Come abbinare i capi

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 34703
  • Commenti
  • Stampa
34703
Finalmente il post che tanto attendevate, vi ho messo la pulce nell'orecchio anticipando il capo base e ora voglio farmi perdonare con un post completo su come utilizzare tale capo per imparare a fare gli abbinamenti e per crearne di riusciti senza fatica né possibilità di errore.
Sarebbe stato meglio probabilmente pubblicare prima i capi base per ogni forma del corpo ma avrebbe rischiato di prendere troppo tempo e troppa attesa, così quelli li troverete poi nei post successivi.
Quando ci vestiamo indossiamo un certo numero di capi (esclusa la biancheria) che variano in funzione della temperatura esterna. D'estate possiamo indossare anche solo 4 o 5 capi: abito cardigan scarpe e borsa, o gonna top scarpe e borsa. D'inverno invece il numero dei capi è più alto: giacca, sciarpa, guanti o cappello, maglione, maglietta, gonna, collant, stivali, borsa. Se poi aggiungiamo i bijoux è normale che sia molto difficile capire come abbinare ogni singolo capo.
Poco importa se sappiamo quali capi ci donano se non sappiamo come abbinarli, abbiamo imparato insieme ad abbinare i colori, dosarli, ma non sappiamo come abbinare effettivamente i capi.
 
Utilizzando il capo base come un colore base si può fare lo stesso, procedendo per gradi.
 
 
  • Livello 1: Vestirsi esclusivamente con capi base e con accessori particolari. In questo modo il rischio di sbagliare è molto difficile, i capi base saranno per forza ben armonizzati tra loro perché non sono esigenti in fatto di compagnia, basterà far sì che i colori non stridano. Due o più accessori serviranno a non rendere il look troppo anonimo e slavato da apparire trascurato, potrà essere una collana luccicante, una borsa speciale o un paio di scarpe colorate, l'importante è che diano solo un tocco in più alla vostra mise senza stravolgerla, quindi devono essere tra loro un poco armonizzati.
 
 
 
  • Livello 2: Indossare un solo capo particolare con i capi base. Andando avanti per gradi si passa ad abbinare un singolo capo particolare, che può essere più o meno vistoso, con capi base, meglio magari se inizialmente di un solo colore o di due colori in nuance. Il capo particolare in questione attirerà l'attenzione, ma sarà smorzato dagli altri capi base che ben gli si accompagneranno, sia che sia un vestito, una gonna, o anche solo un maglioncino o una giacca. 
 
  • Livello 3: Un capo particolare, con capi base ma uno o più accessori particolari. In questo caso pur restando con un look molto simile al primo si osa poco di più con una sciarpa, un gioiello, una borsa che riprendano il capo particolare. Questo livello può perdurare per molto tempo e non è necessario salire, io per esempio salgo di rado oltre il livello 3 e trovo che il look ordinato che ne scaturisce mi si addica molto, ma così potrebbe non essere per voi quindi non lasciatevi limitare dalla mia esperienza personale. 
  • Livello 4:Due capi particolari insieme. Se il vostro temperamento considera limitante l'utilizzo di un solo capo particolare salite a due. La difficoltà di abbinamento tra i due capi particolari dipende da quanto più lontani sono da un capo base. E' infatti meglio partire con almeno uno dei capi particolari di colore base, sarà infatti più facile abbinare una camicia con le ruches bianca con la gonna fantasia sul rosso, che fare la stessa cosa con pantaloni damascati verdoni e maglione collo alto a trecce Bordeaux. Il resto delle cose che indossate in ogni caso saranno capi base e molto meglio se tutti dello stesso colore.
 

 

 
Le persone che riescono ad abbinare con gusto tanti capi particolari sono poche, tendenzialmente hanno un dono o una preparazione di anni alle spalle e, dettaglio non trascurabile, una personalità così forte da non temere le critiche in tal senso. E non ingannatavi, non prendono i capi dall'armadio a caso, studiano gli abbinamenti come se si preparassero per un esame.
Non sto dicendo che non possiate diventare anche voi così se lo volete, ma dovete sapere cosa c'è dietro, per non scoraggiarvi al primo tentativo. Io nel mio piccolo posso insegnarvi a vestirvi senza errori e con poca fatica, ma se volete qualche esempio di chi riesce in abbinamenti azzardati vi segnalo la già famosissima Carla Gozzi e la mia amica Cecia di Between Morfeo's Arms.
 

 

Between Morfeo's Arms: foto fatta da me!
0
Taggati su: Fare abbinamenti
blog comments powered by Disqus