a1sx2_Thumbnail1_crop_top.jpg
Crop Top: istruzioni per l’uso
9 luglio 2013
a1sx2_Thumbnail1_capelli_grassi_2.jpg
Ecobio, capelli fini e grassi
16 luglio 2013
Eccoci finalmente all’ultimo capitolo costumi, alla povera donna a mela che lascio sempre per ultima, non per poca considerazione ma per studiarla più approfonditamente dato che è così diversa da me. È stata una fortuna che io abbia aspettato così tanto perché ho potuto avere un approfondimento con la mia amica Marta  che è appunto una mela e mi ha espresso nel dettaglio le sue difficoltà costumifere.

b2ap3_thumbnail_costumimela.jpg

Si può pensare che il problema principale della mela quando va al mare sia la pancia, sicuramente quello è uno dei problemi, sia che sia un piccolo rotolino tutto intorno come un salvagente, o che sia più ampia e arrivi fino al seno, e vedremo come minimizzarlo, ma l’importante è non trascurare un’altra parte: il seno.
Giù sappiamo che la mela ha un torace ampio e più spesso una coppa che, anche se abbondante, si perde in esso. Per la sua forma insisto spesso infatti sulla ricerca di reggiseni con la differenziazione coppa torace perchè talvolta è necessaria una taglia alta per il torace ma non altrettanto per la coppa.
Per i costumi la cosa non è altrettanto facile dato che pochissimi li vendono con taglie differenziate. Per questo si può procedere con i seguenti escamotage:
  • scegliere un costume non microscopico che abbia ampio spazio per la coppa
  • sceglierlo accollato, specie se il seno non è molto, di modo che lo abbracci tutto
  • sceglierlo che si allacci dietro il collo per evitare che “scappi via”
  • cercarlo senza ferretto se torace e coppa non sono proporzionati altrimenti il ferretto si infilerà nel seno o nel torace, il che è dannoso oltre che doloroso.
  • scartare in ogni caso il costume a fascia che amplia eccessivamente il torace, così come il triangolo mignon se il seno è piccolo, lo appiattirebbe ulteriormente.

 

b2ap3_thumbnail_costumemela01.jpg

 

Lo slip in ogni caso potrà essere poco sgambato per evidenziare le gambe snelle, ma abbastanza accollato per spezzare la pancia. Questi i vari slip possibili ma saranno approfonditi con le forme variate.
a1sx2_Thumbnail1_costumemela02.jpg

 

Le fantasie sono sempre adatte, dato che distraggono qui, come nelle altre forme del corpo. Sarà in ogni caso importante sceglierle se si punta su costumi molto accollati e interi.
a1sx2_Thumbnail1_costumemela09.jpg
I costumi interi sono molto consigliati in questo caso, soprattutto quando si presenta la variazione con pancia, ma puntare come già ricordato su quelli con intrecci per creare l’illusione di un punto vita.

 

a1sx2_Thumbnail1_costumemela03.jpg

 

Dato che le varie tipologie di seno sono già state affrontate mi dedico nel dettaglio ai costumi dedicati a seconda del tipo di pancia.
La mela magra non ha quasi pancia ne maniglie dell’amore, in questo caso può puntare su costumi dal bordo alto più a calzoncino o costumi più sgambati e sottili. Ricordiamo che il tanga come lo slip normale arrotondano il sedere, mentre quelli che tagliano come una retta la natica lo appiattiscono ulteriormente. Anche il trikini non è da scartare in quanto crea l’illusione di un torace più piccolo, ma facendo sì che la parte centrale non sia troppo sottile.

 

a1sx2_Thumbnail1_costumemela04.jpg

 

La mela con pancia invece dovrà scegliere uno slip più alto. Se la pancia è sono sulla maniglie dell’amore uno slip retrò o uno con i fiocchi (posizionati ad arte sulla maniglia) possono bastare. Altrimenti meglio scartarli e puntare su uno risvoltato che maschera notevolmente, o passare ad un’intero incrociato.

