a1sx2_Thumbnail1_oversize6.jpg
La dura verità sull’Oversize
15 ottobre 2013
a1sx2_Thumbnail1_nonsonounrettangolotypewriter2.jpg
Scritto da Voi: Non sono una rettangolo
17 ottobre 2013

Accessori Base Invernali: Le borse

a1sx2_Thumbnail1_borsebase.jpg

a1sx2_Thumbnail1_borsebase.jpg

Quando le riviste vi indicano la borsa must have dell’inverno di solito è accompagnata da un numero a 4 cifre e si tratta di un modello particolare, con uno stile ben definito, che promette di far risultare riuscito qualsiasi outfit. Ovviamente queste sono favole, e baciare “rospi” non è una tecnica da scartare ma sicuramente non diventeranno alti belli e con gli occhi azzurri, al massimo si riveleranno ragazzi dal cuore d’oro, lo stesso la borsa in questione non può trasformare voi né i vostri vestiti. Ma adesso per fortuna non stiamo cercando la It bag del momento ma la borsa base, quella che da sola può adattarsi ad ogni outfit, senza fare la protagonista ma senza farvi sfigurare.

a1sx2_Thumbnail1_borsebase.jpg

Ormai avete capito le regole dell’armadio base e quindi sapete che deve essere:
  • Di un colore base, quello che più si abbina ai vostri capi
  • Di un modello semplice e di tessuto liscio, meglio pelle/ecopelle di modo che possa essere elegante o anche più sportiva.
a1sx2_Thumbnail1_immagine36.jpg
Potete ovviante averne più d’una di vari colori base e dimensioni, in ogni caso è sempre bene averne una di media misura, sul nero di modo da indossarla con i vestiti più sgargianti. Se dobbiamo limitarci al massimo ne può bastare una da giorno, appunto media misura o grande, e una abbastanza piccola da sera, sufficiente per contenere portafoglio occhiali cellulare e chiavi.
a1sx2_Thumbnail1_immagine37.jpg

Valutate bene il modello, se siete sempre state donne da borsa a tracolla evitate quella a mano, o assicuratevi che abbia anche un laccio per i momenti più frenetici, e se invece siete abituate alla borsa a spalla non buttatevi sulla tracolla pensando sia più comoda, essa insiste sul collo invece che sulla spalla ed è la tortura di chi soffre di cervicale.

a1sx2_Thumbnail1_immagine38.jpg
Per la sera molto spesso potrà andar bene anche la borsa di media misura, ma per serate un pochino più eleganti, è appunto meglio qualcosa di più piccolo. Non deve essere per forza una pochette, a meno che non siate donne minimaliste, una piccola a spalla andrà bene lo stesso.
a1sx2_Thumbnail1_immagine40.jpg
Il costo non deve essere per forza alto, ma se vi buttate nel low cost (cioè sotto i 50€) state molto attente alla fattura della borsa e all’odore. Un leggero odore di pelle va bene, ma se è persistente o se sa di “catrame” non se ne andrà molto facilmente.
La forma della borsa non cambia moltissimo in funzione della forma del corpo. Certo mini pochette se si è alte e giunoniche o maxi bag rigide se si è minute e magroline è meglio evitarle, ma non c’è una borsa precisa per ogni forma del corpo.
Sicuramente però possiamo aggiungere che la borsa a tracolla è la più difficile, appoggiandosi sul fianco lo allarga e la banda che taglia il seno in due penalizza molto chi è prosperosa. Quindi in teoria non consigliatissime per pere e clessidre, e nemmeno triangolo invertito, a meno che non abbia la balda larga e eviti di dividere in due il seno.

La borsa a spalla anche non è immune da problematiche, infatti tende un po’ ad aumentare il punto vita, oltre a portare l’attenzione in questa zona, le mele quindi dovranno fare attenzione che non sia troppo gonfia, o puntare sul modello a mano, tanto scomodo, ma senza controindicazioni dato che sta lontano dal corpo.

a1sx2_Thumbnail1_immagine41.jpg
Io che per fortuna non sono molto borsa addicted posseggo quasi solo borse base dato che non riesco ad acquistarle se “non mi servono”, voi quante ne avete? Avete controllato di avere la borsa base? Al prossimo capitolo affronteremo le scarpe base, e quello sarà un argomento molto più lungo.
0
  • Anonimo

    eh già, li devono valere, però! io ho scoperto che per i miei gusti semplici e basici, le borse che vendono nei negozi equi e solidali sono perfette. parlo di quelle di pelle: pelle vera, cucite bene, colori base e non, senza fronzoli e in più fai pure un gesto solidale per chi le produce. ne ho una marrone scamosciata pagata 50 euro, da 8 anni e ancora è come nuova! poi ne ho presa una nera due anni fa, in saldo a 35 euro, di pelle martellata (credo si chiami così), più da giorno, che abbino con tutto!

