La dura verità sull'Oversize

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 12199
  • Commenti
  • Stampa
12199
Mi avete chiesto cosa ne penso della moda oversize, e sappiate che è molto tempo che meditavo di aprire il mio personale vaso di Pandora, ma ne temevo il risultato dato che fino a ieri non avevo trovato alcuno scopo a questa tendenza, quando poi un commento di una lettrice me ne ha fatto visualizzare i vantaggi.
Per prima cosa dovete immaginare com'è stato crescere negli anni 90, per una donna a pera. Io, classe 83, in quegli anni ho fatto le medie e il liceo, e la moda era una e una sola. Fuseaux con la staffa o pantaloni leggermente a zampa, magliette e maglioni enormi. Quando hai 13 anni pensi che quello sia il modo di vestire, che non ne sia mai esistito altro al mondo e che mai ne esisterà altro. Tu in quel modo stai malissimo (mentre le tue amiche taglia 38 no) e pensi che sei grassa e sbagliata. Per fortuna due o tre vestitini indossati nella mia vita mi avevano fatto già provare la sensazione di essere bellissima, se no non so come sarei uscita da quell'enpasse.
Nonostante quello che credevo a 13 anni, in realtà la moda oversize non sta bene nemmeno a chi è magra, a chi è senza curve e a chi è a rettangolo. Certo, sta meno-male, o meglio, sta come siamo abituate a vedere che stia, sulle modelle, e gli appendiabiti: pende.
La moda oversize vi fa sembrare come se vi foste comprati i vestiti a crescenza, infagotta e nasconde tutto, soprattutto i pregi, facendovi assomigliare a un barilotto ambulante se da qualche parte avete un seno prosperoso o un sedere sporgente, e ad un attaccapanni se invece le curve vi mancano totalmente.

a1sx2_Thumbnail1_oversize10.jpg
the sartorialist

Dopo questo quadretto agghiacciante vi avevo promesso che le avevo trovato uno scopo, una motivazione di esistere. Beh, l'avete già letta, sta male a tutte, pere, triangoli invertiti, mele, rettangoli e clessidre hanno finalmente trovato qualcosa che dona a tutte allo stesso modo, non dona.

a1sx2_Thumbnail1_oversize11.jpg
i imgur
Scherzi a parte, la motivazione che mi si è improvvisamente presentata è che con la moda oversize non dobbiamo farci troppi drammi di taglia. Non trovi la taglia della camicetta di seta perché porti una 36? La scegli M e la indossi come se fosse oversize. Non trovi la taglia del maglione perché porti una 48 e in certi negozi non la acquistano? Se il modello del maglione è oversize puoi anche entrare in una M dato che è già abbondante di suo.

a1sx2_Thumbnail1_oversize2.jpg
topcoat fashion

Quindi per quanto io odi questo tipo di abbigliamento perché non dona a nessuno, non posso negare che questa sua democrazia sia importante e venga incontro a più persone con diverse esigenze.

a1sx2_Thumbnail1_oversize3.jpg
style
Poi ci sono quei capi che sono tagliati da oversize ma non lo sono, cappotti enormi nelle cui maniche entra solo il braccio del manichino, ma questi forse più che capi oversize dovrebbero essere ridefiniti come capi sadomaso, sado chi l'ha inventato, maso chi se lo compra.
0
Taggati su: Reclami
blog comments powered by Disqus