Fashion Blogger per Simon Maiser

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 3269
  • Commenti
  • Stampa
3269
Quando ho intrapreso questa avventura dei Martedì della Moda sapevo che ci sarebbero state alcune tappe davvero nuove per me, che avrebbero messo alla prova la mia naturale timidezza o almeno quel che ne resta da dopo il liceo.
La prima di queste prove è stata calarmi nella parte della Fashion Blogger per Simon Maiser e potervi così presentare il suo negozio e i suoi vestiti. Non è stato semplice e avevo tutta una serie di timori: temevo di non essere truccata abbastanza bene per le foto, di non riuscire a sciogliermi e fare quindi delle foto statiche come al solito, e più di tutto temevo che non avrei trovato un modello d'abito che si adattasse alle mie forme sproporzionate da donna a Pera.

Tutto era amplificato dal fatto che non avevo mai visto il negozio, né ero mai stata alla Marina Aeroporto di Genova, quindi non sapevo cosa aspettarmi, dove avremmo potuto fare le foto, e insomma tante ansie normali ad una puntigliosa come me.
Cosi venerdì scorso sono uscita mezz'ora prima dall'ufficio, e dopo un traffico che avrebbero fatto perdere le staffe a chiunque, io e il mio fidanzato siamo arrivati all'oasi di pace della Marina Aeroporto. Sembrava quasi di essere in un'altra città (infatti non si pagava nemmeno il parcheggio), se non fosse cosi lontano da casa mia mi piacerebbe tanto andare a correre tra i suoi moli e le enormi barche come ho visto fare a molte persone.
Persa in questi pensieri bucolici e salutisti mi sono diretta verso il negozio barcollando sui tacchi e sciogliendomi dentro la giacca di Dolce&Gabbana (comprata in saldo per la laurea).
Sono stata accolta da Elena e Simona, che gentilissime hanno iniziato a parlarmi più approfonditamente del loro marchio e dei capi esposti in negozio.
Sfortunatamente non erano ancora presenti in negozio gli abiti della collezione invernale, che avrete l'opportunità di vedere insieme a me in anteprima Martedì 25 settembre al Chc durante la sfilata. Ho potuto in ogni caso indossare due modelli del campionario estivo. Il mio timore maggiore, il problema delle taglie è stato sfatato subito in quanto producendo loro capi Haute Couture, non sono presenti in negozio capi di diverse taglie, ma solo i modelli tipo che si vanno poi a riadattare su ogni cliente. Tutto questo mi ha favorevolmente colpito perché si sposa con il concetto di base del mio blog in quanto è il vestito ad adattarsi sulla donna e non il contrario.



 
I modelli che ho indossato, nonostante fossero creati su misure di modelle accompagnavano bene il mio fisico e gli spacchi creavano un notevole effetto allungante che era aumentato dalle luccicanti scarpe Marco Massetti, partner del loro salone. Tra i due modelli sicuramente il secondo si adattava di più al mio fisico e al mio animo un po' pudico, ma sono rimasta affascinata dagli spacchi del primo che invece che mostrare i cosciottoni, li sfinavano e allungavano.
Le scarpe che ho indossato invece erano già della collezione nuova, e le mie preferite erano sicuramente quelle dorate che ho indossato poi per l'intervista su teleliguria, il loro luccichio infatti era discreto ma quasi magico e di mille colori.
Fare le foto per me non è stato semplice, non che mi imbarazzi particolarmente, anche se chiudevo gli spacchi quando passavano persone davanti alla vetrina, ma come sempre sono poco sciolta davanti alla fotocamera, non so dove mettere le mani, né in che posizione mettermi. Questa volta ho provato a farmi dare qualche consiglio dalle mie amiche Fashion Blogger, specialmente da Tati e Cecia, spiando le loro pose, ciononostante ogni tanto il mio fidanzato mi intimava: "Un po' meno di legno!" e Elena e Simona se la ridevano sotto i baffi.

Non vedo l'ora di vedere i vestiti della stagione invernale, mi hanno anticipato che saranno di colori autunnali come grigio e borgogna e più decorati. Inoltre da primavera in negozio avranno anche una collezione demi-culture che comprenderà capi più portabili, ma sempre eleganti e decorati e sempre adattati sulle forme di ciascuna cliente.
Prestissimo vi parlerò delle altre tappe che hanno composto questi martedì della moda, e di indossare uno dei vestito della nuova collezione.
0
Taggati su: Fashion show MDM
blog comments powered by Disqus