  • Anonimo

    Di borse ne ho davveri molte, forse troppe visto che ne uso realmente due: una tracolla di Disegual (grigia in similpelle e stranamente sobria rispetto al resto dei prodotti del brand spagnolo) e la mia borsa da giorno “base”. La mia “borsa base” è quanto di più simile a quella di Mary Poppins! Ecco…a dirla tutta proprio tutto il mio stile è quanto di più simile a quello di Mary Poppins/ Mrs Rottermeier di Heidì ahahahah!sono una frana per quanto riguarda gli abbinamenti!

  • Anonimo

    Se ti consola è una vita che giro con borse non firmate e sono socialmente accettata 😀

  • Anonimo

    Vorrei però chiederti un consiglio: ho comprato una giacca della Quechua (io sono molto freddolosa e questa giacca mi permette di resistere al freddo e al vento), ma non so che genere di borsa abbinarci! Tutto sembra terribile abbinato a quel tipo di giacca! Solo uno zaino andrebbe bene, ma non sono una ragazza da zaino…help me!!!

  • Anonimo

    Però sono d’accordo con Vale sul fatto che prima le borse anche più economiche erano fatte meglio: ho notato che le cerniere vengono fatte male, e penso proprio sia una cosa intenzionale, per farci consumare di più. Le prime volte pensavo di essere io a trattare male le cose, poi mi sono resa conto che semplicemente sono fatte male…anche perché se no dovrei essere eletta l’Anticerniera, e ho rotte tantissime xD Non sono una fissata con le congiure eh, è un fenomeno tipico della maggior parte dei settori economici e che viene anche ammessa candidamente, perché “fa girare l’economia”.

  • Anonimo

    Come ogni donna ho un’ossessione: chi sbatte per le scarpe e chi, come me, per le borse!!Ne ho 11 ma solo perchè non ho lo spazio necessario per averne di più!Le tratto come delle reliquie; se si rovinano o sporcano entro in crisi, potrei anche piangere!!!I colori che uso sono beige,cuoio,nere,blu,verde acqua,fucsia e rosso! Da buona clessidra, senza neanche saperlo, utilizzo le borse giuste e, per fortuna, sono quelle che preferisco! Fortunatamente non ho mai avuto borse che sono durate poco, tranne una che, per l’eccessivo uso, ha iniziato a “spellare” ma comunque ha retto 3 anni!!!

  • Anonimo

    anche le mie borse sono praticamente tutte di colori base! l’unica che colorata (a mano e stampa floreale) faccio fatica ad utilizzarla e un pò mi piange il cuore perchè detesto lasciare la roba a marcire nell’armadio!p.s. a proposito di borse, solo a me fanno proprio schifo quelle con fantasie “famose”, vedi alviero martini e pietro guidi? dalle mie parti in provincia di pelle si trovano solo quelle ç.ç

  • Anonimo

    Forse una borsa a tracolla, tipo cartella potrebbe starci meglio, tessuti tipo feltro e lana, o borse un po’ più spigolose.

  • Anonimo

    Io uso una borsa principale a stagione: su 7 giorni, uso questa 4-5 giorni.E la uso.. tanto tanto tanto! Non sono delicata.All’inizio pensavo che fosse colpa mia, così ho deciso di spendere di più e acquistare borse più solide e costose.Ma ho avuto la stessa sfortuna, mi durano tutte 3 mesi, sia che io abbia speso 15 euro da H&M sia che io abbia speso 50 da Kaleidos e Almaplena.Il mio problema sono i manici: si aprono, si scuciono, si strappano! ( e non appendo le borse)Naturalmente non ho questi problemi con le altre borse (quelle che metto il resto della settimana). La borsa di Carpisa ha 3 anni ed è ancora super perfetta!!!Così ho deciso di adottare questa soluzione: quando ne trovo una che mi convince la compro! la mette nell’armadio sapendo che prima o poi mi servirà! =)Però mi piace anche la soluzione di Claudia e dell’equo solidale, la prox volta che mi troverò in uno di questi negozi farò più attenzione! =)Vale

