Effetti ottici per essere più belle

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 5843
  • Commenti
  • Stampa
5843

Quando ero nella triste fase dell'adolescenza credevo che per essere belle fosse necessario essere perfette. Ovviamente bisognava essere magre, ma non bastava, era necessario che ogni fibra del corpo fosse tesa, tonica, liscia, non un brufolo, non un pelo di troppo. Ho desistito ancora prima di cominciare, scoraggiata e ulteriormente depressa da questa meta impossibile. Studiando filosofia, (e prendendo tante insufficienze) ho imparato che bisogna tendere alla perfezione per avere un esistenza degna di essere vissuta. Ma tendere non mi era sufficiente, e lo trovavo oltremodo frustrante. L'illuminazione è arrivata come sempre con un libro, 101 Modi per diventare Bella, Milionaria e Stronza di Eliselle, una divertente guida per ritrovare l'autostima che consiglio a tutte. La frase che mi ha illuminato è stata: "la bellezza è armonia". Non perfezione come credevo, Armonia. Ma come mi chiedo cercare l'armonia e ricrearla nel nostro corpo? Utilizzando i vestiti come arma per creare effetti ottici. Per questo motivo ho deciso di dedicare alcuni post del blog agli effetti ottici che possiamo creare con i vestiti per ingrandire o diminuire certe parti del corpo e raggiungere l'armonia.
Molti degli effetti ottici che troverete nei prossimi post li avevo già accennati tante volte, ma mi è sembrato più pratico per amore chi chiarezza raccoglierli e spiegarli per filo e per segno.
Vi sembra impossibile? Che basti cambiare il colore della maglietta, il modo di abbottonare la giacca per avere un seno più grande, o le caviglie più sottili?
Vi basta dare uno sguardo alle foto più famose che ingannano i nostri occhi.

 

 

 

 

0
Taggati su: Effetti ottici
blog comments powered by Disqus