Lo sforzo di vestirsi bene

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 5678
  • Commenti
  • Stampa
5678
Sono le 7 di mattina e già stiamo preparando la colazione con una mano mentre con l'altra svegliamo i bambini o laviamo i piatti dalla sera prima. Chi ha tempo per il trucco, per scegliere i vestiti? L'importante è la comodità, il resto non serve. Purtroppo però questo non è vero, in qualunque ambito e particolarmente in quelle lavorativo l'aspetto esteriore conta molto.

 

 

 

 
Ovviamente dipende molto dal tipo di lavoro, ma in generale è necessario avere sempre un aspetto pulito e curato, mai volgare e vagamente sobrio. Tutto questo pensate possa richiedere molto, troppo del vostro tempo, invece non è vero. O meglio, ci sono vai modi per renderlo rapido e indolore.
 
Il primo tra tutti è: crearsi un guardaroba pratico dal quale poter pescare quasi alla cieca la mattina.
Farlo è piuttosto semplice e una volta fatto non dovrete perderci più tempo se non sostituire i capi quando necessario.

 



 

Primo step: Passate 10 minuti di una griga domenica a trovare i colori che vi donano, per farlo basta accostarli al viso e trovate le istruzioni nel post quali colori ci donano?. Una volta fatto non perderete tempo nei negozi ed è il primo modo per avere un aspetto più fresco e riposato al lavoro.

 

 

 

Secondo Step: Una volta scoperto che il grigio vi spegne e i toni del rosa e del beige vi donano di più passate ai modelli. Siete tipe da jeans gonna o pantaloni? Trovate il modello che più vi dona e che più si adatta alla vostra giornata e comprate sempre quello, scuro se avete i fianchi larghi, un po' più chiaro se invece sono più piccoli rispetto al busto. Sappiate che con le camicie tutti sembrano ordinati, quindi a meno di non avere un seno così prosperoso da impedirvi di trovare la taglia, concentratevi su queste, bianche e con un maglione a v (chiaro se avete il torace piccolo e scuro se invece è più largo). Sto già sentendo la prima obiezione che mi fate, stirare le camicie è luogo e complicato. Se questo vi spaventa, tenetele solo per le occasioni speciali, la riunione, l'incontro con un cliente, e per le giornate normali sostituitele con magliette a barchetta bianche, da abbinare con i maglioni a v sopra citati.

 



Terzo Step: Per le scarpe concentratevi su qualcosa di comodo ma dignitoso. Se portate sempre i pantaloni ci sono un sacco di simil hogan in giro, scure e persino con un po' di tacco, se invece azzardate la gonna ballerine d'estate e stivali d'inverno. Ne basta un paio del colore che avete scelto per le gonne.

 



Precisazioni: Non serve spendere un patrimonio, vanno benissimo l'oviesse e la upim. Vi chiedo solo, se avete fianchi larghi di investire un minimo di più sui pantaloni, in outlet come diffusione tessile si trovano tessuti più resistenti che modellano le curve a prezzi vantaggiosi.

 

 

 

Può darsi che non vi interessi molto il vostro aspetto esteriore, ma con questo metodo potrete affrontare il problema una volta sola e vivere di rendita degli anni mantenendo un aspetto curato.
0
Taggati su: Cambiare Look
blog comments powered by Disqus