Abbinare i Pantaloni Svasati

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 14431
  • Commenti
  • Stampa
14431

Io li ho aspettati per anni, indossando noncurante un vecchio modello mentin-pot finché non sono ingrassata tanto da non riuscire a entraci, vedevo sfilare ogni tipologia di skinny, pantaloni a sigaretta stampati, orrendi boyfriend, e terribili harem pants. Ho aspettato e sono finalmente tornati, adesso nessuna commessa vi guarderà più con sdegno se glieli chiedete e nessuna collega vi guarderà come se foste uscite dagli anni 70 quando le chiederete un Pantalone Svasato.

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati4.jpg

happilygrey

a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati.jpg

thequarterlifecloset

Purtroppo però, come succede sempre quando non indossiamo un capo per molto tempo, abbiamo perso l'abitudine ad abbinarli e quindi cerchiamo di ri-imparare le basi di 10 anni fa, adattandole alle tendenze di adesso (e quindi a ciò che trovate nei negozi).

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati2.jpg

walkinwonderland

a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati3.jpg

glamourmagazin

Per prima cosa i pantaloni a zampa si possono dividere in tre tipologie: Flare, Wide leg, Boot cut.

  • Il flare è il vero modello a zampa anni 70, aderente fino al ginocchio e molto scampanato nella parte bassa, non è tornato di moda ma ogni tanto qualche bootcut un po' più aperto viene chiamato così.
  • Il bootcut è invece molto poco scampanato, aderente fino al ginocchio sul polpaccio si svasa leggermente per poter accogliere nella parte finale proprio uno stivale (boot).
  • Il Wide leg invece è un po' più ampio su tutta la gamba senza essere un pantalone a palazzo. Da metà coscia inizia a svasarsi e solitamente ha la piega.

Bootcut e Wide leg possono usufruire dei medesimi abbinamenti e anche i flare meno ampi.

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati84.jpg

Vedremo in seguito gli abbinamenti specifici per ogni forma del corpo, ben sapendo che Pere e Clessidre sono quelle a cui donano di più, ma adesso vediamo in generale le regole da applicare.

L'orlo: per prima cosa il pantalone ampio in fondo deve coprire la scarpa, e quindi arrivare al suolo, un centimetro sopra al massimo. Questo significa che non potete prevedere di indossarli sia con scarpe basse che con scarpe alte, non lo stesso modello. Al massimo potrete passare dalla scarpa da ginnastica con un centimetro e mezzo di suola allo stivaletto con 4 di tacco allontanandovi solo un po' da terra. Altrimenti ci saranno quelli da stivali e zeppe e quelli da ballerine e scarpe da tennis.

Scarpe: vi ho già svelato quali sono le scarpe migliori con cui abbinarli. Per prima cosa non è vero che i pantaloni a zampa abbassano, se indossati con pochissimo tacco slanciano e allungano la gamba molto più che un pantalone aderente, ma anche se la scarpa è bassa e di colore simile la gamba è slacciata perché non viene interrotta. Gli stivali sono sicuramente l'abbinamento migliore, sia con o senza tacco, ma se volete alzarvi prediligete il tacco a cono o largo a quello sottile. Le décolleté stonano invece un po' meglio se con tacco a cono e non troppo eleganti, l'ideale per l'estate sono invece le zeppe di corda, sempre col trucco di arrivare con l'orlo fino a terra. Le ballerine non sono proprio l'abbinamento migliore (ma io lo faccio lo stesso) meglio allora l'infradito color cuoio. Le scarpe da ginnastica hanno il potere di rendere i pantaloni a zampa subito sciatto-sportivo, come ci ha già spiegato Sara, ma se calibrate bene l'orlo ci stanno comunque bene. Adatte le hogan alte da nascondere sotto, a chi piacciono.

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati85.jpg

Sopra: Come la regola del largo-stretto stretto-largo l'ideale se indossate i pantaloni svasati è scegliere sopra un capo aderente. Che sia un maglione collo alto, o una maglietta a righe meglio puntare su un modello che fasci, soprattutto se i pantaloni solo Wide leg. Se invece il taglio è più aderente alle cosce e si svasa solo leggermente in basso come un bootcut anche un capo più morbido può non stonare.

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati86.jpg

Soprabito:La scelta difficile però è cosa abbinare sopra, quale capo-spalla è più indicato e qui si dividono le strade tra i pantaloni e i jeans. Se avete scelto un paio di pantaloni svasati sia un capotto che un trench o un piumino sono perfetti. Meglio qualcosa che arrivi a metà coscia, ma a seconda di com'è la vostra conformazione fisica, da evitare giusto le mantelle e i cappotti a uovo (ma quelli evitateli sempre, vi prego). Se invece indossate i jeans bootcut la scelta è più ardua, se con un jeans skinny il cappottino non stona, non succede altrettanto con quello svasato. Puntate su una giacca leggermente più sportiva e un po' più corta, un trench corto, un capottino ampio o un piumino affiancato.

 a1sx2_Thumbnail1_abbinare-pantaloni-svasati87.jpg

Con questo modello di pantaloni poi è adattissimo il blazer, la lunghezza sarà intorno a metà lato B, il taglio affiancato e le spalline più o meno segnate a seconda delle vostre proporzioni.

Allora vi è venuta voglia di indossarli? A me molta e sto proprio cercando un paio di stivaletti con il tacco largo e bassi per poter abbinare i miei pantaloni bootcut alla mia bella giacca spigata color cammello. Presto vestiremo come abbinarli a seconda della vostra forma del corpo.

0
blog comments powered by Disqus