 

a1sx2_Thumbnail1_costumemela05.jpg

 

Per quanto io tenda sempre a trattare la mela a 8 diversamente dalle altre mele, in fatto di costumi non avrà troppe differenza. Torace largo e coppa variabile la portano infatti sempre a scegliere il pezzo di sopra del costume capiente e che si allacci dietro il collo, e la presenza della pancia le farà scegliere un costume a vita alta o con lacci spessi se è poca, e concentrata sulle maniglie, e uno risvoltato se è tanta. L’intero è consigliato anche in questo caso con o senza intrecci centrali.
a1sx2_Thumbnail1_costumemela8.jpg
0
  • Anonimo

    Finalmente mela *_* Riflettevo però su una cosa. Per i pezzi di sopra d’accordissimo (CON ferretto per me perchè altrimenti ‘ndo vado). Ho dei dubbi sul sotto. Forse perchè sono una mela a 8 con “tanto tutto”. Tanta pancia, tanto seno, tante cosce, poca vita e alta e attenzione culo piatto e largo -.- Ecco dopo aver letto altri tuoi post (e di altre blogger in stile) meditavo se avesse senso prendere uno slip un po’ a brasiliana dietro cioè non a taglio dritto o convesso ma concavo, per dare illusione di prominenza al sedere piatto. Che dici? Volevo provare anche il costume intero e il sotto a vita alta ma mi sa che mi fanno l’effetto pancione ancora di più :(C

  • Anonimo

    Eccomi, Mela a 8 a rapporto! Io trovo che mi stiano molto ma molto meglio gli slip a vita bassa, anche bassissima; il mio problema non sono le maniglie nè la pancetta (anche se è sempre lì e mai se ne andrà, amen) ma quanto piuttosto il busto corto e le gambe più lunghe; quindi devo per forza di cose scegliere un reggiseno che tenga il tutto in alto e uno slip a vita bassa per allungare il busto. Questo ovviamente mi mette in risalto la pancia (che quando la digestione è perfetta è pure sgonfia!!!! Mannaggia a lei) ma piuttosto che sembrare un T-rex sacrifico anche quella 🙂

  • Anonimo

    Bel post!!! Io mi sono arresa al costume intero. Ritengo mi stia meglio e che alla fine mi dia quel tocco di “eleganza” in più.Latosca

  • Anonimo

    Allora, sono una mela a 8 con pochissima pancia ma con maniglie dell’amore….seno abbondante ma spalle normali e torace piccolo. Sedere formoso cosce formose e polpacci sottili.Punto vita abbastanza segnato, sopra l’ombelico. lo slip a vita alta mi ingrassa molto e anche quelli con le grinze. Io ho optato per uno slip classico che credo mi valorizzi di piu. secondo te è per la differenza sedere formoso- sedere piatto. Di solito la mela a 8 ha un sedere piatto???? Che confusione, la forma del mio corpo è ancora un’enigma per me, non mi rivedo perfettamente in nessuna, e ho il guardaroba come se fossi una clessidra…….mmmm bohhh!!!! Grazie Anna di tutti i post interessanti che scrivi….mi metti sempre in crisi pero’ ahahahah1

  • Anonimo

    Proprio un bell’articolo, tutta un’altra cosa rispetto a certi articoletti da quattro soldi, di siti o giornali “specializzati” in moda e bellezza. Io sono una mela a 8, con la vita abbastanza segnata, le spalle larghe, la pancetta e le maniglie dell’amore, e mi trovo benissimo con i bikini con il pezzo sopra come il quinto e il sesto dei tuoi disegni, e con la brasiliana con i laccetti spessi (fatti con il tessuto del costume, per intenderci, non con la cordicella). Purtroppo da qualche anno a questa parte vanno solo i costumi a fascia (immettibili per me, anche se molto carini) oppure stra-imbottiti!! Meno male che c’è calzedonia che ha molta varietà, anche se i prezzi sono alti anche con i saldi! Penso che se la moda tenesse più in considerazione le tante diverse forme delle donne, invece di proporre un unico modello studiato su forme da modella, non sentirebbe così tanto la crisi, invece così già si hanno pochi soldi da spendere, usarli per dei modelli che nemmeno ci valorizzano è da stupidi, e la gente non è stupida (non del tutto, non tutti).