  • Anonimo

    Innanzitutto ringrazio Anna per il suo bel blog, non ho mai commentato ma lo seguo sempre con piacere. La mia passione per le borse, differentemente da quella per le scarpe, e’ relativamente recente ma questo non mi ha impedito di riempirne l’esiguo armadio con un numero gia’ impressionante. Nonostante tutto vedo che quella che mi accompagna piu’ frequentemente e’ una versatile Jackie vintage nera di Gucci. Cerco sempre delle borse vecchiotte nei mercatini, a volte se ne trovano di meravigliose ad un prezzo veramente esiguo, inoltre cosi’ ho la certezza di non incontrare nessuno con una borsa uguale alla mia (Vuitton monogram, vade retro)! Di recente ho trovato una borsa a mano di Pirovano, una gloriosa manifattura milanese ormai estinta, dalla linea estremamente attuale e di fattura eccelsa (negli anni ’60 e ’70 in Italia ancora esistevano piccole manifatture che producevano autentici gioielli). Inoltre dato il costo ridicolo (15 euri) non ho avuto remore nel personalizzarla con un’aggiunta di colore che l’ha resa veramente contemporanea.

  • Anonimo

    Io tendo a trascurare un po’ le borse, sono più per il partito delle scarpe. Questo perchè fondamentalmente lo trovo un elemento staccato rispetto il resto dell’outfit, tranne il caso delle borsine a tracolla (che sono le mie preferite). Sono minuta per cui odio i borsoni giganti, le uniche due borse grandi che ho sono molto basiche sia nel modello che nel colore (una nera l’altra beige-mou), che uso per l’università, nel tempo libero uso invece borse piccole e a tracolla. Ho poi due borse di media misura una bianca e una nera sempre a tracolla, e cinque pochette/clutch per la sera.

  • Anonimo

    senza saper nè leggere nè scrivere… c’ho preso nella scelta della borsa in base alla mia conformazione!!! 😉 io adoro le borse da portare a tracolla… anche perchè mi danno un senso di sicurezza… e perchè, con i piumini, quelle a spalla mi scendono e non ho la pazienza di portare quelle a mano! Io adesso sto usando una meravigliosa borsa (a spalla… ma per adesso va bene perchè non mi scende!) di pelle rossa bordeaux… però ne sto cercando un’altra (a tracolla) per sostituirla un po’! questa ha ben 5 anni, comprata in una fiera dell’artigianato con più del 50% di sconto! (sono soddisfazioni!)… e ti dirò… che non è per niente facile! Ho spulciato un sacco di siti, guardato sui vari privalia/saldi privati/vente privèe… niente che mi piaccia… o che sia abbordabile per le mie tasche! ma non demordo… e domani… mercato!!

  • Anonimo

    io amo le borse! *.* Quest’anno mi son fissata con un modello a “cartella”… ne voglio assolutamente una!

  • Anonimo

    Adoro le borse e ne ho un po’…il fatto che non ci sia il problema della taglia aiuta! 🙂

  • Anonimo

    Bella domanda! Di borse sono piena, ma non ho la borsa base.mi faccio troppo tentare dai colori e non ho una borsa nera!

  • Anonimo

    anche io ho giusto quelle base, anche perché mi scoccia ogni volta “travasare” il contenuto che, con due bimbe piccole, ti lascio immaginare….le mie borse devono essere capienti ma non troppo grandi (perché sono nanetta) e soprattutto morbide tanto da poter essere riempite a dovere con giochi vari, cerotti, salviette, pannolini, fazzoletti, carta e colori…insomma di tutto ^_^

  • Anonimo

    Passione smisurata per le tracolle modello postino, non so come spiegarmi! XD

  • Anonimo

    La borsa è il mio accessorio preferito. Negli anni ne ho comprate diverse, alcune delle quali non uso più perché magari non erano proprio adatte alle mie esigenze, oppure semplicemente sono cambiati i miei gusti. Come al solito bellissimo e ben fatto il tuo articolo.

