Self love Club: un esempio per accettare e amare il proprio corpo
16 marzo 2017
Voglio dimagrire perché…
23 marzo 2017

Ridistribuire le proporzioni con la Tecnica dei Volumi

Una volta capita la propria forma del corpo ci sono varie tecniche per valorizzarla al meglio, non si tratta solo di scegliere il capo giusto, ma anche non farsi fregare dalle nostre paturnie e abbinare i capi al meglio. Tutti questi aspetti li analizzo abitualmente durante i miei workshop (non dimenticate che Domenica 26 Marzo sarò a Firenze, e a Domenica 9 Aprile a Genova, per info e iscrizioni scrivetemi a anna.venere3@hotmail.it), ma adesso vorrei entrare più nel dettaglio di un determinato aspetto.

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata2.jpg

adventuresinfashion

Se siete su questo blog da un po’ di tempo sapete che per ridistribuire le proporzioni nelle forme che non sono proporzionate tra busto e fianchi, come Pera, Triangolo Invertito e Mela utilizziamo la tecnica dei colori, ne ho parlato diffusamente sin dall’inizio del blog, perché trovo che sia un modo molto semplice per approcciare questo problema e sia davvero alla portata delle principianti. In fondo è abbastanza naturale per noi pensare di indossare un colore scuro nella parte del nostro corpo che è più grossa, e poi uno chiaro o brillante nell’altra, (se invece ci vestiamo tutte di nero l’effetto non funziona). Quando però vi consiglio i vestiti, anche qui sin dai primi post, tengo anche in considerazione un’altra tecnica che è però più difficile, quella dei Volumi.

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata6.jpg

noellesfavoritethings

La tecnica dei volumi prevede di utilizzare capi più voluminosi o più abbondanti nella porzione del corpo più piccola, e più aderenti e semplici in quella più grande. Detto così sembra semplice no? Una donna a Pera dovrebbe quindi indossare pantaloni aderenti e una felpa ovesize… Capite subito che cadere nell’errore è molto semplice, se una donna con busto piccolo e fianchi larghi nascondesse il suo busto con un capo che le aggiunge molto volume e fasciasse i fianchi larghi avrebbe come effetto solo quello di apparire tutta abbondante, si perderebbe la magrezza del busto e i fianchi sarebbero molto in evidenza. 

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata.jpg

adventuresinfashion

 a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata7.jpg

paulinefashionblog

Per questa ragione la tecnica dei Volumi va applicata con molta cautela e tenendo presente molto bene tutti gli altri punti fermi della figura, quali sono le regole?

  • Il volume va aggiunto a piccole dosi, con sblusature, arricciature, capi assolutamente non oversize e meno ancora della taglia sbagliata.
  • Non bisogna dimenticare la tecnica dei colori, il risultato migliore si ottiene abbinandole
  • Dovete avere una buona consapevolezza del vostro corpo e dei suoi punti di forza altrimenti dimenticate di evidenziarli e rischiate di infagottare la figura

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata3.jpg

girlandcloset

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata5.jpg

adventuresinfashion

 Vedremo quindi nel dettaglio ogni singola forma per capire come utilizzare questa tecnica riuscendo così ad abbinare anche capi meno consigliati per voi. Iniziando dalle forme principali che hanno molta sproporzione, ma vedremo che si può applicare anche a donna a Rettangolo e donna a Clessidra che non hanno sproporzioni.

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata4.jpg

adventuresinfashion

Questa è la tecnica che usano molto Trinny and Susannah e che ho avuto modo di approfondire nei loro numerosi libri e corsi on line, ma come sempre vedrete che ho aggiunto alcune modifiche che ritengo più adatte alla moda attuale e alle forme del corpo Italiane.
Che ne dite siete pronte a cambiare idea su alcuni capi che magari per ora avete ignorato?

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi-pi-proporzionata8.jpg

noellesfavoritethings

0
  • PItipum pala

    Grazie, Anna!!

  • giulia

    Anna posso dire una cosa, senza nessuna intenzione di offendere il tuo lavoro, in cui metti tanta passione e tanti pensieri. A me questi post “di introduzione” sembrano un po’ superfluei, nel senso che non aggiungono contenuto, ma prendono lo spazio di un post. Secondo me potresti benissimo unire l’introduzione alla prima forma di cui discuti. Te lo dico come fan, nel senso che controllo il blog tutta contenta di trovare un nuovo post utile, e invece é solo una piccola anticipazione!

    • Capisco Giulia ma non si tratta di un’anticipazione ma di illustrare la teoria generale, senza come potrei spiegare come applicarla. Non potrei fare un post con teoria generale e anche tutte le applicazioni delle forme né inserirla nel post della prima forma perché le altre la perderebbero. In ogni caso grazie del tuo suggerimento, cercherò di trovare una soluzione alternativa che risolva queste problematiche 😉

      • flafla

        A me non sembra un problema, ci sono post più o meno interessanti (a seconda dei gusti) come ci sono film o libri più o meno interessanti. Se non interessa non si legge.
        A me invece il post introduttivo sembra buono, perché spiega i concetti generali, poi ci sono i post specifici per le forme del corpo.

  • Elena Rodrigues Gomes

    Ciao Anna apprezzo molto il tuo blog e i consigli che ci dai 🙂 ho notato che citi spesso delle fashion blogger… secondo te quali sono le più interessanti da seguire?

  • Hikary Luce

    Teoria Molto interessate!
    Non vedo l’ora di scoprire come!!
    Non farci attendere troppo!! 😸

  • Claudia

    Non vedo l’ora di leggere il seguito! 😊

  • Monica

    Grazie Anna, molto interessante! aspetto con curiosità il post sulla mela. Alcuni piccoli trucchi mi hanno gia aiutato molto,compresa la teoria dei colori che citi qui. La grande svolta è stato il cardigan aperto:ne ho diversi classici di maglina e negli ultimi tempi sono riuscita ad acquistarne un paio un po’ più fini che vorrei usare in qualche occasione più elegante a mo’ di blazer.
    Tipo questi :
    http://cdn02.cdn.zerogrey.com/upload/oltre/images/83I6M267J014NM_012_04_medium.jpg?rev=88

    http://www.asdsanclaudio.it/images/images/nh3g0j3Tb7czIKlgmT8DMUAop6zVK55M_01.jpg

  • Dora

    https://uploads.disquscdn.com/images/72e3cb5bb62f81078f7840f44c910cd43ac30f562cec114f0a040f267286a7e5.jpg Ciao Anna, innanzitutto grazie per tutto il tuo lavoro! Sempre prezioso e pieno di contenuti intelligenti e realistici!
    In merito al discorso dei volumi mi sorge un dubbio…
    Da pera magra, come ci hai insegnato, cerco di scegliere top e camicette con scolli a barca, spalline, volants ecc.. per allargare visivamente la parte alta. Quest’anno ho visto che vanno tanto di moda (e mi piacciono molto a dire il vero) top e camicette che hanno le caratteristiche sopra citate (quindi in linea con il fisico a pera), ma non sono aderenti al punto vita bensì ampi. C’è un modo per adattarli ad un fisico a pera o meglio evitarli?
    Mi riferisco a qualcosa di questo tipo in foto.
    Grazie e buona serata

  • Marialisa

    ottimo post! :-***