  • Anonimo

    E che ne pensi dell’abito da bagno svasato sulla pancia?

  • Anonimo

    Mela a 8 presente!!:)Proprio stamattina ero in giro per saldi e ho comprato due costumi (gli altri li ho regalati tutti perché oramai erano troppo da teenager…ahimè l’età avanza!!:(). Nonostante sappia che per noi apples non è il meglio, ne ho preso uno a fascia, perché è imbottito e quindi crea volume sul davanti, e si allaccia dietro il collo. Tra l’altro è blu elettrico con dei mini strass sul pezzo sopra quindi mi fa sentire una diva!!:))) non volevo neppure provarlo perché in genere le fasce mi rendono piatta e tozza…ma mi sono ricreduta appena l’ho avuto addosso.Unico neo: costava un occhio della testa, infatti l’ho preso solo perché era in saldo:)Comunque grazie Annina, sempre più preziosa!;)Giulia

  • Anonimo

    Diciamo che non ho trattato i “costumi alternativi” tankini e vestitini, perchè non mi sono ancora fatta un’opinione. Diciamo che quella a vestitino non mi dispiace, però tempo vada a fomentare un “copriti troppo per non mostrare se non sei in forma”, però se aiuta a far sentire a proprio agio e non rinunciare al mare allora bene venga 😉

  • Anonimo

    Io non ho capito che forma sono :-((Seno abbondanteTorace strettoPancetta (molta)Fianchi strettiHELP ME!Emanuela

  • Anonimo

    Ciao Emanuela, hai dato un’occgiata alla pagina “consigli”? In ogni caso la parte più importante è capire dove ingrassi.

  • Anonimo

    Ciao Anna, un gran bel post, però anche io ho lo stesso problema di busto corto di ”consigli per principianti” e credo di essere una mela magra (a questo proposito ti ho mandato un messaggio su fb..) e quindi ho optato per una brasiliana a vita molto bassa, e ti dirò sembra che mi faccia un pò di sedere! io non ne ho proprio nulla eh.. !!

  • Anonimo

    Io quest’anno ho seguito il tuo consiglio… Ho comprato un costume da tezenis in fantasia militare, che distoglie dai miei difetti… In tutti Qst anni non ho fatto altro che sbagliare usando bikini monocolore – sempre scuri- non capendo che attiravo l’attenzione alle mie INSEPARABILI MANIGLIE!! Io mela a 8… Ad agosto andrò in spiaggia più sicura di me stessa perché finalmente ho un costume che ” mimetizza ” il mio giro vita e valorizza il mio poco seno! G R A Z I E. Roberta

  • Anonimo

    Aspettavo con ansia questo post.Quest’anno mi tocca prendere un costume nuovo e ho quasi vergogna ad andarli a provare.Comunque terrò a mente i tuoi consigli,sopratutto per gli slip.

  • Anonimo

    uh grazie Anna :3 beh dai stranamente avevo azzeccato! ma una mela a 8 con pancia semi-piatta ma un po’ di maniglie (in calo, ha!) e una terza coppa B/C (dipende!!) di seno con un reggiseno sagomato e un po’ push up fa troppo matrona? l’hanno scorso ho comprato un costume da tezenis perchè mi piaceva ma non imbottito, in quella fantasia, c’era solo a fascia (maancheno)ergo ho optato per un triangolo push up con allacciatura dietro il collo…maruska

