Ode al vestito

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 14959
  • Commenti
  • Stampa
14959
Quando leggo di must have e di capi consigliati perché donano a tutte, mi viene da storcere il naso. È inutile, non c'è capo che doni a tutte a prescindere dalla taglia e soprattutto dalla forma del corpo. Ma c'è un capo che, a seconda dei modelli, può far sentire più bella qualsiasi donna. Il vestito.

 



Vi sembrerà strano, perché soprattutto quando non si è di fretta sembra più facile infagottarsi in un paio di pantaloni larghi e un cardigan luogo e quando l'occasione richiede categoricamente un abito si precipita nello sconforto. Si è convinti che più il corpo ci sembra imperfetto più sia necessario seppellirlo, e che un paio di pantaloni siano più pratici e facili da trovare.
Analizziamo nel dettaglio i suoi punti di forza:
  • Quando dovete scegliere un vestito avete bisogno di un unico capo che vi cada bene. Trovato quello si aggiungono calze cardigan e si è pronti. Quando si deve comprare un tailleur o un completo giacca pantaloni abbiamo bisogno di trovare due capi che ci donino.
  • Al contrario dei pantaloni, non avendo bordi in vita non spezzerà la figura abbassandola e non rischiere l'effetto salsicciotto in vita.  
  • Se il modello è quello giusto accompagnerà la vostra figura invece che stringerla e modificarla.
  • Sia che siate magre e senza forme o alte e giunoniche, vi farà apparire più femminili ammorbidendo i vostri toni.
  • I modelli più semplici possono essere usati sia di giorno che di sera se si scelgono gli accessori adatti.
  • Attirerete un po' l'attenzione e il vostro aspetto risulta automaticamente più curato.
  • Avete un solo capo da abbinare e quindi trovare gli accessori adatti sarà più facile.
 
Tutto questo ovviamente perde di significato se non si sceglie l'abito adatto al proprio fisico quindi vediamo gli abiti che meglio si adattano alle forme del corpo. Visto che l'argomento è già stato analizzato nei post su ciascuna forma del corpo qui mi limiterò a riportare l'abito che in assoluto meglio si adatta a ciascuna forma del corpo.
 
Donna a Pera: la donna a pera, in tutte le sue derivazioni sarà fantastica nell'abito dal taglio anni 50. Gonna a ruota e vita stretta per sottolineare il suo punto di forza, scollo a barchetta per ampliare le spalle. Questo modello ovviamente si presta poco ad essere indossato di giorno, ma la sua variazione con gonna poco gonfia è più versatile.
 
Abito Anni 50

 

Donna a triangolo Invertito: è importante scegliere un capo con abbastanza spazio per il seno e che sia aderente alle gambe. Il modello migliore ha un taglio drappeggiato sul seno, e una gonna un po' movimentata. In teoria il modello assomiglia a un taglio a impero (aderente fino al seno e poi che cade dritto), ma i classici modelli a impero in realtà fanno apparire il seno ancora più grande quindi meglio un taglio meno classico. Se siete a disagio con una scollatura molto profonda quest'abito si presta all'utilizzo di un top a contrasto che la limiti.

 

 

Donna a Rettangolo: per ammorbidire le forme della donna rettangolo senza creare troppi contrasti si presta bene l'abito a tunica o a sacco. Non mette in evidenza le spigolosita del corpo e movimenta la figura. Se non è troppo corto può essere indossato sempre.

 

Abito a Tunica

 

Donna a Clessidra: nel caso della donna a clessidra ci sono due abiti che accompagnano bene le sue forme da preferire a seconda della forma fisica e dell'occasione. Per una donna a clessidra da normale a magra e/o che abbia voglia di osare è consigliato l'abito a tubino, avvitato e con gonna a matita. Esalta la femminilità della figura e ne accompagna le curve, poco portabile di giorno anche perché è consigliabile indossare i tacchi anche per le più alte. L'abito che dona alle clessidre più prosperose e formose è il wrap dress. L'incrocio sul seno lo accoglie senza stingerlo ne penalizzarlo e l'ampia gonna accompagna i fianchi. Utilizzabile in tutte le occasioni, vanno bene anche i modelli che non sono intrecciati ma hanno la stessa forma.

 

Tubino con gonna a matita

 

Wrap Dress

 

Donna a Mela: l'abito per definizione adatto alla donna a mela è l'abito a trapezio. Un abito per essere a trapezio deve assomigliare sul serio al poligono da cui ha preso il nome, ultimamente sono chiamati abiti a trapezio anche abiti dritti quindi non fatevi ingannare. Se però il seno della donna a mela è molto abbondante meglio un aiuto tagliato a impero e svasato, soprattutto se si appartiene alla categoria delle mele magre.

 

Abito a Trapezio

 

Piccola curiosità: quando faccio shopping, sono magicamente avvisata dai vestiti. E' capitato più di una volta che ne trovassi anche per le amiche, ma ho qualche difficoltà a trovare modelli da utilizzare anche di giorno d'inverno perché pochi hanno le maniche lunghe (e i più belli di solito non le hanno) e io senza almeno due o tre strati sulle braccia non riesco a stare. Quando l'abito lo permette indosso una maglietta sotto, o anche solo un copri-spalle, il tutto ovviamente nascosto sotto un cardigan.
0
Taggati su: Dresses
blog comments powered by Disqus