Penultimo shopping: Abitificio Recco

  • Dimensione carattere: Maggiore Minore
  • Visite: 5193
  • Commenti
  • Stampa
5193
Mia madre mi conosce bene, sa che per convincermi ad uscire con lei un uggioso sabato battina e fare una gita in riviera c'è un unico modo: Shopping.

 

 

Così un sabato di aprile mentre io mi aggiravo per casa con occhio spento e braccia ciondoloni mi ha detto: "Potremmo andare a pranzo a Recco a mangiare la focaccia al formaggio (a cui sono semi intollerante)", l'ho guardata alzando un sopracciglio "Prima potremmo fare un salto all'abitificio di recco..." Ho rizzato la schiena e il mio cervello è partito con le seguienti associazione: "Shopping? Shopping in un posto dove non sono mai stata? Shopping scontato? Shopping con mamma che paga?" Dopo mezz'ora eravamo in macchina.
 
 
L'Abitificio si trova in via Via Filippo da Recco 21, per chi è pratico, la prima curva dopo recco sulla strada per Ruta. Non ha sito, ne ho trovato immagini quindi non ho potuto linkarvelo. L'ambiente è molto bello e fine, i prezzi non sono propriamente bassi e i capi sono molto per signora e per cerimonia, e molto senza la vita segnata. Però dopo aver curiosato ho scoperto una stanza semi nascosta con tutto super scontato e ho trovato il vestito di cui mi sono innamorata, scontato al 70%. Era rimasta solo la 42 e dubitavo di poter far entrare il mio sederotto lì visto che il modello era avvitato ma non molto svasato. E invece l'abito mi stava fantasticamente. Ed è costato 32 euro, pura seta!

 

 

 

 

Oltre a quello ho preso una camicetta un po' strana, senza maniche con fiocco e balze, molto utile per l'ufficio, e un abito bianco molto svasato. Ho una fissazione per gli abiti bianchi, ancora meglio se senza spalline, questo è un po' lungo forse ma lì per lì non me ne sono accorta perchè hanno un fantastico enorme specchio ruotato un po' verso l'alto che fa apparire altissime e più magre. Lo voglio anche io così a casa!

 

 

 

 

 

 

 

0
Taggati su: Shopping
blog comments powered by Disqus