  • Anonimo

    Io che non sono una meletta…”Ti disturbo” xchè ho trovato un blog che mi ispira tantissimo è questo:http://grayzine.no/deadfleurette/files/2012/02/Picture-5.pngMi piace questo stile essenziale, semplice…Ci sono le maglie a righe (che adoro)le scarpe stringate, i mocassini, gli stivaletti che fanno proprio x me…E quei “colori-non colori” basici che si accordano xfettamente tra di loro: bianco-beige-nero-grigio…Poi mi ha fatto scoprire un’icona CONTEMPORANEA estremamente chic: SOFIA COPPOLA!E’ difficile trovare una contemporanea che ha stile!Che si distingue e non copia le altre….Sofia è una bellezza particolare, i suoi tratti del viso sono un po’ marcati…non è la solita americana con nasino piccolino, ovale perfetto, bambolina-bambolina….Le origini italiane aiutano molto in fatto di stile ed eleganza….Guarda qui:http://cristianafrattasio.blogspot.it/2012/07/che-esagerazione-sofia.htmlLa borsa è strepitosa (e costosa!)…Xò un bauletto simile si può trovare, che dici?Il mio problema ora è questo:come fare a non far sembrare monotono uno stile così basico…mi spiego meglio: indossando capi abbastanza simili nelle forme e nei colori…Qualcuno potrebbe pensare che…Non mi cambio mai, che indosso sempre la stessa cosa (E NON MI LAVO!!!)Ecco….Non vorrei essere troppo ripetitiva…E scontata….federica

  • Anonimo

    Guarda quanto è elegante Sofia con i bermuda ed una semplice camicia bianca!!!!!http://www.theshoppinglist.it/?p=1679io quando metto la camicia bianca con il sotto nero…sembra che vado a servire al ristorante!

  • Anonimo

    guarda, Anna, che bella carrellata di immagini:http://www.rockandfiocc.com/2009/07/sofia-coppola.html…Sarebbe meraviglioso se tu li utilizzassi x un post sulla semplicità-eterna …

  • Anonimo

    Il problema del look basico basico è che per essere stiloso deve essere costoso, il che non vuol dire super costoso, ma almeno vintage o fatto di pochi pezzi recuperati da outlet o simili. Perciò niente h&m, poco zara etc. Per il problema “non cambiarsi” la gente non se ne accorge, anche perchè con il basico cambi, quindi camicia bianca su pantaloni neri un giorno, blusa bianca con gonne nera etc. Visto che sei una rettangolo potresti evitare di puntare sul nero ma sul grigio chiaro o il blu 😉

  • Anonimo

    io sono tra la mela e il triangolo invertito (nel senso che ho molto più seno che fianchi, ma non ho le spalle larghe) e lo slip che mi sta meglio è una coulotte con i laccetti ai lati di colore scuro (io ho abbastanza pancia).

  • Anonimo

    Cara Anna,adoro lo slip retrò “a mutandone” che hai consigliato alle mele con poca pancia. Pensi che sia adatto alle pere magre? (Nel mio caso 2a di seno, 40 di fianchi ma sedere completamente piatto). Se non lo è, come bilanciarlo con il pezzo di sopra?Grazie!

  • Anonimo

    Non è tanto adatto perchè esagera un po’ i fianchi, ma se sei abbastanza proporzionata come dici può andare, cerca un sopra a fascia magari anche con ruches o balzina e non incrociato dietro il collo 😉

  • Anonimo

    Io scelgo quel costume a mela con un po’ di pancia ,non è che ho tanta ma comunque si vede la mia pancina. Quel costume è quello che fa per me. Baci

  • Anonimo

    grazie! 🙂

  • Anonimo

    ciao anna, scusa la domanda stupida ma non so a chi rivolgermi: depilandomi le gambe mi è uscita una leggera follicolite, siccome all’inizio non l’avevo riconosciuta come tale non ci ho fatto caso e mi sono toccata altre parti del corpo testa inclusa dici ci sia pericolo di contagio?Serena

  • Anonimo

    Un irritazione cutanea di quel tipo non è contagiosa, è come una bruciatura da ferro da stiro, non è contagiosa.