Shopping ad Amsterdam un po' Vintage

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 3945
  • Commenti
  • Stampa
3945

Il mio shopping ad Amsterdam non si poteva fermare soltanto ad un paio di jeans ovviamente (dei quali ho aggiunto la foto indossati), soprattutto quando tanto negozietti particolari costellavano le strade.

Un negozio di cui mi sono innamorata e che avrei svaligiato volentieri è stato I love Vintage, popolato da una miriade di abiti nuovi realizzati su modelli vintage e con stoffe molto romantiche. Per la modica cifra di 45 ho acquistato una bellissima gonna rossa fantasia a fiorellino a ruota e ben sotto il ginocchio che ho abbinato moltissimo senza paura a scarpe da ginnastica bianche e maglietta a bacchetta bianca durante la calura di fine agosto, rimpiango di non averla acquistata anche verde con margherite, dato poi che entrambe erano in cotone, non poliestere. E per solo 48 euro ho portato via un bellissimo abito panna con fantasia blu e azzurra, anni 50 e con nastro in vita. Il negozio è bello anche solo da visitare e al piano inferiore vi sono anche borse e scarpe vintage.

 a1sx2_Thumbnail1_shopping-amsterdam-ilovevintage1.JPG

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-ilovevintage71.jpg

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-ilovevintage3.jpg

Poco lontano mi sono imbattuta in un altro negozio dal sapore un po' bon ton, Zilch, e mi sono innamorata al volo della blusa blu con ciliegina, purtroppo l'unica taglia disponibile era la large ma saldata a 25 ho deciso di acquistarla lo stesso dato che con essa riesco a rettangolizzarmi enfatizzando lo stesso le spalle. La trovo poi adorabile abbinata alla gonna rossa, la prima volta che riesco ad abbinare due fantasie, cosa per nulla da principianti.

 a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-zilch72.jpg

a1sx2_Thumbnail1_shopping-amsterdam-zilch70.jpg

A parte questi due negozi che mi sono rimasti nel cuore ho scoperto tante altre catene che in Italia non ci sono. La prima è stata Costes, che mi ha conquistato per il suo tripudio di rosa e i prezzi molto competitivi. Ho acquistato un lungo cardigan rosa, assolutamente non da pera, ma non ho resistito al 25% di cachemire per solo 40€.

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-costes77.jpg

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-costes75.jpg

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-costes78.jpg

Ho avuto anche la possibilità di visitare Urban Outfitters marchio che avevo notato solo su Asos, e devo dire che l'unica cosa che mi è piaciuta, a parte l'arredamento del negozio, sono i cup per il caffè e un poco le borse. Purtroppo si tratta di uno di quei brand che segue le tendenze pedissequamente e visto che la moda al momento vuole pantaloni a coste color ruggine, gonne leggermente svasate coi bottoni e maglioni a righine, qui dentro non si trova altro, spero di potermi ricredere in futuro.

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-urbanoutfitters73.jpg

a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-urbanoutfitters79.jpg

Mi ha colpito moltissimo invece un'altra marchio presente purtroppo solo ad Amsterdam Every.day.counts. Mi ha ricevuto ricordato il primo Cos, quando i prezzi erano alti ma non impossibili e i tagli non esclusivamente a uovo. Purtroppo non ha molti tagli da pera e i capi sono di fascia media, quindi non ho acquistato nulla, ma ho apprezzato i materiali e il punto di beige dei loro cappotti e cardigan, così come i mattoncini bianchi alle pareti.

 a1sx2_Thumbnail1_amsterdam-shopping-everydaycounts80.jpg

Il bello di fare shopping all'estero ora che internet e gli shop on line sono così diffusi è che non sarà impossibile riacquistare in un negozio in cui vi siete trovati bene. Devo assolutamente scrivere a quelle di ilovevintage per sapere se spediscono in Italia.

L'ultimo negozio che mi ha colpito moltissimo è una marca di intimo, da cui sicuramente acquisterò in line, ma lo vedremo bene al prossimo post.

0
Taggati su: Shopping Vacanze Viaggi
blog comments powered by Disqus