Scritto da voi: tutto ok

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 4072
  • Commenti
  • Stampa
4072

Chi: Anna, adolescente
Segni particolare: superficiale, non faccio che guardare e invidiare gambe secche e slanciate
Nemici: probabilmente me stessa, non faccio che criticarmi
Amici: certo, ho degli amici, ma loro non riescono a capirmi
Forma: non so non ho ancora capito, mi vedo piena di difetti
Odio: me stessa e che non abbia autostima
Amo: chi ha la forza di camminare a testa alta
Amerei: essere come le persone che ammiro...

a1sx2_Thumbnail1_penna.jpg
senza fonte

 

Tutto è iniziato alle medie, quando mi sono ritrovata in una nuova scuola... Pensavo che tutto ciò di cui mi dovessi preoccupare in qualità di studente fosse lo "studio", invece le ragazze non facevano che parlare di vestiti, di essere grasse, di dover avere  tanti "mi piace" alla loro immagine del profilo su facebook, di quanto fosse brutta quella là o la tizia nell'altra classe, ecc, ecc.
E così è ancora, le ragazze fanno gruppetto, isolano quelle  "sfigate" solo perché non sono come loro, tutti lo sanno e nessuno fa niente.
Così ora mi ritrovo al liceo, senza autostima, con un'autocritica superiore alla norma perché anche ciò che un tempo poteva piacermi del mio aspetto, ora non è altro che un difetto.
 
a1sx2_Thumbnail1_senza_fonte.jpg
senza fonte
Non mi piace niente di me: sono grassa, senza vita, faccia tonda, occhi scavati, naso grosso, fronte troppo grande, un po' troppo piatta, capelli troppo fini per un qualsiasi taglio diverso... a quanto pare mi è stato appena detto che sembro pelata, che ho i fianchi larghi e sono tozza. 
Secondo mia mamma sono picchiata nel cervello...

b2ap3_thumbnail_senza_fonte_2.jpg
senza fonte
Alla fine so anche io di non essere poi così male (1.65 per 50-52kg), di non essere come mi sono descritta nelle righe qui sopra, ma nonostante ciò non mi piaccio... e questo nemmeno tutti i complimenti del mondo potrebbero cambiarlo...
Ma alla fine è così che ci si trasforma se tutti non fanno che commenti sgradevoli su di te.
E non puoi girarti e dire loro che tu sei perfetta e che sono loro quelli con tutti questi difetti, perché ciò che rischi sono cinque anni di inferno.
Così ti tocca fingere che probabilmente è come dicono loro che accetti questi difetti e vai avanti... ma non è mai così, sorridi, ma poi a casa smetti di mangiare inizi tutti i tipi di dieta del mondo, cerchi di nasconderti dietro vestiti che probabilmente alle tue nuove "amiche" piacerebbero.
Inizi a essere ossessionata dal peso, dalla tua altezza, dai vestiti, e ciò che la gente pensa... perché alla fine credi che se ti accetteranno allora lo farai anche te, ma non è vero, continuerai a sentirti fuori posto, sempre...
I difetti non faranno che aumentare, e alla fine diventerai come loro.

b2ap3_thumbnail_senza_fonte_3.jpg
senza fonte
Anche adesso, dopo aver scritto tutto questo e aver capito che non è così tutto bianco o tutto nero, io non ce la faccio, resto la ragazzina superficiale e critica (anche se i commenti sugli altri li tengo per me)  che piangendo si guarda allo specchio, che ancora affamata dice di essere a posto, che quando dice "tutto ok." dentro tutto continua a crollare.

a1sx2_Thumbnail1_senza_fonte_4.jpg
senza fonte
Mi fingo ciò che non sono, e non parlo di me, non parlo delle mie ferite e dei miei segreti... Perché non ho più fiducia né in me né nelle altre persone, questo succede quando la gente ti mente, parla male di te alle tue spalle, e iniziano a prenderti in giro per i tuoi errori e i tuoi stupidi difetti.
Io sono il risultato... una persona che (come ha detto mia madre, pari pari) è superficiale, egoista, che tiene le persone a distanza e che a quanto pare resterà sola... Che guarda programmi su persone che vogliono dimagrire e foto su foto di ragazze bellissime.
E ora continuo a invidiare ragazze con delle gambe così, a cercare di dimagrire, o a comprare vestiti. Perché io NON MI PIACCIO.
E so che questo sarà il mio più grande errore, origine della mia insicurezza, del mio guscio, della paura delle persone e dello specchio nel bagno che riflette un'immagine tanto inguardabile da dover essere coperto...

a1sx2_Thumbnail1_senza_fonte_5.jpg
senza fonte
Voglio che chi legga questo, non mi dica che sono piccola e che mi faccio influenzare troppo, ma basta che io non ci pensi e tutto cambierà, no, non è questo che spero mi dicano, voglio che la gente comprenda, capisca come mi sento... e mi scriva e mi consigli o semplicemente mi basta che capisca...
0
Taggati su: Scritto da Voi
blog comments powered by Disqus