Chiedi aiuto, quando ti serve

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 2551
  • Commenti
  • Stampa
2551
Tutti abbiamo bisogno di aiuto, è impensabile pensare di poter fare tante cose disparate con la stessa bravura. Ci sarà sicuramente qualcuno di più competente di voi che vi può aiutare a fare quella cosa con cui vi picchiate spesso senza successo.

 

 

Il mio aiuto è arrivato, su tre fronti sul quale questo blog era seriamente carente e su cui io non potevo fare molto. Per quanto impegnandomi infatti, non avrei raggiunto il risultato delle mie tre collaboratrici, che mi piace immaginare un po' come le tre fate madrine della bella addormentata nel bosco.
 
Per prima, è arrivata Chichi, che nonostante lo studio matto e disperatissimo del corpo umano, ha immolato la sua abilità di disegnatrice per rendere sempre più chiaro il blog. Senza i suoi disegni delle varie forme del corpo, con le variazioni e le diverse proporzioni, non avrei potuto approfondire così chiaramente l'argomento. Chichi ha in serbo per voi molto altri disegni, ma per un po' di mesi si è segregata in casa abbracciata ai libri quindi dovremo solo aspettare pazientemente.

 



La seconda che si è offerta per sopperire alla mia grossissima carenza è Pucci, che ora legge ogni mio post e corregge errori di battitura, di ortografia ed evita che io pubblichi strafalcioni. Inoltre si da da fare per correggere anche i vecchi post. Mi ha detto che non era necessario ringraziarla e inserirla tra i collaboratori, ma io ho subito protestato dicendo che voi vi sareste comunque accorte che magicamente io avessi smesso di fare errori. Quindi grazie Pucci, che oltre a creare gioielli, studiare e fare la tesi trovi anche il tempo per fare la caccia ai miei molti sbagli.

 



L'ultima, non per importanza, è Julie Cherry (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) che ha deciso che Moda per Principianti doveva diventare internazionale, e si è proposta di tradurre i post più significativi in inglese evitando così alle ragazze che non possono leggere l'italiano di imbattersi nelle mie improbabili traduzioni. Dato che anche lei studia, le traduzioni arriveranno piano piano e verranno pubblicate con ordine. Ho deciso di non creare i post in doppia lingua, un po' perché sarebbe troppo lavoro per Julie, un po' perché dato che i post più importanti di solito sono lunghi, la doppia lingua li appesantirebbe un po'.

 



Però dato che  sono in vena di ringraziamenti non bisogna dimenticare le tante amiche che si sono prestate come modelle o che mi ascoltano cianciare in continuazione di forme del corpo, taglie e simili.
0
Taggati su: About me
blog comments powered by Disqus