Ci vediamo più brutte di quanto non siamo

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 4692
  • Commenti
  • Stampa
4692
Ci vediamo con occhi cattivi, indagatrici, mai soddisfatti. Anche la più ottimista e serena delle donne vede i suoi difetti ingranditi di 10 volte.

 

 

Ci vediamo più grasse di quanto non siamo, ci rammarichiamo di quella pancia messa su durante le feste che è davvero orribile, come se avessimo preso 10 chili, invece è solo un timido rotolino che spunta dai jeans. Le nostre cosce ci sembrano enormi anche se indossiamo la taglia 42. Le nostre ginocchia storte ci impediscono di indossare le minigonne mentre nessuno si era mai accorto di questo difetto.

 

 

 

Il risultato di questa lente di ingrandimento sotto cui ci mettiamo è produrre due effetti diametralmente opposti: l'ossessione della perfezione o il disfattismo.
Nel primo caso ci crediamo forti e determinate vogliamo essere perfette ad ogni costo, avere ancora il fisico che dei nostri 17 anni, impedire alle rughe di formarsi, avere i capelli in ordine anche quando c'è vento forte. Il tutto perseguito fino all'esaurimento. questa seconda effetto può seguire il primo o essere a se stante: abbattute da quest'impossibilità di arrivare alla perfezione, disfattiste, abbandoniamo tutto, tanto ogni sforzo sembra inutile, quindi perché provarci? Jeans informi e maglietta larga e ci nascondiamo lì. Non sia mai poi che se per caso tentiamo di migliorarci non riusciamo, quindi meglio non tentare e non fallire.
Entrambi gli atteggiamenti sono ovviamente logoranti e avvilenti,ma visto che il potere sta nella conoscenza e imparare ad amarci e accettarci è un processo lungo, l'unica cosa è ricordare: gli altri non ci vedono con i nostri stessi occhi critici e in realtà il nostro corpo non è così difettoso come lo vediamo guardandolo attraverso la lente d'ingrandimento.

 

 

Quando davanti allo specchio ci viene il pensiero: "Oh mio Dio, quelle due rughette sono spuntate vicino alle labbra, sembrò mia nonna" oppure: "Tutta questa pancia? Non è possibile che sia così grassa, devo perdere subito 3 chili anzi no 5!" interrompete questo flusso di pensieri e dite a voi stesse: "Aspetta, sto pensando questo solo perché sto guardando attraverso la lente che ingigantisce tutto, ora la rompo."

 

 

Rompiamola insieme.
 
Se proprio vogliamo raggiungere la perfezione c'è un modo rapido veloce e indolore che ce lo permette, ed è illustrato in questo video.

 

 
Sei tu, perfezionata!
0
blog comments powered by Disqus