Come vestirsi in primavera

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 8533
  • Commenti
  • Stampa
8533
La primavera è arrivata, non so come sia nelle vostre città ma qui a Genova c'è quell'aria frizzantina la mattina, che a mezzogiorno vi fa desiderare di essere uscite in mezze maniche.

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera.jpg
media cache

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera_2.jpg
my revelment
Il problema dell'abbigliamento in questo periodo è molto più sentito, e le ragioni sono più di una:
 
  • L'escursione termica è appunto notevole e stando fuori tutto il giorno è necessario coprirla tutta.
  • Abituate fino ieri al maglione collo alto e gli stivali, non sappiamo più nemmeno come si fanno gli abbinamenti da mezza stagione.
  • Essere sovra-coperte stona di più che in autunno, anche se avete il raffreddore ci sono certi capi e soprattutto certi colori che vi fanno apparire fuori stagione.
a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera_3.jpg
wild flwr child

 

Dato che abbiamo già affrontato il tema ballerine killer, quali sono gli altri capi che più ci aiutano in questo periodo? I pantaloni, i gambaletti color carne, quei maglioni misto cotone, misto angora, misto misto, che vi scaldano appena appena, giacche leggere e trench, pashmina sottili e molto morbide. Ma sopra ogni altra cosa due colori ci salvano: il beige e il blu. Un outfit ancora invernale infatti, se nei toni del blu invece che del nero, risulterà molto più leggero e abbinato alla temperatura esterna, il beige invece permette di smorzare i toni più cupi anche dei capi più pesanti.
Ma come adattare questi pochi capi ad ogni forma del corpo?

Se la vostra forma è, come la mia, quella della Pera, cercherete un paio di jeans leggermente svasati, e vi concentrerete su un capo aderente e colorato per ampliare il busto, anche la sciarpa e la giacca aiuteranno a ridistribuire le proporzioni e farvi rimpiangere un po' meno di lasciare per poco tempo la gonna. La parte più difficile per la Triangolo Invertito sarà trovare una giacca scura non doppiopetto, ma già è contenta di abbandonare le giacche trapuntate che la facevano apparire più goffa in inverno. Pantaloni chiari ed aderenti sono quanto di meglio per evidenziare le gambe snelle.

 

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera_6.jpg

 

La donna a Rettangolo invece deve riuscire a rendere più morbida la sua figura abbandonando gli spessi maglioni in lana, meglio puntare su un capo in cotone spesso, o con angora che addolcisce. Aggiungere colore anche solo negli accessori è fondamentale per spezzare la figura. 
Per la donna a Clessidra la difficoltà sarà trovare una giacca e un maglione avvitati e un po' scollati, se la sua forma è molto morbida si sentirà più a suo agio con un pantalone scuro, altrimenti può schiarire anche questo capo.

 

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera_7.jpg

 

Un cardigan lungo aperto è ciò che ci vuole per minimizzare il torace della donna a mela, e un paio di pantaloni colorati, magari del colore che va di moda questa primavera rendono il look un po' meno da signora. Dato che il solito trench rischia di appesantire un po' la figura con il doppiopetto, meglio cercare un parka, onnipresente nei negozi da un anno, che arrivi appena sotto il lato b. Ricordarsi di tenere la sciarpa lunga sopra il parca per evitare che il torace appaia un tutt'uno.

 

a1sx2_Thumbnail1_vestirsi_primavera_8.jpg

 

0
Taggati su: Dressing Guide
blog comments powered by Disqus