maniche a palloncino.

Difficili anche le canottiere e i top senza spalline, nella prima foto il torace e le spalle sono ampliati, ma il fatto che l’abito con scollo così dritto abbia le spalline seppur sottili riduce un pochino le sproporzioni, gioca a suo favore il fatto che la sua sproporzione è più di spalle che di torace mentre per Kate Middelton e Sherri Shepard non è così. La seconda canottiera pur abbinata a un pantalone che da volume alle gambe rende il torace troppo muscoloso per il suo taglio sportivo, il reggiseno push up che indossa non fa che aumentare questa sproporzione.

Così come il punto vita basso del primo vestito le aumentava il torace allo stesso modo lo fa la camicia dritta rigida e lunga che nasconde completamente il punto vita, si nota come le sta giusta di spalle ma ampia in tutti gli altri punti e le gambe sembrano ancora più piccole. Pur nascosto dal cappotto appoggiato il maglione un po’ over di gran moda al momento con sbuffi sui lati e fantasia a contrasto con il pantalone scuro e aderente la infagotta leggermente. Per aumentare il volume sulle gambe lei spesso utilizza pantaloni un po’ larghi che fanno le pieghe sulla gamba, fate attenzione è un dettaglio che può far diventare molto sciatto il look se non abbinato con capi ben rigorosi.

Kate Middelton è sempre perfetta quindi sono andata proprio a cercare il pelo nell’uovo, ma penso che questi look vo possano far vedere alcuni minimi errori che potete evitare. Molto importante è il punto vita, se segnato troppo in basso come nelle prime due immagini il torace si amplia e sembra più abbondante, si noti anche come l’abito in maglina aggiunga volume alle ginocchia ma non ai fianchi e questo la fa sembrare più alta e allampanata. Sono da evitare poi anche scuro sotto e chiaro sopra specie se combinati con camicie con mostrine sulle spalle e assenza di volume nei fianchi,

L’assenza di volume sui fianchi è l’unico errore che le vediamo commettere ogni tanto, il torace ampio e le spalle ben rettangolari diventano protagoniste sia per il dettaglio in pizzo si di esse, che per le cuciture in rosa sulla spalla o di nuovo il doppio petto e le mostrine nell’ultima foto. Per questa ragione la vedete spesso con abiti svasati un po’ rigidi, mentre i due tubini e la gonna a pieghe morbida non sono n grado di creare volume sui fianchi che tanto servirebbe per rimpicciolire il torace e rendere la figura più proporzionata.

Su Sherri per via del suo seno molto abbondante gli errori si notano più facilmente. Il lungo è di per sé molto difficile, ma per quanto il taglio a impero con banda ben alta sia una buona idea in entrambi i casi il tessuto è troppo morbido e questo non fa che cadere sui fianchi senza curve. Il primo abito poi va ad arrotondare ancora di più le spalle con l’effetto di farla sembrare tutta seno.

Anche in questi due casi è stata prestata attenzione alla parte alta trascurando i fianchi. Il luccichio del primo abiti pur con uno scollo e un punto vita perfetto fa aumentare il seno e l’arricciatura solo al centro della gonna non va che a enfatizzare la mancanza dei fianchi. Anche la giacca di pelle aumenta il torace, ma qui l’elemento sbagliato sono i leggings che oltre a essere scuri sono bicolori, un effetto ottico che si usa per rimpiccolire, le gambe sembrano così molto molto più sottili.

Basta poco per allungare il torace, in queste due immagini il punto vita è troppo basso e quindi il seno sembra molto di più, in particolar modo nella seconda foto visto che l’abito,a differenza dell’abito, è morbido e non crea il fianco come dovrebbe. L’effetto poi dell’abito ad elastico sulla vita va ad aumentare una pancia che potrebbe anche non esserci.

I pantaloni scampanati ben stretti qui fianchi sono un’ottima scelta, ma la maglia morbida con scollo omerale non fa che evidenziare la rotondità delle spalle. La collana lunga che in generale è una buona idea con quel medaglione pesante va a dividere i seni che sembrano non sostenuti e divergenti, aumentando ancora di più. L’abito nero invece è molto accollato e il seno ne viene così enfatizzato, mentre si stropiccia sul resto del corpo perché di una taglia differente.

Spero che questi veloci appunti vi indirizzino un po’ di più verso il look giusto per voi, nel prossimo post vedremo come non vestire la donna a rettangolo, perché sì anche lei deve rinunciare ad alcuni abiti. Qual ‘è il look che vi piace di più? Io voto senz’altro per l’abito rosa di Kate.

0