  • Anonimo

    Io suggerirei a tutte una GABS : si può portare a mano (bauletto + elegante), a spalla o a tracolla (pratica)..Diventa piccola, media e grande….E’ una borsa TRASFORMISTA….Guardate qui:http://www.gabs.it/it/cpg/collezioni/Cliccate sulla borsa scelta ed osservate il video….Sono meravigliose….Costano….Xò è come avere non una, ma 3 borse!…Dentro c’è anche una borsetta colorata (carinissima) per fare la spesa…Te le avevo già segnalate, Anna….Appena puoi…Compratene una! Non pesa, dentro ci metti di tutto…Non ti stanca! Ce ne sono ipercolorate (a fantasia o monocolore) oppure + “tranquille” (le classiche nero/marrone/beige o bianco…Non te ne pentirai, credimi…X me la borsa riesce sempre a fare la differenza! Deve essere “un’amica fidata”, una seconda casetta con parte del tuo mondo…Mi piace grande…Ci metto i libri, ci esco la sera…Deve “rassicurarmi”…Senza mi sento persa!!!!!!Le preferisco a tracolla o a spalla….Portarle a mano è scomodo e “un po’ da vecchia”…Mi piacciono a mano indosso alle altre (non a me, non ho “il portamento adatto x la borsa a mano…Mi sento una tacchina).Le borse piccole le porto solo d’estate, le voglio coloratissime (rosse, gialle), mi incantano quelle di MAX & Co….Sono un amore con i vestitini o gli skinnj!!!!!Anche “le mezzelune” Borbonese sono un vero affare (praticissime e morbide).Se divento ricca riempio casa di borse e scarpe…Faccio la cabina armadio…:DX ora ho una nonnina tanto cara che mi regala x il compleanno la borsa…..Una borsa lungamente attesa e desiderata…Sognata ed aspettata con ansia e trepidazione….”Una nuova amica”, compagna fidata delle mie giornate…..federica

  • Anonimo

    Nb invece le mie scarpe base sono: ballerine, stivali…Stivali (tanti stivali)…Infradito. Tacchi solo qualchevolta, quando esco, quando voglio sentirmi + femminile…Cmq i tacchi non sono una scarpa base x me.federica

  • Anonimo

    Cara Anna, ancora un post di cui avevo disperatamente bisogno, grazie! :)Io purtroppo soffro di cervicale, ho sempre avuto la passione per le tracolle ma mi tocca abbandonarle 🙁 grazie a te ora so che posso puntare sulle borse a spalla, non immaginavo che fossero meno dannose! Se non sbaglio le borse a spalla sono adatte per le mele a otto, vero?

  • Anonimo

    oops Anna, mi sono accorta soltanto adesso che in un commento precedente avevi già risposto alla mia stessa domanda! Bene, le borse a spalla mi piacciono, non trovo che mi ingoffano perchè il seno non mi è stato dato in dotazione :DUn dubbio: ho una borsa Pollini mera in pelle martellata, di forma simile a questa:http://www.fashionblog.it/galleria/le-borse-pollini-piu-eleganti-dellautunno-inverno-2012-2013/10E'da spalla o a mano? Borse simili le vedo portare spesso al braccio, ma mi sembra così scomodo…e poi è già una borsa un po’ da sciura, al braccio mi farebbe sentire una nonnina 😀 dovrei trovare un modo per “sdrammatizzarla”!

  • Anonimo

    acc, ho pubblicato con l’account sbagliato, sorry, è la borsa chiaramente è nera, non mera…

  • Anonimo

    Ciao! Ho letto il post (utilissimo 😀 ) e devo dire che mi ritengo a posto con le borse dai colori base.Alterno la Speedy 35 Monogram alla Neverfull MM Damier quando voglio stare sui toni del marrone, mentre quando voglio stare su quelli del nero ho una borsa shopping di pelle nera di The Bridge e una simil Chanel 2.55 :)Per il beige però non son tanto convinta d’inverno, infatti la Speedy 25 in Damier Azure tendo a portarla solo d’estate XD Abbinamenti consigliati con la Damier Azure? 🙂

  • Anonimo

    per me e` a mano, non so se ti ha risposto qualcuno dopo nei commenti.Se i manici non sono tanto piccoli io uso lo stesso le borse a mano anche in spalla, ma a lungo andare sono scomode perche` non sono fatte per quell’uso.E poi credo che le borse a spalla abbiano un unico manico, ma potrei sbagliarmiAbbiatemari