Donna a Pera: come vestirsi in Gravidanza

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 13616
  • Commenti
  • Stampa
13616

La Donna a Pera è in assoluto quella che rimane più destabilizzata dal cambio del suo corpo durante la gravidanza, soprattutto se è già conscia di essere una pera e se ha imparato a puntare sui suoi pregi. Il suo pregio principale, quello su cui ha fatto ruotare tutto il suo guardaroba, sparisce: il punto vita infatti se ne va e si allarga per fare spazio al suo bambino, e si allarga di più tanto più il suo torace è minuto perché il bambino si fa spazio in avanti. Oltre a questo crescono, come sempre le avremmo volute, le tette, e dopo un primo attimo di gioia si scopre che sono scomode, proprio come le amiche pettorute dichiaravano, e fanno anche male come quando avevamo 13 anni, quindi non c'è molta voglia di farne mostra.

a1sx2_Thumbnail1_Miroslava_Duma_pregnant.jpg

a1sx2_Thumbnail1_miroslava-duma-2.jpg
Così la pera, che si è sempre sentita minuta nella parte alta di ritrova abbondante anche in questa, senza però scambiare le gambe con la mela. Come vestirsi in gravidanza quindi quando tutto il corpo è stravolto?

a1sx2_Thumbnail1_Collages66.jpg



Per prima cosa vale sempre la regola: mostrare la pancia (ovviamente senza ostentazione), nascondersi sotto l'oversize non dona a nessuno, ma la pera, specie se incinta, è quella che ha più da rimetterci.

a1sx2_Thumbnail1_mostrare_la_pancia.jpg
Puntare tanto su abiti a impero e cardigan, se possibile farne la propria divisa quotidiana. È importante che siano sottili ed elasticizzati, e non occorre che siano premanan, a meno che non siano di molto più corti davanti per via della pancia, sceglieteli di tanti colori ed economici, di modo da poterli infilare in lavatrice senza remore. Anche gli abiti che ora sono definiti "grembiule" ma non sono altro degli abiti anni 50 non avvitati e con gonna morbida, possono venire utili, il taglio è quello giusto e potrete sempre indossarli con una cintura dopo il parto. La cosa bella dell'essere incinta è che avrete una frase in più per zittire chi si lamenterà che con il vestito siete troppo elegante: "Sono incinta." funziona bene, ma anche "D'altra parte è così!" è sempre una buona alternativa.
Sotto al vestito sarebbe meglio indossare collant e stivali (anche alla caviglia date le evidenti difficoltà), ma se volete qualcosa di più pratico i leggings possono andare bene, cercate però sempre di indossarli dentro gli stivali. D'estate meglio sandali e scarpe di tela, e persino le birkenstock, approfittiamo del fatto che vanno di moda.
Se proprio non ve la sentite di indossare i vestiti, o non potete, cercate un modello di jeans premanan svasati, (strano come si trovino più bootcut premaman che normali) e orientatevi su magliette aderenti, con sopra un cardigan. Il cardigan può essere un po' più lungo, arrivando a metà sedere, ma è importante che abbia le spalle un po' segnate. Meglio ancora sarebbe un blazer, magari elasticizzato, che vi sarà impossibile chiudere, ma che con le sua spalline vi amplierà di molto le spalle.
Tra i cappotti meglio puntare i modelli premanan con cintura alta, oppure utilizzare il vostro piumino con bottoni e chiuderlo dove possibile.

a1sx2_Thumbnail1_pera_gravidanza_2.jpg
the bump + motherhood + asos

Ricordate che qualche compromesso in più bisognerà farlo, magari indossare ankle boot senza tacco anche con le gonne, mettere i leggings anche in primavera con le ballerine, ma meglio questi piccoli compromessi, anche se donano meno alla vostra figura che farsi scoraggiare e indossare solo la tuta.

Disclaimer: dato che trovare abiti premaman non è molto facile e trovarli che donino alla vostra forma ancora di più ho deciso di inserire i link dei negozi on line dove li ho trovati. Non ne ho verificato la qualità, né il prezzo né il fatto che spediscano o meno in italia.


0
blog comments powered by Disqus