Abbinare la Gonna a Tubo per la Donna a Pera

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 17423
  • Commenti
  • Stampa
17423
Ormai ne siamo consapevoli, la gonna a tubo  non è tra le migliori amiche della donna a pera, anzi, probabilmente è la gonna che meno le dona in assoluto, ma poniamo che vi siate intestardite su questo modello o dobbiate indossarlo per forza.

a1sx2_Thumbnail1_peragonnatubo.jpg
Conoscete già tutti gli altri capi da scegliere adatti alla vostra figura, e i trucchi per apparire più proporzionate. Non vi resta che metterli in pratica per smorzare l'effetto "tronco" di questo capo. Laura di Pursus and I pur essendo molto magra conosce bene il suo fisico, infatti questa è l'unica foto in cui sono riuscita a beccarla con una gonna a tubo.
Avete due possibili alternative per creare l'abbinamento migliore per questa gonna. Il primo dei due, il più difficile, è clessidrivizzarvi (lo so che mi sembro crozza che imita maroni, ma la parla che rende l'idea). Rendere cioè il vostro busto più ampio di modo che appaia proporzionato ai fianchi. È una cosa che la donna a pera fa già utilizzando i colori chiari e gli scolli a barca, ma in questo caso proveremo a farlo anche con i volumi. Funzionerà meglio se la vostra sproporzionate non è molta (una taglia di differenza tra sopra e sotto) o fate parte di una delle variazioni, magre, con spalle larghe o con seno.
Bisognerà scegliere una maglietta, o ancora meglio una blusa, morbida, con le spalle leggermente segnate e lo scollo tondo o a barca, e indossarla dentro la gonna. Si sovrappone un cardigan corto, con elastico in fondo abbottonato solo sotto e anch'esso non troppo aderente intorno al seno. Lo stesso effetto si può ottenere con un maglione, ma è molto più difficile trovare un modello che sia aderente in vita a morbido nella parte alta. Colori assolutamente chiari e magari anche stoffe un poco rilucenti, la gonna invece sarà scura ovviamente, per cercare di non ampliare troppo i fianchi.

a1sx2_Thumbnail1_abbinaregonnatubopera9.jpg
La seconda modalità anche è leggermente diversa dai consigli che do alla pera, perché a gonne estreme estremi rimedi. Si può infatti coprire il lato B, ma attenzione, per farlo è assolutamente necessario: segnare molto il punto vita, e che il capo non vada oltre un terzo del sedere, metà solo se dello stesso colore. Si sceglierà quindi una maglietta fasciante sul torace con una leggera baschina non troppo sparata, una camicetta avvitata con le ruches e le maniche a sbuffo (per ampliare le spalle), sopra potete indossare qualcosa di avvitato, meglio ancora un cardigan leggermente più corto. Lo stesso effetto lo si può ottenere anche solo con il cardigan o, in maniera ottimale, con un blazer, le cui spalline andranno a ricreare una vera proporzione.

a1sx2_Thumbnail1_abbinaregonnatubopera11.jpg
Con una collana luccicante e una scarpa con il tacco si può sicuramente migliorare ancora la riuscita. Mantenendo il solito trucco di scegliere scarpa e calza dello stesso colore, o di indossare una scarpa beige o nude per non staccare dalla vostra gamba nuda. Giacche, trench e cappotti potranno finalmente nascondere la gonna quindi scegliete i modelli avvitati e svasati che più vi donano.

a1sx2_Thumbnail1_abbinaregonnatubopera12.jpg
0
blog comments powered by Disqus