Il mio shopping da Diffusione Tessile

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 23614
  • Commenti
  • Stampa
23614
Io non sono una da colpo di fulmine, no per me i veri amori sono quelli che ti entrano dentro a poco a poco, a prima vista non li avevi capiti, li avevi sottovalutati e a un certo punto ti accorgi che ti fanno sentire fantastica e te stessa. Io sono così, riflessiva e prudente, in tutto, non solo nella vita sentimentale.
Allo stesso modo mi sono innamorata di New York, la prima volta che ci sono stata a 14 anni avevo scritto (grafomane da sempre): "New York è bella vista dal basso, dall'alto è tutta sporca." La seconda volta ci sono arrivata in pullman da Boston, con la cistite, (la storia della mia cistite in America ormai è leggendaria), la tonsillite e il cellulare rotto, non proprio un gran benvenuto. Nonostante questo iniziavo a sentirne la magia, il lago fermo che mi guarda e mi calma, Bryant Park con la voce di Humphrey Bogart, i pellegrinaggi da Starbucks (sempre la cistite), tutto iniziava a farmi innamorare. Quando ci sono tornata la terza volta, in una gelida settimana d'autunno in una casetta nel Village, ormai sentivo già tutto vicino e mio. L'innamoramento era completato.
 
Questa prefazione un po' lunga per spiegarvi perché amo tanto Diffusione Tessile e come mi sono innamorata di lei. Ebbene si, siamo qui a parlare di shopping e non di viaggi, anche se un post sul mio viaggio in USA ve l'avevo promesso e non mancherò.
 
 
La prima volta che sono stata da diffusione tessile non l'ho capito. C'erano tutti questi capi, tante vecchie signore, non c'erano le taglie, non potevo sapere da che negozio proveniva il capo. Tutto questo mi confondeva e lasciava perplessa. La mia amica Laura mi ha convinto a tornare ed aver ritrovato la mia gonna di Max and Co, ma al 50% mi ha iniziato a incuriosire. Presto ho iniziato a studiare la collezione di Max and Co e vedere cosa trovavo l'anno seguente. Quando poi ho trovato bei cappotti dai 70 ai 150€, e maglioni in vera lana o cachemire dai 25 ai 50€ (e non nei saldi) l'innamoramento è stato completato.
Per chi non lo sapesse Diffusione Tessile è un outlet monomarca che raccoglie le collezioni del gruppo Max Mara dell'anno precedente, togliendo le etichette. Questo significa che a febbraio 2013 voi troverete la collezione primaverile di Max Mara, Max and Co e Marella della primavera 2012. Smarcare i pezzi consente di effettuare uno sconto davvero significativo, spesso superiore al 50%, ed è una cosa particolarmente in contro tendenza se ci si ragiona. In questo momento noi spesso paghiamo la marca, e non la qualità, in questo caso eliminando l'etichetta dell'abito, si toglie il sovrapprezzo dato dal marchio senza perderne la qualità.
 
 
 

L'ultima volta che ci sono stata è stata un'esperienza quasi surreale, magico avere tutto il locale per noi, all'ora di pranzo in un sabato di diluvio torrenziale, con le commesse gentilissime che ci rifornivano di taglie e l'una che pescavamo nel camerino dell'altra.
Il mio bottino è stato copioso, e parte verrà messo a disposizione anche di mamma, ma quello della mia amica molto di più!

 
 
Ero partita perché volevo, disperatamente, l'abito che mi era sfuggito da Max and Co l'anno prima. Anni 50, a righe orizzontali bianche e blu. Meraviglioso! Avevo visto che sul sito avevano solo la 42 ma volevo provarla perché temevo di ricordare che mi servisse la 40. Ovviamente dell'abito non c'era traccia ma ho trovato la sua identica gonna e ne ho portata a casa la taglia 40. Oltre a quella ho scelto l'abito di Max Mara a pois colorati, sempre anni 50, che mia madre aveva provato l'anno precedente in negozio (e che prima costava una fortuna). Ho ritrovato l'abito che l'anno scorso mi avevano costretta a provare in verde acido sempre da Max and Co, ma c'era sia blu che rosa, un adorabile rosa un po' caldo, purtroppo la 42 c'era solo blu, e così ho deciso di salvare i soldi e lasciarlo alla mia amica. Abbiamo scelto lo stesso top rosa cipria, ma era improbabile che uscissimo dal negozio senza qualcosa di uguale. Per fortuna siamo molto diverse di aspetto e abbinamenti.
 
Ecco l'abito dei sogni
 
Su di me ovviamente non pende senza vita per assenza di fianchi
 
 
Con la cinturina in vita e i miei fianchi sotto è davvero anni 50
 
Non commentiamo l'abbinamento,  con cinturina a contrasto e senza tutto il resto
è molto più bello
 
 

 

Ho acquistato anche due giacchette, una simil cardigan rossa con fiocco, sufficientemente corta per cui il taglio dritto non nascondesse il mio punto vita, l'altra molto più pratica e sportiva di Marella dato che la mia giacca a vento rosa si è irrimediabilmente macchiata quando sono andata a spalare il fango la scorsa alluvione.
 
Cos'avrà il sito di Diffusione Tessile contro le cinture?
Con la sua cintura legata in vita e il collo aperto è ancora più bella
 
La mia amica Laura (rettangolo morbido) che ormai dichiara che fa acquisti solo lì (ma lei più fortunata riesce a farci un salto in motorino in pausa pranzo ogni tanto), ha acquistato: un abito dritto nero Max Mara con bande bianche in fondo che le stava divinamente, l'abito blu che io ho provato in rosa, un abito un po' svasato con stampa a fiori che donava anche a me (e la gonne si apriva di più), ma la cui fantasia non mi donava, lo stesso top rosa che ho preso io più altri due, uno nero e uno rosso, un paio di ballerine scamosciate gialle (ha un sorta di fissazione per il giallo che per anni la moda le ha negato!) e un adorabile cappottino beige dritto con balza in fondo, perfetto per la sua figura, che le da quel tocco di romanticamente moderno che ben le si adatta.
 
Mentre lo provava fuori dal camerino c'erano due donne che speravano non le andasse
 bene per avere quella taglia, sono rimaste deluse

 

 

Chiusto è ancora più adorabile
 
No, vi assicuro che non siamo due da shopping compulsivo, anzi. Io come al solito ragiono bene su cosa mi serve e con cosa posso abbinarlo e lei ritorna più volte in un negozio se non è convinta, ma forse Diffusione Tessile ci ha stregato.

Post scriptum: non sono stata remunerata in alcun modo per l'articolo, sapete quanto desidero essere chiara su questi argomenti.
0
Taggati su: Shopping
blog comments powered by Disqus