Scritto da voi

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 2237
  • Commenti
  • Stampa
2237
Da quando ho aperto il blog è stato per me un esercizio molto importante, ho cercato di essere super partes, di vedere altre visioni dei problemi e non soltanto la mia. Ho assorbito come una spugna tutti i problemi e le necessità di chi mi sta intorno, e di chi mi scrive, ho preso a cuore i vostri problemi e li ho fatti miei cercando una soluzione.
Mettersi nei panni degli altri non sempre è semplice, ma io lo trovo molto stimolante e utile per non fossilizzarsi sempre sulla stessa visione della vita.

Nynyell

Ma quando ho iniziato questo percorso mi chiedevo se ci fosse un modo che consentisse a ciascuno di condividere le esperienze personali di modo che siano utili ad altri. E così quando una fedele lettrice del blog mi ha proposto di raccontarmi la sua esperienza, per prenderne spunto per un articolo sono stata molto contenta. Ma quando ho letto quello che mi ha scritto, la passione che ci ha messo ho deciso che non sarebbe stato "materiale per un post", ma sarebbe stato "un post" e perché no, una serie di post.
Così vi invito, nell'attesa di leggere di Sara e della sua ricerca delle scarpe che contengano il plantare, a mandarmi le vostre esperienze che volete condividere. Può essere un trucco che avete imparato dalla nonna su come adattare i vestiti, o una vicenda personale che vi ha cambiato e che volete condividere di modo che altre ragazze leggendo si sentano meno sole a combattere contro i mulini a vento.
La rubrica "Scritto da Voi" resterà aperta e magari creerò anche un banner laterale dove invitare chi ha una storia che vuole condividerla a raccontarla. Le vostre mail potranno subire qualche rimaneggiamento per adattarsi alla lettura ma tutto il testo sarà concordato insieme e con il vostro consenso.
Non verranno utilizzate storie raccontate nelle mail di consigli a meno di vostro esplicito consenso. I due servizi resteranno nettamente separati, ma l'indirizzo è sempre lo stesso: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ed ecco che mi do la zappa sui piedi creandomi sempre più mail a cui rispondere, forse dovrò crearmi un doppio che lavora mentre io rispondo alle mail.
0
Taggati su: Scritto da Voi
blog comments powered by Disqus