Il Reggiseno Giusto

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 27529
  • Commenti
  • Stampa
27529
Ho già affrontato l'argomento reggiseno, e in molte mail a cui rispondo ribadisco l'importanza di indossare il giusto reggiseno che ben si adatti al nostro corpo, a costo di spendere un po' più di tempo e denaro.
 
E' un argomento che mi incuriosisce molto e pur non avendo grosse difficoltà per trovare la taglia per me noto che non tutti i reggiseni vestono allo stesso modo e alcuni mi sono davvero scomodi. E' stata quindi una fortuna che una lettrice che si occupa di questo argomento mi abbia contattato e si sia messa a disposizione per rispondere alle mie domande. Ho così pensato di condividere con voi il frutto di questa ulteriore ricerca, perdonatemi se alcune cose le troverete ripetute rispetto al vecchio post, ma preferisco ribadire il concetto nella sua completezza.

Dedichiamo poca cura nella ricerca del reggiseno, ci accontentiamo di sapere qual'è la nostra taglia senza sapere che la sua vestibilità dipende anche dalla dimensione della coppa, dal modello e dalla forma del nostro seno. La colpa, come già avevo accennato, non è nostra ma di chi ha stravolto l'industria della lingerie introducendo la taglia unica. Le marche più comuni, di moda e low cost (manco tanto a volte) sono infatti regredite a un unica taglia che non tiene conto della differenza tra giro torace e coppa.
Nonostante questo, quasi tutte le donne indossano quel tipo di reggiseni, a prescindere dal fatto che siano fortunate (come me) e la seconda calzi loro perfetta, che il seno cerchi di sfuggire da ogni lato o il torace sia così compresso da non riuscire a respirare. Questo accade perché ci hanno infilato nel cervello che se non ci sta il reggiseno standard, preconfezionato secondo la donna media, è un problema nostro, non del reggiseno.

 
Lasciamo quindi un attimo nel dimenticatoio tutte quelle marche che di noi non si preoccupano, pur di vendere, e vediamo quali sono quelle che offrono le taglie in cui circonferenza sottoseno e coppa sono differenziate. Ogni donna dovrebbe provare almeno una volta nella vita questo tipo di reggiseno, anche se è come me così fortunata a trovarsi perfettamente a suo agio con un modello taglia standard.
 
Le taglie standardizzate sono tendenzialmente 1°, 2°, 3°, 4° e talvolta 5°. Esse hanno un giro torace e una coppa entrambe che aumentano andando salendo, non è possibile farle corrispondere pienamente a taglie che tengono invece conto della differenza giro-torace coppa.

 
Le taglie che dobbiamo cercare noi hanno una doppia numerazione che è composta da un numero e una lettera, il numero corrisponde al giro torace, la lettera alla coppa e i due numeri vengono composti in varie combinazioni.
Il giro torace ha diverse numerazione a differenza delle marche o del paese di riproduzione. Spesso varia da 1 a 7, a volte anche oltre, o più tradizionalmente da 30 alla 44 o oltre, e solo raramente dalla 65 alla 100 circa e solamente quest'ultima corrisponde alla taglia dei centimetri. Ci sono tabelle di conversione tra le taglie ma questo argomento lo affronteremo quando capiremo come misurarci.
La coppa invece varia in lettere dalla AA alla H, ma non tutte le marche si spingono a coppe molto alte.
 
Teniamo presente che la taglia dipende anche dal modello e dalla marca allo stesso modo di come succede con i vestiti. Io posso indossare pantaloni taglia 42 della Benetton e di Max Mara ma non entrare in una 44 di Zara, indossare abiti a impero taglia 40 e anni 50 taglia 42, lo stesso succede con i reggiseni.

Non è vero che bisogna spendere un capitale per indossare un reggiseno perfetto, ci sono molte marche che li hanno e si trovano più spesso in merceria, in grandi magazzini o addirittura al mercato. In ogni caso tenete presente che un reggiseno standard che vi ostinate a comprare varia da 15 a 25 euro circa, e uno di marca con taglie differenziate si aggira intorno ai 30 euro con modelli anche più economici.
Tra le marche che vantano taglie differenziate vi sono:



  • Triumph: facilmente reperibile nei monomarca, ma anche in merceria e nei grandi magazzini, prezzi tra i 30 e i 50 euro, coppe dalla A alla G, ottima collezione shaping (l'ho provata, ma solo per i fianchi).
 
 
  • Sloggi: reperibile in merceria, nei negozi triumph e grandi magazzini, prezzi tra i 20 e i 30 euro, coppe dalla A alla E.
 
  • Lovable: in tutte le mercerie, prezzi dai 30 ai 50 euro, coppe dalla A alla E. Solitamente su questa marca le commesse delle mercerie sono molto ferrate.
 
  • Lepel: in merceria e anche al mercato, prezzo dai 10 ai 30 euro, coppe dalla A alla E.
 
  • Freya: in pochi negozi in italia purtroppo, prezzi dai 40 ai 70 euro, coppe dalla A alla G.
 
  • Passionata: in molte mercerie e nei grandi magazzini, prezzi dai 20 ai 40 euro, coppe dalla A alla E compresa la DD.
 
  • Chantelle: Intimo parigino, lo potete trovare in alcuni grandi magazzini e su siti come La Redoute, prezzi dai 50 agli 80 euro, coppe dalla A alla G, catalogazione dei reggiseni migliori a seconda della forma del seno.
 
  • Lejaby: Marca francese, trovate alcuni dei suoi reggiseni anche su Zalando. Prezzi tra i 30 e i 70 euro, coppa dalla A alla D, catalogazione delle forme di reggiseno a seconda dei diversi utilizzi che se ne vuol fare.
 
  • H&M: prezzi, qualità e reperibilità H&M per coppe che variano dalla A alla D. 



Ora che sappiamo dell'esistenza di questi reggiseni, vedremo presto come capire la nostra taglia.
Se qualcuna conosce altre marche con coppa variata facilmente reperibili non esiti a aggiungerlo nei commenti di modo da poter condividere l'informazione con le altre.
0
blog comments powered by Disqus